Se vuoi sapere se Avon fa test sugli animali oggi ti trovi nel posto giusto al momento giusto! Infatti nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quello che devi sapere riguardo a questo argomento. Così facendo potrai prendere la tua decisione in modo ben ponderato.

Francamente mi rende felice questa tua curiosità. D’ altra parte quando si parla di vivisezione la posta in palio è davvero molto alta. Purtroppo viviamo in un mondo in cui gli animali vengono considerati come oggetti che gli umani possono utilizzare a proprio piacimento. In realtà gli animali sono esseri senzienti che in quanto tali meritano amore e protezione.

Negli ultimi anni certamente ci sono stati importanti progressi. Purtroppo però c’è ancora molta strada da percorrere. Infatti ancora oggi numerose aziende utilizzano gli animali come cavie da laboratorio.

Questi test recano grande dolore agli animale. Non parlo solo del dolore che gli esperimenti suscitano. Piuttosto parlo anche dell’ allevamento in schiavitù che gli animali devono subire. Quasi sempre i test culminano con la morte dell’ animale. Al riguardo possiamo certamente dire che gli animali più sfruttati sono i conigli.

Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli. Detto questo direi di procedere!


Avon fa Test sugli Animali?

Prima di spiegarti se Avon fa test sugli animali ci sono alcune cose importanti che mi preme sottolineare.

Se hai letto il mio articolo in cui spiego perchè Amazon ha successo dovresti già sapere come la penso. Praticamente Amazon presenta numerosi punti di forza. Uno dei più importanti è sicuramente la sua reputazione.

Inoltre nel mio articolo in cui parlo del cane morto a Mondello sottolineo diversi passaggi fondamentali. Praticamente il Palace Hotel ha polverizzato la propria reputazione. Tutto questo si è tradotto in un grande danno economico.

Pertanto questi due esempi dimostrano quanto sia importante salvaguardare la propria immagina aziendale. Infatti la propria reputazione è fortemente legata al proprio fatturato. Sicuramente una politica aziendale in favore dell’ ambiente e degli animali è un buon biglietto da visita per l’ azienda.

Al riguardo possiamo certamente dire che Avon si è sempre impegnata nel produrre i propri prodotti rispettando gli animali. Infatti nel suo sito si legge che “Avon non effettua né richiede ai propri fornitori di condurre test sugli animali con l’obiettivo finale di comprovare la sicurezza o l’efficacia dei suoi prodotti o delle materie prime“.

Purtroppo però questa è solamente una parte della verità.


Conclusione

Il fatto che Avon non fa test sugli animali è solamente una verità parziale. Infatti sebbene l’ azienda personalmente non effettua test sul prodotto finito lo stesso non si può dire delle materie prime. Praticamente le materie che Avon utilizza per creare i suoi prodotti non sono soggette ad alcun controllo che garantisca il rispetto dei diritti animali.

Inoltre l’ azienda ha scelto di insediarsi nel mercato cinese con l’ intento di commerciare i propri prodotti accordandosi con le instituzioni. Praticamente in Cina è obbligatorio effettuare test sugli animali prima di commerciare un prodotto.

In un primo momento Avon ha pensato di insediarsi nel mercato cinese con lo scopo di educare le autorità cinesi a forme di test alternative alla sperimentazione animale. L’ esito negativo di questo tentativo non ha dissuaso l’ azienda dal commerciare i propri prodotti in Cina. Tutto ciò ovviamente ha comportato l’ attuazione di test animali.

A conferma di ciò vorrei ricordarti che Avon non è certificata ICEA. Si tratta di una delle poche certificazioni che assicurano l’ assoluta eticità aziendale in tema di vivisezione. Pertanto se cerchi un marchio veramente amico degli animali le soluzioni da ricercare sono altre.


Luca
Luca

Nel 2016 subisco una truffa telefonica. Dopodichè apro il blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Se non fossi stato truffato questo blog non sarebbe mai nato. E' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Non vedo l' ora di subire una nuova truffa!

Lascia il tuo commento

La tua mail non verrà pubblicata