Se oggi stai leggendo queste righe è evidente che vuoi sapere come funziona essere presentatrice Yves Rocher. Al riguardo sono felice d’informarti che oggi ti trovi nel posto giusto al momento giusto! Infatti nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quello che devi sapere su questo argomento. Così facendo potrai prendere la tua decisione in modo ben ponderato.

Se l’argomento desta in te interesse un motivo ci sarà. Ho motivo di credere che la ragione è fortemente legata a motivazioni economiche. Forse possiedi già un lavoro. Purtroppo però fai molta fatica ad arrivare a fine mese. Pertanto vorresti svolgere un’attività secondaria che ti consente di arrotondare lo stipendio. Oppure può anche darsi che un lavoro proprio non c’è l’hai. Da tempo consegni curriculum ma purtroppo fino ad oggi questi tentativi non sono andati a buon fine.

Qualche tempo fa chiacchierando con una tua amica hai espresso tutto il tuo disappunto per la tua vita finanziaria precaria. La tua amica ti ha risposto parlandoti di un’opportunità favolosa per ribaltare in meglio la tua vita professionale. Più precisamente ti ha parlato della possibilità di collaborare con un’azienda francese pubblicizzando i prodotti di bellezza presenti nel suo gigantesco catalogo.

Siccome sei una persona molto prudente e siccome in passato hai avuto brutte esperienze vorresti capire se la proposta a te fatta è veramente un’opportunità di guadagno valida.

Se è così proseguendo la lettura di questo articolo certamente troverai la risposta a questa domanda. Pertanto ora non mi resta che augurarti buona lettura!


Come Funziona Essere Presentatrice Yves Rocher

banner newsletter wordpress

Francamente non mi soprende che tu voglia saperne di più. D’altra parte la suddetta azienda è sicuramente molto popolare.

Ho già parlato di questo argomento più volte anche in passato. Infatti qualche tempo fa ho pubblicato numerosi articoli su Yves Rocher. In questi scritti sottolineo diversi passaggi fondamentali.

Praticamente Yves Rocher è un’azienda francese molto ben radicata in Italia. A conferma di ciò mi preme ricordarti che il mercato italiano subito dopo quello francese è sicuramente uno dei più profittevoli per l’azienda. Inoltre i prodotti Yves Rocher sono generalmente di qualità medio alta. La loro qualità è sicuramente legata anche alla loro assoluta naturalezza.

Dopodichè l’azienda è molto nota anche per la possibilità di business che offre ai propri clienti. Infatti chi lo desidera può essere sia consumatore che promotore del catalogo aziendale. Poichè in questo periodo i soldi scarseggiano è comprensibile che molti prendono in considerazione la possibilità di guadagnare con Yves Rocher.

Tutte le cose dette fino ad ora possono pure essere belle. Che dire invece dell’opportunità di business offerta dall’azienda? E’ un’opportunità di guadagno valida oppure è meglio scartarla? Proseguendo con la lettura del mio articolo certamente troverai la risposta a questa domanda.


1 – Investimento da Sostenere

Se vuoi essere presentatrice Yves Rocher mi preme innanzitutto parlarti dei costi da sostenere.

Praticamente diventare presentatrice per quest’azienda comporta un costo iniziale di circa 60€. Tuttavia questo è solamente il primo passo da svolgere per diventare presentatrice. Infatti questo “privilegio” è riservato solamente a coloro che con i numeri dimostrano di essere realmente delle vere venditrici. Pertanto dopo aver sostenuto il primo investimento da 60€ dovrai entro i successivi 2 mesi generare circa 400€ di fatturato. Raggiungendo questo traguardo allora si che diventerai presentatrice a tutti gli effetti.

Raggiunto questo obbiettivo ogni vendita da te prodotta ti potrà consentire di beneficiare di margini di guadagno fino al 42%. Fortunatamente non faccio parte di quest’ azienda. Pertanto non posso conoscere alcuni meccanismi noti solamente ai membri interni all’azienda. Quello che però voglio fare è metterti in guardia sugli sforzi da compiere per diventare consulente.

