In questa guida voglio spiegarti come vendere tanto con Yves Rocher. Infatti sono convinto che ottenere ottimi risultati svolgendo quest’ attività è possibile!

Praticamente gli ingredienti necessari sono due.

Il primo è la dedizione ovvero dedicarti con impegno alla tua attività. Il secondo ingrediente è il metodo. Infatti l’ impegno non serve a nulla se non viene applicato al giusto metodo. Praticamente tu puoi impegnarti molto ma se non impieghi le tue energie ed il tuo tempo nella giusta direzione non otterrai nessun risultato.

Francamente non mi sorprende che tu voglia aumentare le vendite per la tua attività. D’ altra parte Yves Rocher è un’ azienda di Network Marketing. Il Network Marketing è pur sempre una sorta di vendita.

Quando si parla di vendere gli ostacoli da superare sono tantissimi. Purtroppo solamente una piccolissima parte delle persone riesce a superare questi ostacoli. Questo non vale solamente per Yves Rocher bensì per qualsiasi altro Network nonchè qualsiasi altra attività legata alle vendite.

Qualche tempo fà ho pubblicato un articolo in cui spiego quanto si guadagna con Herbalife. In quell’ articolo ho riportato le statistiche ufficiali del 2017.

Praticamente le statistiche sono disastrose. Infatti il 90% dei distributori non guadagna assolutamente nulla. Inoltre il 90% del restante 10% guadagna cifre irrilevanti che vanno dai 10€ ai 150€ al mese. Rarissimi sono i casi di coloro che guadagno dai 400 ai 1000€ al mese. Quasi nessuno ne guadagna più di 3000€.

Anche riguardo a Yves Rocher la situazione è molto simile. Infatti molte opinioni negative su YR sono frutto della frustrazione di numerose consulenti di bellezza che non riescono a vendere assolutamente nulla. Fortunatamente la soluzione al problema esiste.

Vediamo come fare.


Come vendere tanto con
Yves Rocher

banner newsletter wordpress

Se vuoi vendere tanto con Yves Rocher serve impegno e metodo.

Sono sicuro che anche tu come molte altre consulenti hai una buona determinazione. Tuttavia la tua forza di volontà non è sufficiente per produrre un buon numero di vendite.

I tuoi sforzi sono volti ad aumentare la visibilità della tua attività e impieghi tempo anche nel fare presentazioni o cercare di persuadere le persone ad acquistare i tuoi prodotti.

Tuttavia ti senti impotente perchè quasi nessuno mostra interesse verso quello che fai. Inoltre il 99% di quelle poche persone che mostrano interesse si limitano a chiederti informazioni senza però procedere all’ acquisto.

E’ comprensibile che questa cosa ti renda frustata. Tuttavia non devi preoccuparti di tutto ciò perchè la colpa non è tua. Piuttosto è il meccanismo delle vendite che presenta queste dinamiche. Fortunatamente è possibile sfruttare queste dinamiche per ribaltare la tua situazione in tuo favore.

Sono convinto che il metodo migliore per produrre più vendite consiste nel seguire un metodo di lavoro online. Infatti attraverso il web è possibile raggirare molti problemi tra cui la targhettizzazione della persona, il numero di persone che vedono quello che fai nonchè la generazione automatica di nuovi contatti.

Vediamo quindi come procedere.


1 – Come funzionano le vendite

Se vuoi vendere tanto con Yves Rocher devi comprendere come funzionano le vendite.

Se ci pensi bene tutti compriamo cose ogni giorno. Nel 99.9% dei casi è sempre l’ acquirente a recarsi spontaneamente in un negozio chiedendo di comprare.

Inoltre molte persone che si recano in un negozio lo fanno solo per curiosare o per ricevere maggiori informazioni. Pertanto quando qualcuno ti contatta è normale che una gran parte di queste persone non compra niente.

Inoltre è opportuno distinguere un metodo di vendita attivo con il metodo passivo. Se cerchi di proporre attivamente l’ acquisto dei prodotti YR stai infrangendo il principio secondo cui nel 99.9% dei casi è sempre la persona che si fà avanti chiedendo di comprare.

