Se ancora non sai come rendere WordPress più veloce e sei alla ricerca di una soluzione oggi ti trovi nel posto giusto al momento giusto! Infatti se vuoi davvero rendere veloce il tuo sito questa mi sembra un ottima idea!

D’ altra parte la velocità di un sito web è uno dei fattori SEO più importanti. Infatti il tempo di caricamente delle pagine influisce notevolmente l’ esperienza dell’ utente.

Siccome lo scopo di Google è quello offrire agli utenti l’ esperienza di navigazione migliore, l’ algoritmo ha iniziato a premiare sempre di più i siti web veloci. Pertanto rendere WordPress più veloce è estremamente importante.

Migliorare l’ esperienza dei tuoi visitatori ha un impatto decisivo anche sulle tue conversioni. D’ altra parte se hai un sito web significa che vuoi guadagnare. Magari vendi prodotti o servizi. Oppure monetizzi attraverso banner affiliati o attraverso il programma di Google AdSense.

Secondo uno studio condotto da una figura autorevole ogni secondo di caricamento in più determina una riduzione del fatturato di Amazon del 17%. Inoltre se il tuo sito impiega più di 3 secondi a caricare circa la metà dei visitatori abbandona subito la navigazione.

Pertanto è utile correre ai ripari con la massima urgenza. Quindi adesso prendi appunti perchè la questione è molto seria.

Detto questo direi di non disperderci in altre chiacchiere e di passare subito al sodo.

Vediamo quindi come procedere!


Come rendere WordPress più veloce! Tutorial completo

Se vuoi rendere WordPress più veloce ci sono diverse cose che devi assolutamente conoscere. Sicuramente l’ ottimizzazione di un sito web parte sin dalla sua costruzione.

Infatti ci sono delle azioni che devi fare sin da subito. Fare passi sbagliati in questa fase delicata compromette in partenza le prestazioni del tuo sito web.

Inoltre ci sono delle azioni da compiere dopo aver creato il tuo sito. Infine per mantenere competitivo il tuo sito web dovrai anche impegnarti ad investire adeguate risorse per mantenerlo in ottima forma.

Se riuscirai a rendere WordPress più veloce sicuramente ottenerrai grandi benefici. Le visite al tuo sito aumenteranno e potrai di conseguenza aumentare i tuoi guadagni. Infatti avere un sito web competitivo con grandi quantità di traffico ti sicuramente è un ottimo modo per guadagnare online seriamente.

Prima di iniziare la nostra narrazione voglio precisare una cosa. Sicuramente da solo puoi ottimizzare in parte il tuo sito web. Tuttavia alcune cose richiedono una conoscenza avanzata.

Ingaggiare un professionista esperto che sà come rendere WordPress più veloce può costare centinaia di Euro. Fortunatamente a volte basta conoscere piccole cose per risparmiare tanti soldi.

Infatti è possibile ingaggiare online svariati freelancer che con poche decine di Euro possono velocizzare alla grande il tuo sito. Scopri tutte le offerte disponibili seguendo questo link.

Detto questo direi di entrare nel vivo del discorso e di partire subito col primo consiglio.

Allacciati le cinture perchè si parte!


1 – Scegli un Hosting valido

Segui Luca Mastella ed il suo webinar

Se vuoi rendere WordPress più veloce sicuramente è importante scegliere un Hosting valido. Infatti la scelta di un dominio e di un hosting è il primo passo da fare per creare un sito web.

Sicuramente ti sarà capitato di sentire il detto “Chi meno spende più spende“. Similmente anche con gli hosting funziona così. D’ altra parte un hosting economico di scarsa qualità limita le prestazioni del tuo sito web. Di conseguenza la possibilità di monetizzare si riduce.

Molte persone optano per un hosting economico perchè in effetti alcuni hosting validi costano molto. In realtà non sempre è cosi! Infatti ci sono degli hosting di ottima qualità che costano poco.

Per esempio con un budget a partire dai 5.5€ al mese puoi ospitare il tuo sito web su server ad alte prestazioni. Quando si parla di Hosting di qualità gli italiani se la cavano molto bene! Infatti oltre a servizi scadenti come Aruba o OVH ci sono anche delle aziende 100% italiane davvero molto valide.

Il vantaggio di questi fornitori è che oltre ad avere server di qualità hanno anche un datacenter in Italia. Pertanto se i visitatori del tuo sito si connettono dall’ Italia questa cosa assicura tempi di caricamento più rapidi. Scopri quali sono i migliori hosting italiani leggendo la guida che trovi a questo link.


