Ascoltare musica fa bene al cervello e al cuore favorendo il rilassamento e la concentrazione. Infatti, questo stato emotivo migliora la produttività potenziando la memoria.

Il potenziamento delle capacità cognitive reca beneficio sia a chi lavora che a chi studia. Questa è molto più di un’ opinione personale. D’ altra parte è dimostrato scientificamente che la musica rende più intelligente spronando a fare di meglio.

Ma non finisce qui!

Infatti, ascoltare musica migliora l’ umore e prevenienze depressione e stress proteggendo il cervello da malattie degenerative. Non è un caso che da millenni numerose etnie fanno largo uso di musica nelle pratiche spirituali e nella meditazione.

Possiamo quindi dire che la musica nutre la mente proprio come se fosse cibo per il cervello.

Adesso mettiti comodo e ascoltami attentamente perchè nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei dettagli.


Ascoltare musica fa bene al cervello e al cuore. Vediamo perchè !


Sono stati effettuati diversi studi che confermano che ascoltare musica fa bene al cervello e al cuore. Ricordiamo anche che la musica reca beneficio anche allo spirito a indirettamente anche al fisico. Infatti, il piacere che si prova ascoltando certe frequenze sonore, allevia lo stress che accumuliamo durante il carico di lavoro.

Inoltre, la musica ci aiuta a distenderci favorendo una sensazione di profondo rilassamento fisico e mentale. Non è un caso che nella Medicina Tradizionale Cinese, la musica viene utilizzata come vero e proprio medicinale naturale.

D’ altra parte in numerose zone del mondo si fa largo uso di musicoterapia per lenire i dolori dell’ individuo velocizzando il processo di guarigione. Infatti numerosi studi condotti presso università statunitensi nonchè in altre parti del mondo, dimostrano che sono proprio le frequenze a suscitare reazioni nell’ individuo. In particolare la musica soft determina frequenze positive mentre quella rock-metal determina frequenze negative. 


La musica fa bene al cervello

Se ascoltare musica fa bene al cervello un motivo ci sarà! Anzi. Di motivi c’è ne sono molti! Infatti i benefici della musica abbracciano diverse sfaccettature.

Innanzitutto, certi tipi di suoni migliorano la memoria e la concentrazione. Per esempio è noto da molto tempo che la musica classica, in particolare quella di Mozart migliora la capacità di assimilare informazioni. Pertanto, chi studia ascoltando la musica di Mozart come sottofondo, certamente riesce ad imprimere meglio le informazioni nella memoria a lungo termine.

A conferma di ciò mi preme menzionare uno studio pubblicato su Nature. Si tratta di uno studio condotto negli anni Novanta su un campione di 36 studenti. Questo studio prende il nome di Effetto Mozart. Da questo studio è emerso che ascoltare la musica di Mozart aumenta notevolmente il rendimento nello studio.

Ma quale composizione di Mozart è stata usata per fare questo esperimento?

Condividi questo articolo per ascoltarla pure tu!


La musica fa bene al cuore

Oltre a fare bene al cervello ascoltare musica fa bene anche al cuore. Infatti, il benessere provocato dalla musica reca grande beneficio per diversi motivi.

Oltre a migliorare l’ umore, ascoltare la musica fa bene a chi soffre di problemi di cuore nel vero senso della parola. A conferma di ciò vi è uno studio presentato al congresso annuale di cardiologia che si tiene ad Amsterdam. In questo test viene dimostrato che un malato di cuore trae grande beneficio praticando un’ attività fisica leggera. Ma soprattutto in questo studio viene evidenziato che sottoporre il malato a certe frequenze musicali allarga le arterie e riduce il dolore emotivo.

Pertanto la medicina migliore per chi soffre di problemi al cuore è l’ associazione di un’ attività fisica blanda nonchè l’ ascolto di musica soft. Ciò è possibile perchè la musica sprigiona endorfine dal cervello e questa reazione chimica cerebrale ha un effetto positivo sulla salute cardiaca.

Inoltre è dimostrato che ascoltare musica fa bene al cuore perchè modifica il battito cardiaco diminuendo la pressione sanguigna. Questo comporta una riduzione dei livelli di stress che tanto opprimono il nostro cuore.


La musica fa bene al fisico

Oltre a fare bene al cervello ed al cuore, ascoltare musica fa bene al fisico. Infatti, nel corso dei decenni sono stati condotti centinaia di studi a conferma di ciò. Sino ad oggi si contano oltre 400 studi.

Dalle ricerche scientifiche è emerso che ascoltare musica rinforza il sistema immunitario. Inoltre, la musica è particolarmente utile per velocizzare la ripresa a seguito di operazioni chirurgiche.

Più evidenti sono i benefici che la musica determina negli sportivi. D’ altra parte sai bene che la musica è un’ ottima compagna anche quando si pratica attività fisica.

E’ dimostrato che ascoltare musica mentre si fa sport sprona a dare il meglio di sè. Questo spinge lo sportivo ad allenarsi meglio con maggiore regolarità. Pertanto si trae un grande giovamento ascoltando la musica durante gli allenamenti.


Conclusione

Ascoltare musica fa bene sotto svariati punti di vista. Infatti, oltre a rendere più intelligenti la musica fa bene anche al cuore ed al fisico.

Ci tengo a precisare che certi tipi di sonorità hanno un effetto benefico maggiore rispetto ad altri tipi di suoni. Basti pensare al senso di benessere che la musica soft può dare. Viceversa quella metal, in quanto tale, può ostacolare il benessere.

Tuttavia, i benefici che certe frequenze sonore provocano non sono oggettivi. Infatti, il beneficio rimane in gran parte legato ai gusti personali. Vivere la propria giornata accompagnandosi con della bella musica aumenta notevolmente la qualità della vita. 

Proprio come il sonno polifasico, anche il suono ti permette di incrementare notevolmente la tua produttività. Così facendo potrai percorrere la strada per il successo più veloce che mai !


Luca
Luca

Nel 2016 subisco una truffa telefonica. Dopodichè apro il blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Se non fossi stato truffato questo blog non sarebbe mai nato. E' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Non vedo l' ora di subire una nuova truffa!

Lascia il tuo commento

La tua mail non verrà pubblicata