Gli scarsi risultati che molti consulenti di bellezza ottengono sono limitati anche dal fatto che si cerca di generare visibilità agli occhi di persone che nel 99% dei casi già in partenza non sono interessate al prodotto. Pertanto anzichè perdere tempo tentando di convincere il maggior numero di persone possibili è opportuno attirare tutti coloro che già manifestano interesse verso il prodotto.

Quasi tutti i consulenti cercano di lavorare per trovare almeno una persona su 100 che sia interessata. Questa cosa non và affatto bene. Infatti se davvero in Italia esiste un 1% di persone interessate a Yves Rocher è opportuno puntare direttamente su queste 600.000 persone ben targhettizzate.

Fare questa cosa offline è impossibile tuttavia attraverso il web l’ impossibile diventa possibile. Basta solo seguire il metodo giusto.

Vediamo come funziona.


2 – Il metodo migliore è la SEO

Se vuoi vendere tanto con Yves Rocher il metodo migliore è sicuramente la SEO. Se ancora non lo sai la SEO è l’ insieme di quelle regole da seguire per aumentare la visibilità nei motori di ricerca.

Grazie alla SEO puoi farti trovare da un gran numero di persone in target in modo completamente passivo e automatizzato. Così facendo potrai raggirare i limiti menzionati precedentemente.

Infatti seguendo questo metodo attirerai persone veramente interessate alla tua nicchia. Pertanto non dovrai perdere tempo con persone che già in partenza non sono interessate ai tuoi prodotti.

Inoltre siccome sono le persone a cercarti non dovrai perdere tempo perchè questo meccanismo è automatizzato. L’ unica cosa che devi fare è creare un sistema che ti permette di generare grandi volumi di traffico in modo automatizzato.

La SEO è conosciuta anche col nome di ottimizzazione nei motori di ricerca. Wikipedia afferma che la SEO “è l’ insieme di quelle attività che servono per aumentare la visibilità di un sito quando gli utenti fanno delle ricerche su Google“. La stessa Wikipedia dice che “questa ottimizzazione è funzionale al numero di prodotti o servizi venduti”.

Francamente non penso solo che la SEO sia la strategia più potente. Infatti penso anche che la SEO è l’ unica strategia veramente efficace.


3 – Crea il tuo blog professionale

Se vuoi vendere tanto con Yves Rocher devi imparare ad ottimizzare il tuo sito nei motori di ricerca. Pertanto il primo requisito da rispettare è avere un blog professionale.

Creare un blog nella maniera corretta ti permette di partire subito col piede giusto. Viceversa creando un blog con gli strumenti sbagliati rischieresti di compromettere in partenza l’ esito del tuo lavoro.

Sicuramente la prima regola da rispettare è creare un blog utilizzando gli strumenti di web marketing giusti.

Vediamo quindi quali sono i passi da compiere.


Scegli il giusto CMS

Se vuoi vendere tanto con Yves Rocher devi creare un blog professionale. Svariate persone cercano di far crescere la propria attività creando un blog. Tuttavia quasi nessuno trae beneficio da questa scelta.

Il motivo è che bisogna creare un blog performante. Per far questo bisogna scegliere un CMS valido. Alcuni utilizzano servizi come WordPress.COM, Wix o simili. Si tratta di strumenti pessimi con un rapporto qualità prezzo estremamente scarso.

Senza ombra di dubbio un blog potente lo si può creare solamente utilizzando WordPress.ORG


Scegli un hosting professionale

Per vendere tanto con Yves Rocher è necessario creare un sito con WordPress.ORG

Per poter utilizzare questo fantastico strumento devi acquistare un piano hosting. In circolazione ci sono numerosi servizi di Hosting. Alcuni di questi sono buoni mentre altri sono pessimi. Sicuramente per creare un sito competitivo hai bisogno di scegliere un hosting valido.

Al riguardo mi preme suggerirti 5 soluzioni estremamente affidabili. Trovi l’ elenco completo nel mio articolo in cui parlo dei migliori hosting italiani.


Installa un tema professionale

Se vuoi davvero vendere tanto con Yves Rocher devi acquistare un hosting valido e procedere con l’ installazione di WordPress.ORG

Dopodichè dovrai installare sul tuo sito un tema professionale. Ci sono diverse soluzioni valide con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Io personalmente utilizzo il bundle di OptimizePress.

