Se vuoi scoprire come aprire un blog di cucina un motivo ci sarà.

Forse ami molto cucinare e vorresti trasformare la tua passione in un lavoro. Da diversi anni lavori come impiegata alle dipendenze del tuo datore di lavoro. Tuttavia questo impiego non ti soddisfa e vorresti fare un bel salto di qualità.

Qualche tempo fa hai conosciuto una ragazza che fino a qualche anno fa lavorava come impiegata. Poi ad un certo punto ha scelto di aprire un blog ove pubblicare le sue ricette. Inizialmente si dedicava a quest’ attività solamente nel tempo libero. Dopo qualche anno il suo blog è cresciuto come del resto i suoi guadagni. Di conseguenza ha licenziato il suo datore di lavoro e ha iniziato a dedicarsi a tempo pieno al suo blog lavorando da casa.

Oltre alle grandi soddisfazioni professionali ne sono scaturite anche delle grandi soddisfazioni di tipo economico. Infatti questa ragazza oggi percepisce un reddito automatico che le permette di godersi un buon tenore di vita. Non è un caso che nel mio articolo in cui spiego come guadagnare online seriamente ho elencato diverse attività ambiziose. Il blogging è una di queste.

Questa cosa in parte ti fa ingelosire perchè vorresti pure tu vivere una vita da sogno. Non necessariamente la gelosia è una cosa negativa. Infatti la gelosia è un energia che può davvero spronarti a trasformare i tuoi sogni in realtà. Pertanto oggi sei decisa a passare all’ azione e ad intraprendere questo percorso.

Tutto quello che devi fare è iniziare a far crescere il tuo blog dedicando un po di tempo ogni giorno. D’ altra parte diventare una blogger di successo è come creare una casa. Dovrai aggiungere un mattone giorno dopo giorno fino a quando la costruzione verrà ultimata.

Vediamo quindi come procedere.


Come aprire un blog di cucina

Se vuoi aprire un blog di cucina hai bisogno innanzitutto di conoscere quali sono i primi passi da fare.

Io comprendo bene cosa stai provando in questo momento. Praticamente creare un blog è come trovarsi in mezzo ad un incrocio e non sapere quale strada imboccare. Tu ti trovi al centro e attorno a te ci sono ben 12 strade diverse da imboccare. Purtroppo non sai quale sia la strada giusta da intraprendere. Di conseguenza sei ferma immobile perchè hai paura d’ intraprendere la strada sbagliata. Dopotutto solamente una è la strada che ti porterà verso il successo. E’ proprio questa la cosa più difficile.

Tuttavia una volta che avrai individuato la strada da percorrere ti basterà camminare senza fermarti mai. Se farai così allora il tuo successo diverrà solamente una questione di tempo.

Siccome mi rendere felice vederti felice sono deciso a guidarti in questo percorso. Quindi ora presta attenzione perchè la tua avventura nel fantastico mondo del blogging comincia ora!

Tieniti forte perchè questo viaggio lo affronteremo insieme!


1 – Piattaforma da usare

Se vuoi aprire un blog di cucina il primo passo da fare consiste nel scegliere quale piattaforma usare. Praticamente ci sono diversi CMS che ti permettono di andare online col tuo blog. Forse potresti pensare che alla fine una vale l’ altra. In realtà non è affatto così.

Molto spesso conosco persone che hanno scelto piattaforme come WordPress.COM o WIX. Optare per queste soluzioni significa partire male e compromettere già in partenza la possibilità di successo. Infatti queste due piattaforme hanno un piano gratuito che attira tutti coloro che pensano di aprire un blog senza spendere nulla.

In realtà come in molti altri casi anche nel blogging “chi meno spende più spende“. Infatti queste due piattaforme presentano grossi limiti. Si tratta di limiti insostenibili per chi vuole davvero creare un blog competitivo.

Di conseguenza per ampliare i limiti bisogna passare ad uno dei piani a pagamento. Si tratta di un passo fatale perchè il rapporto qualità prezzo dei piani premium è decisamente scarso. Forse tu dentro hai il motore di una Ferrari ma se la carrozzeria è quella di una Panda tutto è sprecato.

Pertanto se vuoi davvero intraprendere la strada giusta il passo da fare si chiama scegliere WordPress.ORG perchè è proprio questo il CMS migliore al mondo per creare blog professionali. Se farai così la tua possibilità di crescita non conoscerà limiti. Inoltre grazie alle dritte che ti darò ti spiegherò come puoi ottenere il massimo spendendo il minimo.


2 – Scegli il nome del tuo sito

Se vuoi aprire un blog di cucina sicuramente uno dei primi passi da fare è scegliere il nome del tuo sito.

Quando bisogna attribuire un nome al proprio sito ci sono diverse regole da seguire. Di questo ne parlo anche nel mio articolo in cui spiego come scegliere un dominio giusto.

Praticamente il nome del tuo sito corrisponde a www.esempio.it

Un dominio efficace presenta diverse caratteristiche tra cui.

