Se ti stai chiedendo se Amway è seria o se si tratta della classica Catena di Sant’ Antonio ci sono alcune cose importanti che desidero condividere con te.

Come forse già sai Amway è un’ azienda americana con una lunga storia alle sue spalle. Questo colosso statunitense anzichè espandersi attraverso i metodi più classici ha scelto di espandersi attraverso il Network Marketing.

Praticamente l’ azienda vende i suoi prodotti direttamente al consumatore finale. A quest’ ultimo l’ azienda offre una duplice opportunità. Oltre a dare la possibilità di diventare cliente l’ azienda offre a questo’ ultimo la possibilità di partecipare attivamente alla promozione aziendale. Creando una rete di consumo e promozione il cliente può beneficiare di svariate forme di guadagno.

Il Network Marketing è un metodo di distribuzione che si basa sostanzialmente sul passaparola. Sebbene tale meccanismo risulta assolutamente innocente talvolta esso può nascondere delle insidie. Infatti più volte nel corso della storia alcune aziende sono state sanzionate pesantemente dai vari organi di controllo.

In questi casi succedeva che l’ opportunità di guadagno fosse semplicemente una scusa per indurre gli incaricati alle vendite ad acquistare quantitativi abnormi di prodotti. Tale pratica poco etica è anche illegale. Infatti tale comportamento prefigura quelli che sono noti come Sistemi Piramidali o Catena di Sant’ Antonio.

Si tratta di meccanismi illegali che certamente meritano approfondimento. Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli.


Amway è Seria?

banner newsletter wordpress

Per comprendere se Amway è seria ci sono alcune importanti considerazioni che vorrei condividere con te.

Praticamente quando si parla di Network Marketing esiste davvero il rischio di aderire ad un sistema poco trasparente. Infatti più volte i vari organi a tutela del consumatore sono intervenuti per sanzionare aziende artefici di sistemi di vendita illegali.

Senza ombra di dubbio il caso più clamoroso è quello che ha coinvolto Herbalife nel 2017. In quell’ occasione l’ azienda è stata condannata ad una multa di 200 milioni di dollari per risarcire oltre 350.000 distributori statunitensi che hanno collaborato con l’ azienda tra il 2009 ed il 2015.

Oppure pensiamo alla multa che l’ AGCM ha inflitto ad Organo Gold nel 2014. In quell’ occasione l’ ente nazionale per la tutela del mercato ha inflitto all’ azienda canadese una multa di 250.000€ per il suo modello di business decisamente piramidale.

Oppure pensiamo alla stessa Amway che nel 2007 ha scelto di risolvere in modo bonario una battaglia legale intrapresa da numerosi distributori. In quell’ occasione l’ azienda risarcì i querelanti con una somma di ben 67 milioni di dollari.

Questi sono solamente alcuni dei numerosi scandali degni di nota. Vediamo quindi come stanno le cose.


1 – Cosa Significa Piramidale?

Per comprendere se Amway è seria penso sia doveroso innanzitutto chiarire il concetto di piramidale.

Si tratta di un modello di business ben diverso da un legale Network Marketing. Infatti nel modello piramidale l’ azienda guadagna grazie all’ ingresso dei nuovi collaboratori.

In altre parole la possibilità di fare business è semplicemente una scusa per adescare persone che per divenire distributori dovranno sostenere spese notevoli per acquistare i prodotti. Di conseguenza il fatturato di un’ azienda piramidale deriva in gran parte dai consumi dei propri incaricati.

Questo meccanismo è illegale anche perchè in questi sistemi gli incaricati vengono esposti a dei veri e propri rischi finanziari. Praticamente i distributori vengono indotti ad acquistare grandi quantitativi di prodotti da rivendere. Se questi riescono a rivenderli potranno rientrare dal proprio investimento. Altrimento saranno costretti ad autoconsumare, svendere, regalare o buttare tali prodotti.

Nel Multilevel Marketing legale invece succede che il fatturato aziendale non è incentrato sugli acquisti dei propri distributori bensì sulle vendite che questi fanno a soggetti terzi. Inoltre i distributori possono guadagnare dei bonus che tengono conto non solo delle vendite dirette bensì anche di quelle generate dai vari livelli di profondità della propria downline.


2 – Amway è Piramidale?

Per comprendere se Amway è seria penso sia opportuno analizzare il suo modello di business per comprendere se tale sistema è piramidale o meno.

Se hai letto il mio articolo in cui spiego se Amway è un sistema piramidale dovresti già sapere come stanno le cose. Praticamente nel 1975 la FTC indagò l’ azienda sospettando che questa fosse artefice di un sistema piramidale. Nel 1979 le indagini si conclusero con un nulla di fatto.

Tuttavia l’ azienda venne condannata per la sua pubblicità ingannevole che millanta guadagni irrealistici. Amway venne quindi obbligata ad informare il proprio pubblico relativamente ai reali guadagni di un distributore Amway. Più precisamente Amway venne obbligata ad informare le persone che il 50% dei distributori non guadagna assolutamente nulla mentre il restante 50% guadagna in media 100$ al mese. Di questo ne parla anche Wikipedia.

In una campagna pubblicitaria del 1986 l’ azienda infranse tale obbligo e venne condannata a 100.000$ di multa.

Anche nel 2007 l’ azienda finiì sotto inchiesta poichè numerosi distributori organizzarono una class action per chiedere un risarcimento per i danni economici subiti. Amway scelse di risolvere tale controversia in via extra-processuale. L’ azienda versò quindi 56 milioni di dollari per risarcire i numerosi partecipanti alla class action nonchè i loro legali.


Amway è Seria – Conclusione

banner newsletter wordpress

Se ti stavi chiedendo se Amway è seria finalmente ora sai come stanno le cose.

Praticamente Amway più volte è finita sotto accusa per alcuni comportamenti poco trasparenti. Tuttavia l’ azienda non fù mai condannata per il meccanismo piramidale. Infatti è certo che l’ azienda non è artefice di tale meccanismo perchè l’ adesione al progetto non comporta oneri eccessivi. Pertanto non si viene sottoposti a rischi diventando incaricati Amway.

Piuttosto a suscitare varie reazioni negative è la promozione dell’ opportunità che millanta guadagni surreali.

Personalmente non penso sia sensato dibattere sulla validità di Amway. Infatti il problema di fondo non riguarda l’azienda bensì il Network Marketing. Dico così perchè il Network Marketing non è affatto una buona opportunità di guadagno.

Ora non mi resta che augurarti buon Amway!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.