Tuttavia secondo molti il kit migliore del momento è il tema Divi venduto su Elegant Themes. Di questo ne parlo anche nel mio articolo in cui spiego dove trovare temi professionali.


4 – Scrivi articoli ottimizzati SEO

Se vuoi vendere tanto con Yves Rocher devi creare un blog professionale e cominciare a fare SEO.

La SEO è l’ insieme di tutte quelle attività utili per posizionare nei motori di ricerca le pagine del tuo sito nel migliore dei modi. L’ ottimizzazione nei motori di ricerca è utile soprattutto per conferire maggiore visibilità agli articoli pubblicati nel tuo blog.

Svariate persone possiedono un blog su cui scrivere degli articoli. Tuttavia non basta avere un blog per trarre beneficio ma è necessario scrivere numerosi articoli rispettando le regole di Google.

Vediamo quali sono i passi da fare.


Il blog è tutto

Se vuoi vendere tanto con Yves Rocher sicuramente devi creare un buon sito web. Infatti grazie al tuo sito potrai iniziare a scrivere sul tuo blog.

Tuttavia una delle cose più importanti è essere consapevole di quale sia il potenziale del blog.

Forse potresti pensare che il blog è un complemento ai social network. In realtà il blog è tutto! Infatti lavorando bene anche solo sul blog potrai portare al successo il tuo business.

La crescita del traffico su Google Analytics è molto buona

Alla fine un business online dipende quasi esclusivamente dalla qualità e dalla quantità di traffico. Pertanto devi concentrare le tue energie per incrementare sempre di più il traffico proveniente dai motori di ricerca.

Come puoi vedere nella schermata di Google Analytics concentrandomi nella scrittura regolare di almeno 2 articoli al giorno ho avuto una crescita importante.

Praticamente nel giro di un trimestre le visite provenienti dai motori di ricerca sono passate da 10 visite al giorno, per poi salire a 30, 60, 90, 120 ecc.

Anche tu facendo questo lavoro potrai ottenere risultati propozionali al volume di traffico sul tuo sito. Infatti concentrandoti sul tuo blog potrai raggiungere una media di 100, 1000, 10.000 ecc visite al giorno. Più visite riceverai e più vendite farai.

Quindi non devi perdere tempo sui social o su altre cose. Infatti la cosa migliore è concentrarti almeno per il 95% o 99% sul tuo blog.

Per ottenere risultati buoni in tempi ragionevi dovresti scrivere almeno un’ articolo al giorno. Io personalmente ne scrivo almeno due al giorno anche se in realtà quasi sempre ne scrivo 3, 4 o 5.


Cerca le parole chiave

Per vendere tanto con Yves Rocher devi imparare a fare SEO.

Ovviamente questo non è il momento adatto per farti un corso SEO. Tuttavia data l’ importanza di questa cosa voglio darti almeno qualche dritta.

Il primo passo da fare per iniziare a fare SEO è fare una ricerca delle parole chiave. Infatti il blog non è un diario personale dove pubblicare le cose che ti passano per la mente.

Piuttosto il blog è uno strumento che utilizzi per dare delle risposte alle interrogazioni che fanno gli utenti. Pertanto la prima cosa da fare consiste nel capire cosa cercano gli utenti relativamente a Yves Rocher.

Ci sono diversi strumenti utili per fare queste ricerche di mercato. Io personalmente utilizzo la Google Search Autocomplete.

Sono convinto che la Google Search Autocomplete è uno strumento magnifico

Questo strumento è quello che ti offre dei suggerimenti quando fai delle ricerche su Google. Praticamente quando digiti delle parole chiave e Google te le suggerisce significa che il termine digitato è ricercato da un buon numero di persone.

In questo esempio ho provato a cercare il termine “Come diventare consulente Yves Rocher“. Come puoi notare quando digito l’ iniziale “Y” Google mi suggerisce subito questo termine.

Pertanto ti consiglio di fare delle ricerche e di annotare tutti i termini che trovi su un foglio excel.


Installa il Plugin Yoast SEO

Se vuoi vendere tanto con Yves Rocher devi impiegare il tuo tempo per scrivere articoli che piacciono a Google.