  • Descrittivo
  • Breve
  • Facile da memorizzare
  • Preferibilmente con estensione .IT o .COM

Un esempio potrebbe essere www.lasanacucina.it, www.naturalmente-cucina.com ecc…


3 – Compra hosting e dominio

Per aprire un blog di cucina il prossimo passo da fare consiste nel comprare hosting e dominio.

Come abbiamo visto pocanzi la strada giusta per aprire un blog consiste nel creare il tuo sito usando WordPress.ORG

Per far ciò devi comprare il dominio ovvero il nome del tuo sito nonchè un piano hosting ovvero uno spazio web che ti permetta di ospitare il tuo sito su dei server. Così facendo il tuo sito potrà essere visibile online.

Nel mio articolo in cui parlo dei migliori hosting italiani elenco 5 soluzioni diverse. Si tratta di servizi hosting grandi nella qualità e piccoli nei prezzi. Scegliere una delle 5 soluzioni elencate ti permette davvero di partire col piede giusto.

Non starò qui a spiegarti quali sono le caratteristiche di ciascuna di queste. Quello che posso dirti è che potresti approfondire innanzitutto soluzioni come quella di ServerPlan oppure quella di Keliweb.


4 – Installa WordPress.ORG

Per aprire un blog di cucina dopo aver acquistato hosting e dominio potrai procedere con l’ installazione di WordPress.ORG

In realtà non ha molto senso spiegarti nel dettaglio come procedere. Infatti l’ installazione di WordPress è una procedura lato server. Pertanto l’ assistenza del tuo hosting saprà guidarti in questa prima procedura. Addirittura se lo vorrai saranno gli stessi tecnici ad installare WordPress sul tuo dominio.

Tuttavia grazie ad uno strumento chiamatosi Softaculous potrai installare WordPress da sola in completa autonomia. Per far questo ti basta entrare nella tua area hosting personale ed accedere al C-Panel. Dopodichè individua la voce Softaculous e tra i vari CMS disponibili seleziona WordPress. Segui le istruzioni visualizzate nello schermo e procedi con l’ installazione.

Durante questa procedura ricordati di annotare la mail, il nome utente nonchè la password. Queste ti serviranno per loggarti nel dietro le quinte del tuo blog.


5 – Installa il tema

Se vuoi aprire un blog di cucina il passo seguente da fare consiste nel installare un tema professionale. Infatti dopo aver installato WordPress potrai loggarti nel dietro le quinte del tuo sito e cominciare a costruirlo.

Installando un tema potrai iniziare sin da subito a conferire forma al tuo sito. Dovrai quindi acquistare un tema professionale. Oltre a rendere competitivo il tuo sito, un tema professionale in quanto a pagamento ti permette di ricevere l’ assistenza gratuita degli sviluppatori per costruire il tuo sito nel migliore dei modi. Così facendo avrai un assistenza virtuale che ti risponderà tramite mail guidandoti passo per passo.

Creare un blog professionale da sola facendoti guidare a distanza dagli sviluppatori del tema ti permetterà di risparmiare tantissimi soldi. Infatti delegare la creazione di un sito ad un professionista può costare anche 1500€. Viceversa acquistando un tema professionale te la caverai con molto meno.

Inoltre creandolo personalmente imparerai e diventarai padrona della materia. Tale procedura sarà semplificata anche dalla possibilità di creare le pagine base utilizzando dei template già pronti.

Senza ombra di dubbio la piattaforma migliore ove comprare il materiale necessario si chiama Elegant Themes.


6 – Installa i plugin

Per aprire un blog di cucina il prossimo passo da fare consiste nell’ installare i plugin.

Se ancora non lo sai i plugin sono come le app di un telefono. Sai bene che uno smartphone uscito di fabbrica ti permette solamente di chiamare o mandare SMS. Se invece vuoi usare Whatsapp, Instagram o Facebook dovrai recarti nello store e scaricare le App.

Similmente anche con WordPress funziona così. Praticamente ci sono delle funzioni avanzate che puoi sbloccare solamente installando i plugin. E’ cosa buona non abusare perchè altrimenti rallentano il tuo sito.

Tra i vari plugin che potresti installare sicuramente è d’ obbligo installare Yoast SEO. Infatti come vedremo a breve il segreto del tuo successo dipenderà quasi esclusivamente dalla tua capacità di fare SEO. Grazie a questo plugin potrai svolgere questa attività nel migliore dei modi.


7 – Pubblica articoli

Se vuoi aprire un blog di cucina devi conoscere quali sono i meccanismi che ti permettono di guadagnare.

Praticamente un blog ti permette di ottenere visite. Maggiori sono le visite mensili e maggiore sarà la tua visibilità. Con questa visibilità potrai monetizzare in diversi modi.

Il tuo blog appena creato non ti conferisce nessuna visibilità. Infatti la visibilità è direttamente proporzionale al numero di articoli pubblicati. Gli articoli ti permettono di aumentare le visite mensili provenienti dai motori di ricerca.