2 – Scegli un tema performante

Se vuoi rendere WordPress più veloce il secondo passo da fare è scegliere un tema professionale. Infatti se vuoi creare un sito web questo è il secondo passo da compiere.

D’ altra parte un buon tema deve avere caratteristiche precise. Una di queste è proprio la velocità. Ci sono dei temi gratuiti mentre altri sono a pagamento.

Optare per una soluzione gratuita è un pessimo investimento! Infatti non ha senso comprare una Panda quando con pochi Euro puoi comprarti una Ferrari!

Generalmente un tema di qualità costa dai 30 ai 70€. Se consideriamo che questo costo è solamente un costo iniziale appare evidente che un tema di qualità è qualcosa di molto economico.

Nel mio articolo in cui spiego dove comprare un tema professionale parlo di diverse piattaforme che vendono temi di qualità. Su queste piattaforme puoi comprare temi ad alte prestazioni. Uno dei temi più popolari che sta facendo discutere tanto di sè è sicuramente Divi.

Tuttavia un altro tema ad alte prestazioni è lo Smartheme di OptimizePress. Considerando anche che presto verrà lasciata la versione di OptimizePress 3.0 che renderà il tema tra i più veloci in assoluto questa scelta è ancora più conveniente. Scopri cosa comprende il KIT di OptimizePress leggendo questa guida.


3 – Alleggerisci le tue pagine

Se vuoi rendere WordPress più veloce è utile anche alleggerire le tue pagine. Infatti proprio come qualsiasi altro file anche le tue pagine hanno un peso.

Più grande è il peso di queste pagine e più tempo ci impiegheranno a caricare. Pertanto è utile evitare di inserire troppi elementi all’ interno delle tue pagine e dei tuoi articoli.

Presta attenzione soprattutto alle immagini che molto spesso sono l’ elemento più incisivo sui tempi di caricamento.


4 – Ottimizza le immagini

Per rendere WordPress più veloce è importante anche ottimizzare le tue immagini. Infatti se un sito è lento molto spesso le immagini sono una delle cause principali.

Le immagini sono uno dei fattori più importanti ma fortunatamente è abbastanza semplice ottimizzarle. Per usare le foto con criterio ci sono diverse regole da rispettare.

Innanzitutto è importante non abusare. Quindi assicurati di caricare nella tua libreria nonchè sulle pagine del sito le foto che davvero ti servono. Se in passato hai caricato foto inutili e queste foto non ti servono procedi con la loro eliminazione. Sicuramente ripulire la tua libreria ti tornerà molto utile.

Inoltre ottimizzare le immagini significa editarle attribuendo loro una grandezza equilibrata. Infatti a volte capita di caricare immagini con dimensioni esagerate tipo 3000×1500 px o cose simili.

Sicuramente un primo passo in avanti sarebbe non superare mai i 1000px di larghezza e di altezza. Pertanto è obbligatorio editare le immagini attraverso uno strumento come Canva.

Dopodichè dovrai comprimere il peso delle tue foto. Per far questo è utile usare uno strumento come TinyPNG che ti permette di ridurre il peso delle immagini più del 70%.


5 – Non esagerare coi plugin

Se vuoi rendere WordPress più veloce è utile limitare l’ utilizzo dei plugin. Infatti i plugin impattano molto sulle prestazioni del tuo sito web.

Per velocizzare il tuo sito devi guardare la lista dei plugin installati e valutare quali sono davvero indispensabili e quali no. Una volta identificati i plugin di scarsa importanza procedi alla loro eliminazione.

Per quel che mi riguarda penso sia utile eliminare diverse tipologie di plugin. Tra questi rientrano quei plugin che svolgono dei compiti che puoi fare a mano.

Uno dei più popolari è Akismet. Si tratta di un plugin così basilare che solitamente è installato di default. Il suo ruolo è quello di neutralizzare i commenti spam che abitualmente vengono postati sui tuoi articoli. Siccome filtrare i commenti spam è un operazione che puoi fare a mano penso sia inutile appesantire il tuo sito attraverso questo plugin.

Altri esempi di plugin inutili sono quelli che ti permettono di incollare codici. In svariate occasioni ti viene chiesto di incollare un codice come quando bisogna collegare il sito a Google Analytics.