Per far questo hai bisogno di qualcuno che ti guidi nella scrittura dei testi. Senza ombra di dubbio la guida migliore è quella di Yoast SEO.

Si tratta di un plugin da installare su WordPress. Yoast SEO è un’ assistente virtuale che ti aiuta a scrivere testi che piacciono a Google.

Praticamente scrivere un articolo è come scrivere un tema da far correggere ad un professore. Per prendere un buon voto devi capire quali fattori il professore prende in considerazione. Così facendo potrai adeguare la scrittura dei tuoi testi e assicurarti voti positivi.

Nel nostro caso il professore si chiama Google. Pertanto se compiacerai Google otterai come risultato un buon posizionamento dei tuoi articoli nei motori di ricerca. Così facendo potrai aumentare in modo esponenziale le visite al tuo sito.


Rendi veloce il tuo sito

Per vendere tanto con Yves Rocher la SEO è tutto.

Praticamente la SEO è l’ insieme di quelle attività che servono per migliorare il posizionamento dei tuo sito nei motori di ricerca. Ci sono diversi comportamenti da adottare per raggiungere questo fine.

Come detto pocanzi un buon CMS, un buon piano hosting e un tema professionale ti aiutano molto. Inoltre da un punto di vista puramente linguistico è importante anche scrivere testi che piacciono al professor Google.

Tuttavia ci sono anche altri fattori importanti da rispettare. Negli ultimi anni la velocità riveste un ruolo sempre più incisivo nel posizionamento. Pertanto se vuoi essere competitiva devi velocizzare il tuo sito. Se vuoi scoprire come fare leggi la mia guida in cui spiego come rendere veloce WordPress.


5 – Fai il follow Up

Se vuoi vendere tanto con Yves Rocher una grandissima fetta del tuo risultato dipenderà dalla SEO del tuo sito web. Infatti grazie alla SEO potrai attirare un grandissimo numero di visite qualificate in modo automatico e gratuito.

Sicuramente questa strategia ti permetterà di ottenere grande visibilità. Inoltre potrai generare un numero di vendite proporzionale al volume di traffico sul tuo sito. Tuttavia per massimizzare l’ efficacia del tuo sito web dovrai anche fare il Follow-Up.

Se sino ad oggi hai cercato di sviluppare la tua attività seguendo metodi più improvvisati sicuramente ti sarà capitato di interagire con persone che hanno detto di essere interessate ma che non hanno comprato. Molto probabilmente alcune di loro ti hanno risposto con frasi tipo “Ci devo pensare” o “Ti farò sapere“.

Similmente anche coi siti web funziona in questo modo. Praticamente molte persone approdano al tuo sito senza però essere ancora pronte ad acquistare. Putroppo molte di queste persone una volta abbandonato il tuo sito non torneranno più a trovarti.

Pertanto è utile tenerti in contatto con queste persone. Così facendo se in futuro cambieranno idea si ricorderanno di te e tu sarai pronta a soddisfare le loro richieste. Per far questo devi fare il Follow-Up.

Vediamo come procedere.


Crea le Landing Page

Se vuoi vendere tanto con Yves Rocher devi utilizzare le Landing Page.

Come suggerisce il nome stesso si tratta di pagine di atterraggio che servono per porre l’ utente dinnanzi a due sole scelte. Limitare le scelte disponibili aumenta la probabilità che l’ utente faccia la scelta di tuo interesse.

Molto spesso le Landing Page vengono usare per convertire le visite al sito in contatti mail. Così facendo potrai mantenere un legame coi tuoi visitatori attraverso l’ invio di mail automatizzate (Newsletter).

Non starò qui a spiegarti come procedere. Di questo ne parlo ampliamente in un tutorial in cui spiego come creare una landing page.


Usa un’ autorisponditore

Per vendere tanto con Yves Rocher è importante utilizzare anche l’ autorisponditore.

Come visto poco fa grazie alle Landing Page potrai creare la tua lista di contatti mail. Dopodichè per inviare alla tua lista delle mail automatizzate dovrai utilizzare un autorisponditore. Si tratta di un servizio online che ti permette di fare E-Mail Marketing.

