Se pensi che le commissioni myPOS rendono l’offerta davvero irresistibile ci sono alcune cose importanti che mi preme sottolineare.

Praticamente negli ultimi tempi si sente molto parlare di POS. D’ altra parte il governo ha scelto di rendere obbligatorio il possesso di questo dispositivo per i pagamenti elettronici. Tale vincolo ha suscitato molte polemiche tra i titolari delle attività. Infatti i pagamenti elettronici comportano dei costi a carico dei professionisti.

In un primo momento il governo ha scelto di sanzionare coloro che non dispongono di questo strumento. Dopodichè a seguito di numerose polemiche il governo ha scelto di rimandare l’ applicazione di queste sanzioni. Nonostante ciò disporre di un POS è un’ obbligo a cui bisogna adempiere.

Pertanto se ancora non possiedi questo strumento sicuramente devi adeguarti al più presto. Dico così anche perchè il governo ha scelto d’ incentivare i pagamenti tracciabili. Pertanto ci sono buoni motivi di credere che col passare del tempo il numero di coloro che chiederanno di pagare in maniera elettronica crescerà costantemente.

Al riguardo ci sono alcune cose importanti che mi preme precisare. Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli.

Detto questo direi di procedere!


Commissioni myPOS

Se sei curioso di sapere come funzionano le commissioni myPOS oggi ti trovi nel posto giusto al momento giusto! Infatti nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quello che devi sapere su questo argomento. Così facendo potrai prendere la tua decisione in modo ben ponderato.

Come detto pocanzi l’ introduzione del POS obbligatorio ha suscitato molte polemiche tra i venditori. Infatti questo dispositivo comporta costi aggiuntivi per i beneficiari dei pagamenti.

Generalmente ogni POS comporta diversi tipi di costi. Alcuni di questi comportano un costo iniziale grande senza però comportare piccoli canoni mensili. Altri invece anzichè comportare grandi costi iniziali comportano piccoli canoni mensili.

Se sia meglio pagare tanto solo una volta o pagare poco tante volte ciò è soggettivo. Al riguardo però mi preme ricordarti che myPOS non ha canoni mensili. Tuttavia esso comporta un costo iniziale che parte dai 29€ e può raggiungere i 350€.

Quel che è certo è che il terzo tipo di costo tipico dei POS sono le commissioni su ogni singola trattenuta. A mio avviso questo costo è il più antipatico in assoluto. Al riguardo voglio invitarti a visionare la schermata che trovi a questo link.

Come puoi notare da questo grafico myPOS comporta trattenute su ogni singola transazione. La percentuale di tali trattenute ammonta ad 1.2%. Considerando le soluzioni alternative possiamo certamente dire che le commissioni su myPOS sono medio-basse.

Inoltre come sottolineo nella mia recensione su myPOS questo dispositivo è affidabile. La sua larga diffusione in Italia lo dimostra. Pertanto se pensi davvero di optare per myPOS certamente si tratta di un’ ottima idea. Tuttavia prima di prendere questa decisione è opportuno analizzare altri aspetti a mio avviso molto importanti.

Vediamo subito quali sono.


Conclusione

Come detto pocanzi le commissioni myPOS se rapportate con la concorrenza sono medio-basse. Tuttavia poichè trattasi di commissioni esse sono un costo sicuramente molto antipatico.

Che myPOS sia una soluzione valida questo è sicuro. Tuttavia oltre a myPOS esistono anche altre soluzioni che agli occhi di alcuni potrebbero risultare decisamente migliori.

Ho già parlato di questo argomento più volte anche in passato. Infatti qualche tempo fà ho pubblicato la mia recensione su Axerve Pos. In quell’ articolo sottolineo diversi passaggi fondamentali.

Praticamente Axerve è l’ unico POS senza commissioni. Inoltre esso è indicato per coloro che non vogliono sostenere costi iniziali importanti. Infatti con Axerve l’ unico costo iniziale da sostenere è una semplice imposta di bollo da 16€.

Dopodichè l’ unico costo concreto è un canone mensile. L’ importo di questo canone è variabile. Se il volume di transazioni annuale è inferiore ai 10.000€ il canone ammonta a 15€ mensili. Se invece il volume annuale supera i 10.000€ il canone mensile ammonta a 20€ mensili.

Per quanto riguarda le commissioni esse non esistono. Infatti fino ai 30.000€ annui questo POS non comporta commissioni. Se invece il tuo volume annuale supera i 30.000€ verrà applicato un modesto 1% sulla parte eccedente i 30.000€. Pertanto se il tuo volume ammonta a 50.000€ l’ 1% si applica solamente su 20.000€.

Pertanto se vuoi davvero fare un confronto approfondito per individuare quale dei due POS si avvicina maggiormente alle tue necessità visita i seguenti link.

Ora non mi resta che augurarti buon confronto!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.