Se oggi stai leggendo queste righe significa che vorresti imparare come ottimizzare un video per Youtube. D’ altra parte se possiedi un canale un motivo ci sarà.

Probabilmente sogni di crearti un reddito passivo facendo lo Youtuber oppure hai un business online e vorresti utilizzare questo social per farti conoscere da potenziali clienti. Oppure hai un ideale e vorresti raggiungere col tuo messaggio un numero ampio di persone.

Se è così sono felice di informarti che ottimizzare un video è possibile! Infatti basta applicare tante piccole strategie che sommate insieme fanno una grande differenza.

Ovviamente non tutte queste strategie sono facili da applicare. Infatti alcune di queste richiedono un grande sacrificio. Inoltre un fattore che difficilmente si può superare è la concorrenza. Come vedremo più avanti se su una determinata parola chiave c’è molta concorrenza difficilmente potrai raggiungere un buon posizionamento.

Tuttavia ci sono tante parole chiave e sicuramente alcune di queste hanno una bassa concorrenza e magari una buona mole di ricerca. Pertanto sicuramente potrai ottenere su alcuni video buoni posizionamento per determinate query di ricerca.

Tutte le strategie che andrò ad elencarti tengono conto dei vari fattori SEO che regolano il funzionamento dell’ algoritmo di Youtube.

Quindi adesso presta attenzione e prendi appunti perchè il viaggio inizia ora!


Come ottimizzare un video per Youtube

Se vuoi imparare come ottimizzare un video per Youtube oggi ti trovi nel posto giusto al momento giusto! Infatti migliorare il posizionamento dei tuoi filmati tra i risultati di ricerca di questa gigantesca piattaforma di condivisione video è possibile!

Ti basta conoscere solamente alcuni principi basilari della SEO alcuni dei quali molto semplici da applicare. Altri invece sono molto impegnativi perchè richiedono un duro lavoro sia in termini di tempo che in termini di capacità di pubblicare contenuti coinvolgenti.

Infatti come vedremo a breve il punto più importante che influisce sul posizionamento dei tuoi video è la durata di visione dei tuoi spettatori. Pertanto se il tuo video dura 10 minuti e riesci a tenere incollati i tuoi spettatori per 9/10 minuti questo ti aiuterà tantissimo!

Un’ altro fattore importante invece riguarda la frequenza di pubblicazione. Se vuoi fare lo Youtuber di professione dei pubblicare con regolarità. Ideare, registrare, montare e caricare video richiede molto tempo come del resto qualsiasi altro lavoro. Pertanto fare lo Youtuber non è un gioco bensì un lavoro vero e proprio quindi impegnati a stare incollato 8 ore al giorno al PC per preparare contenuti da pubblicare sul tuo canale.

Prima di andare dritto al sodo voglio ricordarti che per migliorare il posizionamento dei tuoi video nonchè per massimizzare la crescita del tuo canale ci sono degli strumenti da installare sul tuo browser. Questi tool sono essenziali per chi vuole fare lo Youtuber professionista. L’ unico strumento professionale certificato da Youtube lo puoi installare gratuitamente seguendo questo link.


1 – Durata di visione del video

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube il fattore più importante di tutti è sicuramente la durata di visione del video. Infatti lo scopo di ogni algoritmo è quello di conferire maggiore visibilità ai contenuti più interessanti.

Per stabilire quanto interessante è un video, l’ algoritmo tiene conto di diversi fattori. Il più importante in assoluto è il tempo di visione. Infatti se un’ utente abbandona la visione del video dopo poco tempo significa che il contenuto non desta interesse. Se invece gli utenti lo guardano tutto o quasi tutto allora questo è indice di contenuto interessante. Di conseguenza Youtube ti conferisce un posizionamento migliore tra i risultati di ricerca.

Ma come puoi fare ad aumentare la durata di visione dei tuoi video?

Sicuramente l’ argomento trattato dev’ essere coinvolgente. Inoltre il video devi montarlo bene. Può essere utile esordire incuriosendo gli utenti e facendo loro capire che se guarderanno tutto il video alla fine troveranno una sorpresa o semplicemente la soluzione al loro problema.

