Se Herbalife fa bene o male alla salute si tratta di un dilemma che si pongono in molti. D’ altra parte se conosci l’ azienda dovresti già sapere di cosa stiamo parlando.

Praticamente Herbalife nasce nel 1980 a Los Angeles. In origine l’ azienda si occupò di commerciare prodotti dietetici. Nel corso degli anni il brand si espanse in numerose nazioni. Di conseguenza anche il suo catalogo si espanse andando a toccare anche integratori alimentari e prodotti per la cura della pelle. Herbalife si autoconsidera azienda che fa del bene alla salute pubblica.

Inoltre l’ azienda ha scelto come metodo di promozione il Network Marketing. Si tratta di una forma pubblicitaria che consiste nel vendere i propri prodotti direttamente al consumatore finale. A quest’ ultimo l’ azienda offre una duplice opportunità. Ci si può limitare a consumare il prodotto oppure si può svolgere un opera di promozione beneficiare di varie forme di pagamento.

Tuttavia la reputazione aziendale non è affatto immacolata. Infatti nel corso degli anni l’ azienda è stata coinvolta in numerosi scandali. Sicuramente il più popolare è la multa della FTC. Praticamente nel 2017 l’ ente americano per la tutela del commercio condanna l’ azienda ad una multa di ben 200 milioni di dollari. E’ proprio questa la sanzione che l’ azienda ha dovuto sborsare per risarcire oltre 350.000 ex distributori che hanno prestato servizio tra il 2009 ed il 2015.

Tuttavia nella considerazione di oggi la cosa che più ci preme analizzare è la questione riguardante l’ impatto che i prodotti Herbalife hanno sulla salute. Al riguardo l’ azienda è stata oggetto di numerose controversie nel corso degli anni. Questi spiacevoli inconvenienti mettono in discussione le conseguenze che potrebbero derivare dall’assunzione di tali prodotti.

Cerchiamo quindi di fare chiarezza una volta per tutte.


Herbalife fa bene o male alla salute?

banner newsletter wordpress

Per comprendere se Herbalife fa bene o male è necessario puntualizzare alcune cose.

Come detto pocanzi l’ azienda è stata protagonista di numerosi scandali in tutto il mondo. Infatti più volte medici incazzati hanno messo sotto accusa l’ azienda. Inoltre anche i vari Ministeri della Salute hanno indagato a fondo relativamente alla composizione di tali prodotti.

In realtà le varie critiche mosse verso il colosso statunitense riguardano più che altro i prodotti dietetici. Per quanto riguarda gli altri prodotti possiamo certamente affermare che svariati prodotti facenti parte del catalogo sono assolutamente immacolati.

Casomai relativamente ai prodotti possiamo affermare che questi presentano dei costi veramente eccessivi. Se questi sono grandi nella qualità e grandi anche nel prezzo certamente il loro rapporto qualità prezzo è piuttosto scarso.

Analizziamo ora alcuni episodi che hanno reso Herbalife una delle aziende più criticate al mondo.


1 – Morte di Mark Reynolds Hughes

Per comprendere se Herbalife fa bene o male molte persone scettiche sottolineano che Mark Reynolds Hughes morì giovanissimo.

Praticamente Hughes è il fondatore di Herbalife mortò a soli 44 anni. In quanto fondatore di Herbalife, Hughes ha passato tutta la sua breve esistenza a promuovere uno stile di vita salutista. Per far ciò egli promosse il consumo dei prodotti Herbalife.

Praticamente molte persone considerano paradossale il fatto che una persona in teoria così salutista morì così giovane. Infatti secondo molti se un assiduo consumatore di prodotti Herbalife è morto così giovane significa che i prodotti sono dannosi.

In realtà Hughes morì per un miscuglio letale di alcol e antidepressivi. Infatti il fondatore di Herbalife aveva grossi problemi di dipendenza da alcolici.

