Condividi

Alcune persone pensano che Achille Lauro si droga e che a seguito anche del suo atteggiamento violento egli abbia avuto problemi anche coi carabinieri.

Francamente non mi sorprende tutto ciò. D’ altra parte molto spesso la musica ha un nesso col consumo di droga. Infatti le sostanze stupefacenti sono in grado di alterare la percezione del consumatore. Grazie a questa alterazione è possibile trarre maggior godimento dalla visione dei film, dalla musica, dai videogiochi o da molte altre cose non strettamente legate all’ arte.

Nel corso della storia della musica numerosi compositori hanno fatto uso di droghe per produrre le proprie composizioni o per migliorare le performance in studio o sul palco. Kurt Cobain, Jim Morrison, Jimi Hendrix o Syd Barrett sono solamente alcuni degli esempi più clamorosi che possiamo fare. Un’ altro personaggio controverso che merita particolare attenzione è proprio il cantante Achille Lauro.

Al riguardo ci sono alcune cose importanti che mi preme sottolineare. Vediamo subito quali sono.


Achille Lauro si Droga?

Se sei curioso di sapere se Achille Lauro si droga ci sono alcune cose importanti che mi preme sottolineare.

Praticamente più volte nel corso della sua carriera il cantante italiano è finito sotto accusa per questioni riguardanti la droga. Per esempio nel 2019 in occasione del festival di Sanremo il rapper italiano si è esibito in pubblico col suo brano inedito Rolls Royce. Secondo alcuni con questo brano il musicista ha voluto incitare gli ascoltatori a consumare Ecstasy.

A conferma di ciò vorrei ricordarti che qualche giorno dopo la sua esibizione il cantante Achille Lauro è finito su Striscia la Notizia. In quell’ occasione Achille si difese affermando che il suo brano non è un’ inno all’ ecstasy. Piuttosto si tratta della narrazione in terza persona dello stile di vita tipico di una stella della musica.

Inoltre più volte nel corso delle varie interviste il cantante ha dichiarato la sua contrarietà alle droghe. Infatti se oggi lui è contrario alle sostanze stupefacenti è perchè un tempo era un grande promotore. Infatti egli è cresciuto in alcuni quartieri malfamati di Roma.

In età adolescenziale iniziò a consumare cannabis poichè il consumo di sostanze stupefacenti era un comportamento assolutamente comune tra i giovani del suo quartiere. Egli viveva una vita di stenti poichè estremamente povero. Dopodichè per migliorare la sua situazione finanziaria iniziò a spacciare. Venne quindi arrestato e finì in carcere per 2 mesi.

Ben presto Achille si avvicinò al mondo della musica innamorandosene pazzamente. Il suo amore verso la musica divenne molto più forte di quello per la droga. Pertanto pur di dedicarsi alla sua carriera da musicistà scelse di troncare qualsiasi legame con la droga. Se oggi egli gode di un buon tenore di vita è proprio grazie alla musica. Essa infatti da diverso tempo è diventata la priorità assoluta per l’ artista romano.


Conclusione

Se eri curioso di sapere se Achille Lauro si droga finalmente adesso sai come stanno le cose. Praticamente più volte nel corso dei suoi brani il cantante italiano ha parlato di droghe.

Sebbene alcuni pensano che queste narrazioni hanno lo scopo di promuovere il consumo di sostanze stupefacenti in realtà non è affatto così. Infatti il musicista parla di droghe solamente da un punto di vista artistico. D’ altra parte Achille Lauro è convinto che la musica è un arte che in quanto tale non dev’ essere sottoposta a limiti di espressione.

Nella biografia di Achille Lauro certamente vi sono elementi che lasciano intendere ad un suo passato consumo di droghe. Tuttavia nel corso della sua età adolescenziale il cantante si è innamorato della musica. Ben presto l’ amore per la musica divenne più forte di quello per le droghe. Pertanto egli troncò qualsiasi legame con le droghe per concentrarsi in maniera piena all’ amore.

Oggi egli raccomanda ai giovani drogati di trovare uno scopo nella vita. Infatti quando uno ha un sogno da trasformare in realtà certamente la necessità di drogarsi viene meno.

Condividi

Luca
Luca

Nel 2016 subisco una truffa telefonica. Dopodichè apro il blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Se non fossi stato truffato questo blog non sarebbe mai nato. E' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Non vedo l' ora di subire una nuova truffa!

Lascia il tuo commento

La tua mail non verrà pubblicata