Immagina per esempio di pubblicare il tuo primo articolo in cui spieghi come preparare la pasta coi piselli. Nel momento in cui pubblichi questo articolo Google lo indicizzerà. Di conseguenza quando su Google le persone faranno delle ricerche per trovare una guida che spieghi come preparare la pasta coi piselli Google fornirà loro diversi risultati compreso il tuo.

Pertanto gli utenti potranno anche cliccare proprio sul tuo risultato. Se ciò avverrà il tuo articolo ti porterà visite di persone interessate alla ricetta della pasta coi piselli. Pertanto possiamo dire che più articoli pubblichi, più parole chiave rimandano al tuo blog e più visite ricevi.

Al riguardo vorrei spiegarti meglio come fare SEO. Si tratta dell’ insieme di quelle attività che hanno lo scopo di aumentare la tua visibilità nei motori di ricerca. La SEO parte con la ricerca delle parole chiave.

Si tratta di un’ operazione estremamente importante che in quanto tale preferisco illustrarti personalmente. Prendi contatto con me attraverso questo link e ne discuteremo insieme.


8 – Collega il tuo sito a Google Analytics

Se vuoi aprire un blog sulla cucina sicuramente una volta creata la struttura del tuo sito è fondamentale collegarlo a Google Analytics.

Praticamente Google Analytics è uno strumento gratuito che ti permette di monitorare le statistiche del tuo sito. Questa cosa è fondamentale perchè la tua attività di blogging è legata alla crescita costante dei volumi di traffico.

Per comprendere se e come il tuo blog sta crescendo devi per forza utilizzare questo strumento. Se ancora non sai come collegare un sito a Google Analytics leggi la mia guida che trovi a questo link.

Inoltre ti ricordo che Analytics funziona molto bene integrandolo ad un altro strumento di statistica che si chiama Google Search Console. Pertanto ricordati anche di fare uso di questo secondo strumento.


9 – Velocizza il tuo sito

Per aprire un blog di cucina dovrai fare tutti gli sforzi necessari per rendere il tuo sito competitivo contro la concorrenza.

Sicuramente pubblicare con regolarità contenuti di qualità è estremamente importante. Inoltre anche scegliere un hosting valido ed un tema professionale è fondamentale. Ricordiamo inoltre che anche la capacità di scrivere articoli ottimizzati suoi motori di ricerca è un altro pilastro importante.

Infine un altro punto che mi preme sottolineare è la velocità del tuo sito web. Infatti a seguito di alcuni aggiornamenti i motori di ricerca danno molta importanza alla velocità dei siti web. Pertanto se vuoi davvero viaggiare con una marcia in più sicuramente dovrai attuare varie strategie per rendere più veloce il tuo sito.

Sicuramente molte cose le potrai fare da sola. Tuttavia gli aspetti più tecnici richiedono per forza l’ intervento di un esperto. Un servizio per velocizzare il tuo sito può costare anche più di 500€.

Fortunatamente se sai come muoverti puoi ottenere questo servizio a prezzi stracciati. Per esempio ci sono professionisti che fanno pagare solo 40€ o anche meno. Io ne ho trovato uno su Fiverr.


10 – Come guadagnare

Se vuoi aprire un blog di cucina significa che vuoi monetizzare con le tue passioni.

Come detto pocanzi è possibile guadagnare con un blog perchè esso ti conferisce una visibilità che puoi monetizzare in diversi modi. Per esempio puoi sfruttare la tua visibilità per aiutare altri siti a vendere i loro prodotti o servizi. Nel momento in cui un tuo visitatore finirà su un sito terzo e comprerà tu guadagnerai delle commissioni.

In realtà ci sono altri modi per guadagnare con un blog e non starò qui a spiegarteli tutti. Quello che posso dirti è che uno dei metodi più utilizzati è quello di partecipare al programma di Google Adsense.

Tuttavia puoi anche optare per delle alternative ad Adsense. Tra i numerosi esempi che mi preme menzionare vorrei citare il programma di affiliazione di Amazon.

In realtà questi metodi non si escludono a vicenda perchè funzionano molto bene se integrati. L’ importante è usarli nel modo corretto.


Come aprire un blog di cucina
– Conclusione

Finalmente pure tu sai come aprire un blog di cucina.

Si tratta di un attività estremamente gratificante che può davvero ricompensarti generosamente per i tuoi sforzi. Molte persone sia di sesso maschile che di sesso femminile vogliono guadagnare lavorando da casa. Quasi tutti iniziano a fare Network Marketing Online.

Personalmente penso che fare blogging sia di gran lunga meglio del Network Marketing. Infatti sono convinto che se più persone sapessero come guadagnare scrivendo articoli nel mondo ci sarebbero più Blogger e meno Networker.

Praticamente con un blog di cucina si può andare molto lontano.

Lo sà bene la nostra Flavia fondatrice di uno dei blog di cucina più popolari d’ Italia. Ascolta la sua storia perchè se lei c’è l’ha fatta significa che c’è la puoi fare anche tu!

Adesso che pure tu sai come aprire un blog di cucina non mi resta che augurarti buon blogging!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.