Come detto pocanzi dopo il primo investimento iniziale da 60€ il secondo passo da fare è generare 400€ di fatturato entro due mesi. Solamente soddisfando questo secondo requisito diventerai consigliera a tutti gli effetti.

Al riguardo la raccomandazione che mi preme fare è quella di fare molta attenzione. Alcuni pur di aggiudicarsi il “privilegio” di diventare consigliera di bellezza potrebbero sborsare 400€ per acquistare prodotti da autoconsumare.

La tentazione nel fare uno sforzo di questo tipo ci può essere anche perchè trovare clienti disposti ad acquistare questi prodotti da te è piuttosto improbabile. Pertanto fai attenzione perchè in teoria lo scopo di quest’attività è quello di arruolarti come venditrice e non come cliente. Pertanto le vendite da te generate le devi produrre nei riguardi di persone terze e non certo verso te stessa.


2 – Guadagni Potenziali

Se la tua ambizione è quella di essere presentatrice Yves Rocher un’altro aspetto che mi preme menzionare è la questione relativa ai guadagni potenziali. Col termine potenziali intendo esprimere qualcosa di ben diverso dai guadagni reali.

Per farti comprendere cosa intendo con potenziali prendiamo in esame la consulente Yves Rocher che guadagna più di ogni altra in tutto il mondo. Ipotizziamo che questa signorina guadagna 10.000€ al mese. Col termine guadagni potenziali ci riferiamo ai compensi percepiti dalla consulente più pagata al mondo. D’altra parte il caso preso in esame dimostra che è davvero possibile raggiungere cifre così gigantesche.

Sebbene tutto ciò è possibile altrettanto certo è che raggiungere questi guadagni esorbitanti è altamente improbabile. D’altra parte per comprendere quando si può guadagnare svolgendo questa professione bisogna fare una media tra i guadagni percepiti da ogni presentatrice Yves Rocher vivente.

E’ proprio considerando tutto ciò che possiamo parlare dei guadagni reali che in questo caso sono molto più bassi. Infatti ti assicuro che solamente un piccolissima fetta di coloro che svolgono questa professione riescono a guadagnare almeno qualche centinaio di Euro al mese. Infatti di regola il 90% di chi prova a svolgere un’attività di questo tipo non riesce a guadagnare praticamente nulla. Inoltre considerando che per diventare una consulente Yves Rocher ci sono dei costi da sostenere capisci che questo tentativo molto spesso produce più danni economici che benefici.

Pertanto fai molta attenzione a coloro che affermano di aver ottenuto benefici economici svolgendo questa professione. A parlare sono solamente un misero 10% di coloro che ci hanno provato. Bisognerebbe lasciar raccontare la storia anche a coloro che ci hanno provato senza però riuscire. Costoro rappresentano circa il 90% di coloro che oramai sono ex consigliere di bellezza.


3 – Strategie da Usare

Se vuoi davvero essere presentatrice Yves Rocher mi preme ora parlarti di alcune strategie che puoi usare per favorire le vendite.

Personalmente sono convinto che la strategia migliore è quella di far crescere un blog. D’altra parte se svolgi questo tipo di attività è evidente che hai bisogno di visibilità. Questa visibilità dev’essere voluminosa, gratuita, automatica e ben targettizzata.

Come sottolineo anche nel mio articolo in cui spiego come vendere tanto con Yves Rocher solamente aprendo un blog e cominciando a scrivere articoli potrai generare questa visibilità. Sebbene questa è la strategia che reputo più efficace i problemi non vengono comunque risolti. D’altra parte produrre vendite rimarrà comunque molto difficile.

Dico così anche perchè se vuoi guadagnare soldi l’impegno ed un buon metodo di lavoro non bastano. Infatti serve anche svolgere una buona attività. A mio avviso diventare consulente Yves Rocher non è affatto una buona opportunità di guadagno.