Infine puoi cercare di sviluppare il tuo video “in crescendo“. Per esempio nei corsi in cui insegnano a fare discorsi in pubblico viene detto di iniziare sempre il discorso incuriosendo e di svilupparlo in maniera sempre più intensa man mano che si va avanti.

Altrettanto importante è il tono della voce. Quando parli è importante usare un tono deciso altrimenti potresti risultare noioso per le persone.


2 – Frequenza di pubblicazione

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube è importante anche avere una buona frequenza di pubblicazione. Infatti pubblicare con regolarità contenuti fatti bene è un’ altro indice che l’ algoritmo tiene in considerazione.

D’ altra parte i canali che meritano visibilità sono quelli ricchi di contenuti. Se sforni regolarmente video certamente trasmetti un buon segnale a Youtube. Di conseguenza l’algoritmo capirà che le persone potranno trovarsi bene approdando al tuo canale. Pertanto ti aiuterà a ricevere più visite migliorando il posizionamento dei tuoi video in generale.

Ovviamente pubblicare con regolarità è molto impegnativo e richiede tante ore di lavoro al giorno. Tuttavia lavorare 8 ore al giorno con Youtube non è poi così strano. Infatti fare lo Youtuber è un lavoro normale proprio come l’impiegato d’ufficio o l’operaio in fabbrica. Sai bene che in media ogni lavoro impiega 8 ore al giorno della vita di una persona. Stesso discorso vale per chi sceglie di lavorare con Youtube.


3 – Ottimizzare il nome del file

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube è importante nominare correttamente il file prima di caricarlo sulla piattaforma. Infatti talvolta dopo aver editato il file con qualche software per il montaggio video dovrai salvarlo sul tuo PC.

Molte persone sottovalutano questa cosa attribuendo al file un nome che non c’entra nulla con quello che sarà il titolo del video caricato su Youtube.

Se per esempio nel tuo video spieghi “Come ottimizzare un video per Youtube” dovrai assegnare questo nome sia come nome del file sia come titolo del video una volta caricato.

Attenzione però! Quando nomini il file del tuo video salvato sul PC è importante eliminare le porzioni di testo irrilevanti e mettere per iscritto solamente le parole chiave rilevanti. Per far questo dovrai eliminare gli articoli e tutte le altre porzioni di testo che fungono da struttura della frase.

Tanto per farti un esempio “Come ottimizzare un video per Youtube” dovresti salvarlo con “Come ottimizzare video Youtube“. Invece quando caricherai il video su Youtube potrai usare un linguaggio più naturale pubblicando come titolo l’intera frase comprensiva di parole chiave e articoli.


4 – Pubblicare cosa cercano gli utenti

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube devi pubblicare contenuti con una buona mole di ricerca e con una bassa concorrenza. Infatti quando pubblichi video devi farti trovare dagli utenti. Per far questo devi innanzitutto capire cosa cercano.

Facciamo un esempio.

In questo tutorial voglio spiegarti come trovare le parole più ricercate su Youtube

Immagina di voler decidere l’ argomento ovvero il titolo del tuo prossimo video. Per massimizzare la visibilità del video che pubblicherai devi fare una ricerca.

Per far questo devi utilizzare una funzione che si chiama “Youtube Search Autocomplete“. Se per esempio vuoi pubblicare un video in cui parli dei guadagni “del signor X” devi capire qual’è il titolo più ricercato.

Per far questo prova a digitare nel motore di ricerca interno a Youtube le parole “quanto guadagna” e guarda i suggerimenti.

In prima posizione puoi vedere “ninja“. Questo significa che quando una persona fà una ricerca su Youtube inserendo i termini “quanto guadagna” nella maggior parte dei casi le persone vogliono conoscere i guadagni di Ninja. Subito dopo le persone cercano “uno youtuber“, “favij” e così via.

Questo indica che i termini più ricercati sono quelli che conviene usare di più. Tuttavia è importante anche conoscere la concorrenza per ciascuno di questi termini. Per far questo bisogna usare per forza uno strumento specifico per la ricerca di parole chiave. Questi strumenti in pochi secondi ti permettono di capire sia la mole di ricerca sia la concorrenza.

Inoltre questi tool ti suggeriscono anche il titolo migliore da attribuire al video.