Per conoscere quali sono gli strumenti migliori leggi la mia guida in cui parlo dei software per E-Mail Marketing.


Come vendere tanto con Yves Rocher – Conclusione

banner newsletter wordpress

Finalmente pure tu sai come vendere tanto con Yves Rocher!

Tutto quello che devi fare è creare un sistema che ti permette di attirare grandi volumi di persone targhettizzate facendo SEO.

Dopodichè dovrai cercare di convertire i visitatori del tuo sito in contatti mail. Così facendo potrai socializzare con le persone che in un primo momento non erano pronte ad acquistare.

In altre parole per vendere tanto con Yves Rocher devi lavorare sodo per diventare un blogger di successo. Infatti un blog importante ti permette di ottenere grande visibilità. Senza ombra di dubbio è proprio questo il modo migliore per fare Network Marketing Online.

Prima di lasciarti voglio ricordarti che per qualsiasi chiarimento puoi prendere contatto con me attraverso questo link. Se invece vuoi ricevere risposte a domande generiche sentiti libera di usare l’ area commenti a fine articolo.

Non mi resta che augurarti buon Yves Rocher!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

    4 replies to "Come vendere tanto con Yves Rocher. Scoprilo subito!"

    • Anonimo

      Bella l’idea di creare un’articolo per chi è interessato ad avere consigli utili e positivi sul come guadagnare in yves rocher e poi da perfetto stratega nello stesso articolo indirizzi su Chogan come esempio di Landig page e poi nello stesso articolo indirizzi su un archivio intero su yves rocher dove appare come primo articolo “yves rocher fa test sugli animali” o “come cancellarsi da yves rocher” oltre che poco onesto è il classico atteggiamento di chi vuole fare marketing in maniera disonesta e senza etica! Per quanto il business sia spietato, fare marketing significa avere valori! E questa furberia è vecchia! Probabilmente questo commento non sarà mai pubblicato! Ma almeno ti ho detto ciò che penso!

      • Luca

        Grazie per il tuo commento. Non è come dici tu. Se rimando ad una Landing Page di Chogan è perchè non ho una Landing Page su Yves Rocher. Io si ho un codice Chogan ma non m’ interessa molto perchè io sono un blogger e non un Networker anche perchè sono contrario al Network Marketing. Gli articoli su Yves Rocher di cui parli sono molto visibili perchè il tema visualizza in ordine cronologico gli ultimi articoli pubblicati su Yves Rocher. Quindi gli ultimi articoli che ho scritto su Yves Rocher sono quelli sui test animali e sulla cancellazione. Lo scopo di quegli articoli non è quello di screditare Yves Rocher bensì quello di dare risposte a chi fa ricerche su Google. Io sono un blogger e guadagno in base alle visite quindi se scrivo argomenti che le persone cercano attiro nuove visite. Quegli articoli non hanno lo scopo di screditare l’ azienda bensì di attirare nuove visite. Lo scopo principale del mio blog è quello di far capire alle persone che fare il blogger è una delle opportunità di guadagno migliori in assoluto. Con un blog uno può avere tanta visibilità di qualità gratuita. Poi con questa visibilità si può guadagnare in diversi modi. Se uno fa Network Marketing sono convinto che far crescere un blog è la strategia migliore per pubblicizzare il proprio Network.

    • MONICA

      Ciao, sono assolutamente digiuna di nozioni che hai citato nel tuo articolo. Tuttavia volendo provare a studiare e a mettere in campo i tuoi suggerimenti, in termini di soldi quant’è l’investimento iniziale? Grazie!

      • Luca

        Ciao Monica. Alla fine dei conti si tratta semplicemente di creare un bel sito professionale e farlo crescere pubblicando al suo interno numerosi articoli ottimizzati nei motori di ricerca. Il primo costo da sostenere è quello per il materiale. Per creare un sito professionale serve dominio, hosting, tema e plugin. Per fare una cosa fatta bene servono circa 200€ all’anno. Sappi però che creare un sito web è facile se uno lo sà fare ma se uno non sai come si fà è molto difficile. Quindi è impensabile mettersi a creare un sito professionale senza essere affiancati da un’esperto.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.