Attraverso specifici plugin puoi incollare i codici senza dover compiere manualmente questa operazione. Ovviamente bisogna sempre fare attenzione ai codici perchè sono un operazione delicata. Tuttavia imparare a compiere a mano questa operazione sicuramente velocizzerà il tuo sito.


6 – Collegamenti Social

Se vuoi rendere WordPress più veloce devi fare attenzione ai collegamenti social. Infatti dovresti sapere che è possibile collegare i tuoi canali social al tuo sito web.

Ci sono diversi modi per collegare i social al tuo sito WordPress. Sicuramente il collegamento più diffuso è quello alla pagina Facebook.

Uno dei metodi più usati per fare questo collegamento consiste nel prelevare un codice html da incollare nel tuo sito. Molto spesso i riferimenti della propria pagina Facebook vengono incollati nel Footer e nella SideBar.

Collegare il sito alla pagina Facebook non sempre è una buona idea

Tempo fà ho parlato con un esperto di velocità che ha analizzato il mio sito. Questo esperto serverista ha fatto delle verifiche e ha riscontrato che la presenza di questo script causava un importante rallentamento del mio sito web. Così mi ha suggerito di eliminarlo e di limitarmi ad inserire il collegamento attraverso una semplice immagine col simbolo di Facebook che linka alla mia pagina.

Pertanto fai molta attenzione perchè questo script può influire negativamente anche nel tuo caso.


7 – Usa un plugin di Cache

Se vuoi rendere WordPress veloce sicuramente usare un buon plugin di Cache è un passo molto importante.

Praticamente quando una persona cerca di connettersi al sito web il server riceve delle richieste che servono per elaborare tutti gli elementi che compongono le pagine. Una volta che questi elementi vengono caricati il server resituisce il risultato finale e la pagina viene elaborata.

Questa procedura impiega del tempo soprattutto quando gli elementi da caricare sono tanti e pesanti. Grazie ad un plugin di cache è possibile redarre copie statiche che vengono mostrate all’ utente senza doverle caricare da capo tutte le volte.

In commercio ci sono diversi plugin ad alte prestazioni. Secondo molti il migliore in assoluto si chiama WP-Rocket.


8 – Utilizza una CDN

Per rendere WordPress più veloce un’ altro passo da fare è fare uso di CDN.

Praticamente quando un utente cerca di collegarsi al tuo sito la richiesta impiega del tempo prima di arrivare al server principale. Grazie alla CDN la richiesta viene elaborata dal primo server locale dislocato nei pressi del luogo da cui l’ utente si connette.

In altre parole la CDN è un network di mini server dislocati in varie parti del globo. L’ utilizzo di questa tecnologia permette di fornire all’ utente le pagine richieste in tempi più rapidi.

In realtà non sempre questo servizio assicura un beneficio. Infatti molto dipende da dove ha sede il datacenter del tuo hosting e da dove si stà connettendo l’ utente.

Per esempio se il tuo datacenter è a Roma e l’ utente si connette dalla Gran Bretagna sicuramente può essere utile usare una CDN. Se invece il tuo server è a Roma e i tuoi visitatori si connettono dall’ Italia non è detto che una CDN ti sia utile.

Tuttavia tentar non nuoce anche perchè ci sono servizi che offrono un piano base completamente gratuiti. Uno di questi si chiama CloudFlare.


Conclusione

Finalmente pure tu sai come rendere WordPress più veloce!

Tutto quello che devi fare è prestare molta attenzione a come costruisci il tuo sito web e a come lo gestisci. Evita di appesantirlo inutilmente con plugin ed immagini inutili e utilizza uno strumento di Cache valido.

Voglio ricordarti che per monitorare le prestazioni del tuo sito web ci sono diversi servizi online gratuiti. Sicuramente i principali sono PingDom e GTmetrix.

Concludo dicendoti che per ottimizzare in profondità il tuo sito web delegando con pochi euro questo compito ad un professionista puoi prendere contatto con lo specialista seguendo questo link. Se invece vuoi ricevere risposte rapide ad un tuo quesito utilizza l’ area commenti a fine articolo.


Luca
Luca

Nel 2016 subisco una truffa telefonica. Dopodichè apro il blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Se non fossi stato truffato questo blog non sarebbe mai nato. E' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Non vedo l' ora di subire una nuova truffa!

Lascia il tuo commento

La tua mail non verrà pubblicata