Griffin è il primo cane laureato al mondo. Più precisamente è il primo cane ad aver conseguito una laurea ad honorem. Si tratta di un Golden Retriever di origine statunitense nato nel 2014.

Griffin ha ricevuto questo premio per aver aiutato la sua padrona invalida negli studi. In realtà questo docile cucciolone ha tanti altri meriti. Infatti il suo rapporto con venticinquenne Brittany Hawley è un legame genuino di puro amore.

Lei è una studentessa che da anni combatte con dei gravi problemi di salute. Vive in sedia a rotelle e ogni giorno deve combattere con dei dolori cronici al limite della sopportazione.

Griffin è il primo cane laureato e questo riconoscimento è decisamente meritato. Infatti questo docile cagnolone è addestrato a supportare tutti coloro che non sono autonomi. Più precisamente proviene da un programma di addestramento carceriario.

Infatti nelle prigioni della West Virginia si attua da diversi anni un programma in cui in detenuti insegnano ai cani come prendersi cura dei più deboli. Griffin è il risultato di questo programma denominato Paws4prisons.

Se hai seguito le puntate precedenti dovresti aver già letto le incredibili vicende di lauree improbabili. Per esempio abbiamo visto la storia di Francesca la ragazza down laureata con 110 lode.

Inoltre abbiamo visto la storia di Leo Plass che ha conseguito la laurea alla “giovane età” di 99 anni.

Tuttavia la storia del cane laureato le batte proprio tutte!

Ma facciamo prima un passo indietro e vediamo come inizia tutto.


La storia di Griffin il cane laureato

Griffin è il primo cane laureato ad aver conseguito una laurea ad honorem. Questo è il giusto riconoscimento per la profonda dedizione che questo cagnolone ha manifestato verso la sua padrona.

Solitamente sono gli umani a svolgere il ruolo di dog sitter in favore dei cani. Tuttavia capita anche che i cani svolgono il ruolo di “human sitter” in favore degli umani.

Brittany Hawley da sempre lotta con gravi problemi di salute che la costringono a vivere su una sedia a rotelle. Tutte le azioni che una persona normale compie con facilità, per questa giovane di 25 anni tutto è molto più difficile.

Segui Luca Mastella ed il suo webinar

Negli ultimi 4 anni Griffin è diventato il pilastro più importante di questa giovane invalida. Griffin è il primo cane laureato perchè la laurea ad honoris è la giusta ricompensa per i suoi meriti.

Infatti questo bellissimo cagnolone affianca la sua padrona 24 ore al giorno. Più precisamente le prende il cellulare, le apre le porte e le porta tutti gli oggetti che Brittany indica utilizzando un puntatore laser. Oltre a portare i sacchetti della spesa, Griffin è soprattutto un grande sostegno mentale ed emotivo per la ormai ex studentessa.

Questo bellissimo cagnolone infatti ha svolto un ruolo decisivo nell’ aiutare la sua padrona ad emergere nella vita e negli studi. Infatti è proprio grazie a Griffin che la sua padrona è riuscita a conseguire la laurea. D’ altra parte se Brittany si è laureata in terapia occupazione alla Clarkson University di New York ciò è stato possibile solo grazie a Griffin.

Durante la vita privata nonchè quella universitaria, Griffin è sempre stato a fianco della sua padrona svolgendo tutte le attività proprio come gli altri allievi del corso. Di conseguenza sia Brittany che Griffin sono stati premiati nella stessa misura.


Conclusione

Finalmente pure tu conosci la storia di Griffin il primo cane laureato. Possiamo certamente dire che questa laurea ad honorem è decisamente meritata!

Secondo i responsabili dell’ università la motivazione di questa laurea ad honoris è che Griffin “ha dimostrato uno sforzo straordinario, un impegno costante e una dedizione totale per il benessere e il successo della studentessa”.

Questo conferma che è proprio vero che il cane è il migliore amico dell’ uomo!


Luca
Luca

Nel 2016 subisco una truffa telefonica. Dopodichè apro il blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Se non fossi stato truffato questo blog non sarebbe mai nato. E' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Non vedo l' ora di subire una nuova truffa!

Lascia il tuo commento

La tua mail non verrà pubblicata