Sebbene tante sono le ragazze che manifestano il desiderio di diventare consulente di bellezza poche di loro sono realmente intenzionate a farlo. Infatti scommetto che la maggior parte di queste signorine non sono veramente interessate a vendere i prodotti Yves Rocher. Casomai loro sono interessate solamente a guadagnare soldi.

Se è questa l’ambizione a cui aspirano molte persone per raggiungere questo traguardo bisogna intraprendere la strada giusta. Tra i tanti sentieri che è possibile intraprendere per guadagnare quello di Yves Rocher è una delle strade peggiori.


4 – La mia Esperienza Personale

Per concludere se vorresti essere una presentatrice Yves Rocher mi preme ora condividere assieme a te la mia esperienza personale.

Nel 2016 cominciai ad interessarmi di business online. Ai tempo ero completamente inesperto e poichè tutti i miei conoscenti svolgevano Network Marketing ho intrapreso anche io questa professione.

Per un paio di anni sono stato un grande sostenitore del Network Marketing. Successivamente facendo esperienza ho capito che il Network Marketing non è affatto una buona opportunità di guadagno. E’ fù così che da grande sostenitore del Network Marketing divenni un grande oppositore.

Oggi sono felice di esprimere tutto il mio disprezzo verso lo squallido mondo della vendita diretta. Dico così anche perchè nel 2018 ho scoperto che è possibile guadagnare anche aprendo un blog e cominciando a scrivere articoli.

Ormai è da più di due anni che svolgo questa professione con serietà e le soddisfazioni che ho ottenuto sono infinitamente superiori a quelle ottenute facendo Network Marketing. Oggi quando penso al mio passato da Networker rabbrividisco e mi chiedo come ho potuto intraprendere un’attività così vergognosa.

Le ragioni per odiare il mondo del Network Marketing sono molte e non starò qui ad elencarle tutte. Se vuoi saperne di più puoi leggere il mio articolo in cui parlo del Network Marketing e della grande illusione di guadagno.


Come Funziona Essere Presentatrice Yves Rocher – Conclusione

banner newsletter wordpress

Finalmente adesso sai come stanno le cose.

Praticamente Yves Rocher è un’azienda molto popolare che conta numerosi clienti in tutto il mondo. Particolarmente redditizio è il mercato italiano che risulta essere uno dei più grandi secondo solamente a quello Francese. La popolarità di questo colosso è sicuramente meritata. Infatti i prodotti sono di qualità e sono anche naturali.

Pertanto se vorresti sapere se Yves Rocher è una buona azienda che produce prodotti di qualità la risposta è affermativa. Se invece vuoi sapere se fare la presentatrice Yves Rocher è una buona opportunità di guadagno la risposta è decisamente negativa. Infatti a mio avviso pensare di fare soldi svolgendo un’attività di vendita diretta è una scelta veramente pessima.

A dirtelo è uno che per diversi anni è stato un grande sostenitore del Multilevel Marketing. Successivamente facendo esperienza il mio modo di vedere le cose è cambiato e ormai è da più di due anni che sono diventato un grande oppositore del Network Marketing. Esprimere tutto il mio disprezzo per questo tipo di attività suscita in me grande gioia.

Come detto pocanzi io non penso che le persone vogliono fare Network Marketing. Piuttosto loro vogliono guadagnare soldi. Per far ciò le attività che è possibile svolgere sono molteplici. Pensare di guadagnare facendo Network Marketing significa intraprendere uno dei sentieri peggiori. A dirtelo è uno che dopo aver concluso la propria esperienza col Network Marketing ha intrapreso un sentiero di gran lunga migliore. Parlo dell’attività di blogger ovviamente. Ed è proprio questa l’attività che mi preme suggerirti.

Per esperienza posso affermare che una delle poche opportunità di guadagno online veramente valide consiste nel guadagnare aprendo un bel blog professionale e cominciando a scrivere articoli. Non starò qui a spiegarti come funziona. Di questo ne parlo già in un paio di articoli pubblicati qualche tempo fa.

Li trovi qui di seguito.

Ora non mi resta che farti i miei più sinceri auguri per il tuo successo professionale!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.