Quando parliamo di Etoro le commissioni di trading sono uno degli aspetti da prendere in considerazione prima di cominciare ad investire con questo broker. D’ altra parte le commissioni possono influenzare pesantemente i guadagni effettivi frutto dei tuoi investimenti.

Etoro è un broker molto popolare nonchè molto pubblicizzato. Navigando su Youtube è molto probabile imbattersi in uno degli annunci promozionali che narrano le vicende di Luca e Marco. Pertanto la popolarità di Etoro è fortemente legata alla funzione Copy Trading.

Tuttavia Etoro si vanta anche di offrire agli utenti la possibilità d’investire senza dover sostenere commissioni. In realtà non è del tutto vero questa affermazione. D’ altra parte quando si sceglie un broker è necessario sostenere diversi tipi di costi. Sebbene investendo su Etoro alcune commissioni sono inesistenti altri invece esistono davvero. Di questo ne parlo anche nel mio articolo in cui spiego quanto guadagna Etoro.

Detto questo direi di smetterla con le presentazioni e di passare subito al sodo. Ora non mi resta che augurarti buona lettura!


Etoro Commissioni Trading

Se vuoi conoscere più fondo Etoro e le commissioni trading oggi ti trovi nel posto giusto al momento giusto! Infatti nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quello che devi sapere su questo argomento.

Ho già parlato di questo argomento più volte anche in passato. Infatti qualche tempo fa ho pubblicato un’ articolo in cui parlo di Etoro e delle commissioni alte su depositi e prelievi.

Praticamente depositando soldi su Etoro certamente ci sono dei costi da sostenere. Parlo dei costi per il cambio valuta. Dopodichè esistono anche delle commissioni sul prelievo. Qualche tempo fa questo costo era davvero eccessivo. Fortunatamente la piattaforma ha scelto di ridurre dell’ 80% questo costo. Pertanto oggi prelevare non comporta più 25€ di commissioni bensì solamente 5€.

Per quanto riguarda le commissioni Overnight esse servono per pagare l’apertura delle posizioni che rimangono aperte di notte o nel weekend. Queste commissioni vengono addebitate il mercoledi o il venerdi.

Invece la leva è un prestito che il broker ti dà per investire quantità di denaro superiori alla tua disponibilità. Usufruire della leva finanziaria certamente comporta delle commissioni. Questo importo è variabile poichè dipende da molteplici fattori. Per visionare alcuni esempi di commissioni correlate all’utilizzo della leva visita questo link.

Riguardo alle commissioni Paypal quest’ ultimo stabilisce che i costi delle transazioni siano a carico del ricevente. Pertanto nel momento in cui ricevi soldi da Etoro sul tuo account Paypal dovrai subire una piccola trattenuta secondo quanto stabilito dal tariffario di Paypal.


Conclusione

Quando parliamo di Etoro le commissioni trading rappresentano un grattacapo. Tuttavia qualsiasi broker applica commissioni poichè è proprio tramite queste commissioni che le piattaforme per investimento guadagnano.

Nel complesso i costi per usare Etoro sono abbordabili. Inoltre Etoro è la piattaforma leader nel campo del Copy Trading. Numerosi sono coloro che si affidano a questo broker per effettuare i propri investimenti. Nel complesso il tasso di soddisfazione è più che positivo.

Ovviamente copiare le strategie dei migliori trader comporta comunque dei rischi. Pertanto è fondamentale essere sempre cauti adottando tutte le precauzioni del caso. Senza ombra di dubbio la raccomandazione che più mi preme fare è quella di cominciare investendo soldi virtuali. Così facendo potrai cominciare a fare pratica senza esporti a rischi. Una volta maturata la giusta sicurezza certamente potrai cominciare ad investire soldi reali.

Se ancora non sai come investire soldi virtuali leggi la mia guida in cui spiego come aprire un conto demo su Etoro.

Ora non mi resta che augurarti buon Trading!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.