La ricerca delle parole chiave su Youtube è un fattore di estrema importanza

Per esempio grazie a questo tool mi è stato suggerito che il titolo “Quanto guadagna Ninja per giocare a Fortnite” è un titolo efficace perchè oltre ad avere una buona ricerca ha soprattutto una bassa concorrenza. Pertanto pubblicare un video cosi con questo titolo certamente mi assicura un buon posizionamento nei motori di ricerca.

Senza ombra di dubbio lo strumento migliore per la ricerca delle parole chiave lo puoi installare anche tu visitando questo link.


5 – Ottimizzare titolo, descrizione e tag

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube devi far lavorare in maniera sinergica il titolo, la descrizione e i tag.

Facciamo un esempio.

Ottimizzare il titolo, la descrizione e i tag dei tuoi video Youtube certamente è importante

Ho un video che ritrae una foca e voglio farmi aiutare nella scelta del titolo ottimale. Lo strumento di ricerca delle parole chiave mi suggerisce il termine “Foca affettuosa“.

Come detto in precedenza la prima ottimizzazione da fare consiste nel nominare il file del video col nome “Foca affettuosa“. Dopo aver fatto una prima ottimizzazione “Off-Site” il secondo passo da fare è riportare questi due termini chiave nel mio video caricato su Youtube.

Vediamo come fare.

In questo video d' esempio caricato su Youtube voglio farti notare alcune cose importanti

Per ottimizzare il termine “foca affettuosa” lo inserisco nel titolo. Siccome questo è un termine di centrale importanza risulta opportuno inserirlo nella prima parte del titolo ovvero prima del punto.

Riporto questo termine anche nella prima frase della descrizione. Per ottimizzare il video è necessario redigere una descrizione accurata. Youtube consente di scrivere fino a 5000 caratteri quindi è cosa buona scriverne almeno 1000 sotto ogni video.

Siccome il termine che voglio ottimizzare è “foca affettuosa” ripeterò questo termine più volte all’ interno della descrizione spalmandola bene ed in modo naturale lungo tutta la descrizione. E’ cosa buona usare frasi brevi e fare uso di termini di transizione tipo “infatti, tuttavia, pertanto, d’ altra parte ecc“.

Infine questo termine di ricerca va inserito anche nel primo tag. Come vedi nel tag ho inserito “foca affettuosa” e non “questa foca affettuosa” come nel caso del titolo o della descrizione. Infatti il termine “questa” è irrilevante.

Successivamente ho inserito come secondo tag il termine “animali teneri e coccolosi“. Questo secondo termine è frutto di un’ altra ricerca effettuata con lo strumento di ricerca delle parole chiave. Si tratta di un tag più generico ma pur sempre affine al contenuto del video.

Youtube consente di inserire fino a 500 caratteri di tag. E’ cosa buona sfruttare al massimo questa lunghezza.


6 – Utilizza una miniatura accattivante

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube è importante utilizzare una miniatura accattivante. In altre parole la miniatura è l’immagine di anteprima che viene visualizzata quando gli utenti vedono il tuo video tra i risultati di ricerca.

La miniatura ti aiuta ad ottimizzare il tuo video perchè influisce sul “Click-Rate” ovvero sulla percentuale di click ricevuti ogni 1000 impressioni. Di conseguenza una buona miniatura può aiutarti ad aumentare le visualizzazioni dei tuoi video nonchè le visite al tuo canale.

Sicuramente l’immagine di anteprima deve riprodurre fedelmente il contenuto del video. Non sempre è necessario usare foto scattate da te.

In base al contenuto del video puoi prelevare immagini da internet per impostarle come miniatura. Sicuramente la piattaforma migliore per prelevare immagini professionali gratuite è Pixabay.

Inoltre per la personalizzazione dell’ immagine tra cui ridimensionamento e aggiunta di effetti o scritte varie lo strumento migliore a mio avviso è Canva.com


7 – Aggiungi il video ad una Playlist

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube è importante inserire il video all’ interno di una Playlist. Infatti grazie a questa funzione i tuoi video riceveranno più visualizzazioni.

Siccome il numero di visualizzazioni di un video influsce sul posizionamento tra i risultati di ricerca è opportuno inserire ogni video in un’ apposita playlist che raggruppa video affini tra loro.

Se ancora non sai come funziona la playlist leggi la guida che trovi a questo link.