Piuttosto se proprio vogliamo mettere in discussione l’ affidabilità di Hughes possiamo ricordare un episodio accaduto nel 1985. Praticamente la FDA denunciò Hughes accusandolo di decantare proprietà salutiste ai propri prodotti senza però integrare tali informazioni con sufficiente documentazione scientifica. Più precisamente la FDA accusò Hughes di gonfiare in modo eccessivo le proprietà salutiste dei prodotti Herbalife con l’ unico scopo di favorirne la vendita.

Dal canto suo Hughes mise in discussione l’ affidabilità dei medici che gli mossero queste accuse. Infatti egli si difese affermano che mentre lui era magro i medici che lo accusavano erano grassi. Pertanto Hughes si definì in ottima salute mentre i medici in quanto grassi non lo erano affatto.

Ovviamente questa modo di difendersi è a mio avviso infantile e miope. Infatti una persona magra non necessariamente gode di una salute migliore rispetto ad una grassa.


2 – Lo scandalo Efedrina

Quando si dibatte sul fatto che Herbalife fa bene o male sicuramente è doveroso menzionare lo scandalo Efedrina.

Se hai letto il mio articolo in cui spiego se i prodotti Herbalife contengono Efedrina dovresti già sapere come stanno le cose.

Praticamente nel 2002 la FDA sottopose ad alcune analisi dei campioni di prodotti Herbalife. Da queste analisi emerse che alcuni prodotti contengono Efedrina. Si tratta di una sostanza alcaloide che svolge un ruolo d’ inibizione della fame. Secondo la comunità scientifica tale sostanza è estremamente pericolosa.

Pertanto nel 2004 la FDA bandì dal territorio americano tutti i prodotti contenenti tale sostanza. Di conseguenza Herbalife ritirò dal mercato i prodotti contenenti Efedrina.


3 – Lo scandalo Israeliano

Quando si mette in discussione il fatto che Herbalife fa bene o male alla salute sicuramente è doveroso menzionare il caso Israeliano.

Praticamente nel 2005 quattro persone accusarono malori. Oltre ai malori queste persone avevano come elemento in comune il consumo di prodotti Herbalife.

Di conseguenza il Ministero della Salute sottopose ad analisi alcuni campioni di prodotto. Da queste analisi emersero dati poco rassicuranti.

Dopodichè il governo Israeliano invitò i propri cittadini ad astenersi dal consumo di tali prodotti.


4 – Marcello Ticca

Per comprendere se Herbalife fa bene o male sicuramente è opportuno menzionare il caso italiano.

Praticamente agli inizi degli anni 90 il Ministero della Sanità italiano sottopose ad analisi alcuni prodotti Herbalife. Più precisamente a destare l’ attenzione delle autorità furono i prodotti dimagranti.

Ai tempi alla guida del Istituto Nazionale della Nutrizione vi era Marcello Ticca. Costui espresse parole molto dure nei riguardi del colosso statunitense.

Più precisamente Ticca affermò che pensare di dimagrire utilizzando prodotti Herbalife è come pensare di fare un buco nell’ acqua. Infatti il professore disse che con Herbalife il dimagrimento è solamente apparente. Praticamente nel momento in cui s’ interrompe l’ assunzione di tali prodotti si riprendono tutti i chili persi con gli interessi. Inoltre costui disse che dimagrire utilizzando metodo diversi dall’attività fisica e dalla corretta alimentazione comporta effetti collaterali.


5 – Ernakulam Medical Centre

Quando si dibatte sul fatto che Herbalife fa bene o male sicuramente è doveroso menzionare il caso indiano che coinvolge Ernakulam Medical Centre.

Questo caso è uno dei più clamorosi perchè è capitato poche settimane fa. Praticamente nel Maggio del 2019 una giovane di 24 anni viene ricoverata d’ urgenza presso il Ernakulam Medical Centre.

La giovane da 2 mesi consuma prodotti dietetici Herbalife. Purtroppo negli ultimi 7 giorni la ragazza lamenta disturbi importanti. Infatti non avverte più alcuno stimolo della fame. Inoltre la giovane soffre visibilmente perchè il colore della sua pelle è diventato tutto giallo.

I medici convengono che la giovane è in pericolo di vita e procedono con un trapianto di fegato. Purtroppo è troppo tardi e la giovane muore.