8 – Aggiungi il logo nei tuoi video

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube è importante inserire il logo nei tuoi video. Infatti il logo è un ulteriore pulsante che permette agli spettatori di iscriversi.

Questa filigrana è decisamente più visibile del pulsante di iscrizione al canale presente di default sotto i tuoi video. Pertanto inserire questo secondo pulsante di iscrizione all’ interno del video stesso ti aiuta a migliorare la percentuale di persone iscritte in proporzione al numero di visualizzazioni.

Se non sai come aggiungere il logo nei tuoi video leggi il mio tutorial che trovi a questo link.


9 – Inserisci le schermate finali nei tuoi video

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube un’ altra cosa estremamente importante è inserire le schermate finali in ogni filmato. Infatti queste schermate puoi usarle per portare nuovi iscritti e nuove visualizzazioni.

Come detto pocanzi il numero di iscritti nonchè il numero di visualizzazioni sono uno dei fattori che influenzano sul posizionamento dei tuoi video nei risultati di ricerca.

Se non sai come usare le schermate finali leggi il mio tutorial che trovi a questo link.


10 – Inserisci le schede nei tuoi video

Ottimizzare un video per Youtube comporta anche l’utilizzo delle schede. Infatti le schede sono delle annotazioni che appaiono sullo schermo durante la visualizzazione del video.

Grazie a questi messaggi puoi destare l’ attenzione del tuo pubblico ed invitarli a compiere un’azione tipo visitare il tuo sito web, guardare altri video, fare un sondaggio e molto altro ancora.

Sicuramente utilizzare questa funzione ti permette di migliorare l’efficacia dei tuoi video.


11 – Promuovi i video sui social

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube sicuramente è importante promuoverlo anche sugli altri social. Infatti condividendo il tuo video su Facebook, Twitter ecc potrai guadagnare nuove visualizzazioni. Più persone guardano il video e più like, commenti e condivisioni puoi ricevere.

Voglio ricordarti che anche queste interazioni sono uno dei fattori SEO che incidono sul posizionamento dei tuoi video.

Mi preme informarti che l’ ideale è promuovere il tuo video subito dopo averlo pubblicato. Infatti le visualizzazioni ricevute entro le prime 24 ore ti conferiscono visibilità aggiuntiva.


12 – Metti like al tuo video e rispondi sempre ai commenti

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube la prima cosa da fare subito dopo averlo pubblicato è mettere like al tuo video. Dopodichè ogni volta che ricevi un commento è importante rispondere sempre ai commenti mettendo like a quanto scrivono gli altri utenti.

Cosi facendo i tuoi visitatori noteranno che tu mostri riguardo ad ognuno di loro e questo stimolerà gli utenti ad essere più interattivi verso i tuoi video.


13 – Pubblica il video nel tuo blog

Se vuoi ottimizzare un video per Youtube è importante sfruttare qualsiasi sorgente di traffico per convogliare visibilità aggiuntiva sul video stesso.

Sai bene che i social network sono un’ottima sorgente di traffico per i tuoi video Youtube. Sai anche che i social network non sono casa tua.

Pertanto se ti impegni a promuovere i tuoi video su piattaforme che non ti appartengono perchè non dovresti sfruttare la visibilità del tuo blog?

D’altra parte il blog è casa tua è casa tua e sicuramente rappresenta una buona sorgente di traffico da usare per far crescere il tuo canale Youtube.


Conclusione

Finalmente anche tu sai come ottimizzare un video per Youtube. Ovviamente per spopolare su Youtube è necessario grande perseveranza e un gran carico di lavoro.

Tuttavia se combatterai fino alla fine la vittoria sarà tua perchè alla fine il “vincitore è un sognatore che non si è mai arreso“.

Come sempre ti ricordo che per qualsiasi chiarimento puoi prendere contatto con me attraverso questo link.

Altrimenti puoi porre il tuo quesito nell’area commenti che trovi alla fine di questo articolo.


Luca
Luca

Nel 2016 subisco una truffa telefonica. Dopodichè apro il blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Se non fossi stato truffato questo blog non sarebbe mai nato. E' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Non vedo l' ora di subire una nuova truffa!

Lascia il tuo commento

La tua mail non verrà pubblicata