Gli stessi medici avviano delle indagini per comprendere le cause del decesso. Dopodichè entrano in possesso dei prodotti consumati dalla giovane per sottoporli alle analisi. Tali analisi evidenziano grosse anomalie.

I campioni analizzati contengono grossi quantitativi di metalli pensanti. Inoltre nei campioni vengono ritrovate tracce di sostanze psicotrope. Infine numerosi batteri vengono ritrovati nei campioni analizzati. Tra questi troviamo batteri estremamente pericolosi.

I medici convengono che il consumo prolungato di tali prodotti determina danni al fegato irreversibili. Inoltre gli stessi medici affermano che la presenza di tali elementi in prodotti della salute è decisamente inaccettabile.

Puoi approfondire l’ intera vicenda visionando il mio articolo in cui parlo del nuovo scandalo Herbalife.


6 – La mia Opinione Personale

Per comprendere se Herbalife fa bene mi preme ora condividere assieme a te la mia opinione personale.

Se i prodotti Herbalife vengono commercializzati in Italia significa che il Ministero della Salute li ha approvati. Prima di approvare dei prodoti il Ministero della Salute effettua delle indagini accurate. Pertanto se questo ente reputa i prodotti Herbalife degni di approvazione non penso bisogna dubitare sulla capacità di questo organo di valutare la sicurezza di questo prodotti.

Certo è che l’interesse verso Herbalife è fortemente legato alla possibilità di guadagnare consigliando i prodotti ai propri conoscenti. Personalmente non reputo tale business un opportunità di guadagno valida.

Devi sapere che nel 2016 cominciai anche io a fare Network Marketing. Ai tempi ero convinto che il Network Marketing fosse una buona opportunità per fare soldi online. Facendo esperienza compresi che il Network Marketing non è affatto una buona opportunità di guadagno. Pertanto da grande sostenitore divenni un grande oppositore del Network Marketing.

Questa conversione fù favorita da una scoperta fatta nel 2018. In quell’ occasione scopriì che è possibile guadagnare anche aprendo un blog e scrivendo articoli. Cominciai quindi a fare attività di blogger con serietà. Nei primi due anni ho pubblicato oltre 1.300 articoli. Facendo il blogger con dedizione ho ottenuto soddisfazioni infinitamente superiori a quelle ottenute facendo Network Marketing.

Pertanto se sei incerto sull’ affidabilità di Herbalife non penso che il problema riguardi l’azienda. Piuttosto penso che il vero schifo è il mondo del Network Marketing nella sua interezza.

A tutti coloro che vogliono guadagnare online anzichè fare Network Marketing consiglio innanzitutto di valutare la possibilità di guadagnare aprendo un blog e scrivendo articoli. Infatti sono assolutamente convinto che se più persone sapessero come si guadagna con un blog nel mondo ci sarebbero più blogger e meno Networker.


Herbalife fa bene o male
– Conclusione

banner newsletter wordpress

Se ti stavi chiedendo se Herbalife fa bene o male alla salute finalmente ora sai come stanno le cose.

Praticamente l’ azienda più volte è finita sotto accusa. Particolare perplessità suscitano i prodotti dietetici. Al riguardo ci sono anche studi scientifici condotti sui prodotti Herbalife.

Sicuramente tener conto dei vari studi e delle varie controversie è utile. Tuttavia molto utile è anche tener conto che se questi prodotti vengono commercializzati significa che il Ministero della Salute li ha approvati. Personalmente reputo questo ente autorevole.

Nonostante ciò non consiglio il consumo di questi prodotti. D’altra parte su siti come Amazon esistono numerosi integratori di qualità che costano molto meno.

Inoltre non reputo il Network Marketing una valida opportunità di guadagno. Casomai se c’è un’opportunità di guadagno veramente valida che mi preme consigliare è sicuramente l’attività blogger.

Non starò qui a spiegarti come puoi anche tu guadagnare apprendo un blog e scrivendo articoli. Di questo ne parlo già in alcuni articoli pubblicati qualche tempo fa.

Li trovi qui di seguito.

Ora non mi resta che farti i miei più sinceri auguri per il tuo successo professionale!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.