Alcune persone sostengono che Herbalife è una setta che fa il lavaggio del cervello ai propri distributori. Infatti chi ha partecipato ad una delle sue riunioni potrebbe pensare proprio così.

D’ altra parte come si potrebbe pensare altrimenti quando durante le riunioni ci si trova dinnanzi a situazioni così bizzarre. Qualcosa di paragonabile agli ebrei arrivati nella Terra Promessa che ringraziano la divinità per la sua generosità.

Tuttavia durante le riunioni si è circondati da persone interne all’ azienda che la pensano tutti allo stesso modo. Sul palco infatti vengono presentati alcuni casi di successo. Si tratta di persone che proprio grazie ad Herbalife hanno trasformato i propri sogni in realtà.

Putroppo però i casi di successo sono estremamente rari. Lo sanno bene alcuni distributori americani che hanno ricevuto un risarcimento da parte dell’ azienda. Infatti nel 2017 la Federal Trade Commission condanna l’ azienda ad un risarcimento di 200 milioni di dollari. Questa cifra è stata pagata in favore di circa 350.000 distributori che hanno esercitato l’ attività negli USA tra il 2009 e il 2015.

Secondo l’ ente per la tutela dei consumatori, Herbalife avrebbe utilizzato metodi fuorvianti per arruolare nuovi distributori. Ai neofiti veniva richiesto un pagamento per l’ acquisto di prodotti da rivendere.

La FTC afferma che Herbalife utilizza metodi promozionali che illudono a guadagni irrealistici. Di conseguenza molte persone investono parecchi dollari senza però riuscire a rivendere tali prodotti. Pertanto Herbalife non informa i distributori sulla reale difficoltà nella vendita dei prodotti.

Nonostante questa multa anche nel presente assistiamo a riunioni impazzite. Cerchiamo quindi di capire come stanno realmente le cose.


Herbalife è un Setta?

banner newsletter wordpress

Per rispondere al tuo quesito penso sia utile chiarire il significato di questo termine.

Secondo Wikipedia per setta s’ intende “un gruppo di persone che segue una dottrina“. Questa dottrina non necessarimente dev’ essere di carattere religioso. Infatti Wikipedia elenca anche altre tipologie di dottrine tra cui quella filosofica e politica.

Inoltre viene detto che i membri appartenenti alla setta sono soggetti a vari tipi di controlli. I principali sono i seguenti:

  • Comportamento e abitudini di una persona
  • Informazioni a sue dispozione
  • Sul pensiero
  • Sulle emozioni

Inoltre una setta per essere tale possiede alcuni tratti distintivi. Vediamo quali sono:

  • Segue le indicazioni di un leader carismatico
  • Gli adepti affrontano un indottrinamento graduale
  • I membri vengono asserviti agli scopi della setta
  • Gli adepti vivono separati dal resto della collettività

Considerando tali caratteristiche si può davvero dire che Herbalife è una setta?

Forse affermare spudoratamente che Herbalife lo sia è un’ esagerazione. Tuttavia non è necessario comprendere se da un punto di vista puramente linguistico tale società sia catalogabile come setta.

Piuttosto la cosa veramente utile è comprendere per quale motivo le riunioni sono impostate in un certo modo.

Procediamo per gradi!


1 – Chi Adorano i Partecipanti alle Riunioni?

Per comprendere se Herbalife è una setta è importante comprendere chi adorano i partecipanti alle riunioni. I membri di Herbalife sono persone che hanno un sogno e che desiderano trasformarlo in realtà. Una persona con un’ ambizione così nobile ha bisogno di uno strumento per poter concretizzare i propri obbiettivi.

Nel caso di Herbalife parliamo di ambizioni di tipo finanziario con tutto ciò che ne consegue. Alto tenore di vita e tanto tempo libero sono solamente alcuni dei pregi di chi riesce a raggiungere un’ importante posizione economica.

Sicuramente per guadagnare soldi seriamente è necessario svolgere attività imprenditoriali. Alcuni praticano il Trading Online, altri aprono aziende oppure aprono un blog. Queste sono solamente alcune delle attività che possono determinare guadagni importanti.

Nel caso di Herbalife si tratta di Network Marketing ovvero un’ opportunità di guadagno aperta a tutti che si basa sul passaparola.

Succede quindi che nel 1980 Mark Reynolds Hughes fonda Herbalife. L’ azienda col passare dei decenni è cresciuta in maniera esponenziale. Herbalife diventa quindi uno strumento da usare per riuscire a trasformare il proprio sogno in realtà.

Secondo alcuni si tratta di un opportunità di business ineguagliabile. Proprio come un treno che una volta partito non tornerà indietro a prenderti.


2 – Perchè i Distributori si Comportano Così?

Secondo alcuni Herbalife è una setta perchè i distributori durante le riunioni si comportanto in modo molto focoso. Ciò succede perchè tutti vogliamo guadagnare tanti soldi e avere tanto tempo libero.

Alcuni vogliono viaggiare, altri vogliono dedicarsi ai propri hobby o semplicemente aver più tempo libero da dedicare ai propri affetti. Per riuscire a raggiungere il modello di vita ideale servono soldi.

Pertanto durante le riunioni i distributori sfogano le proprie ambizioni perchè considerano Herbalife il mezzo ideale per poter davvero cambiare la propria vita. Tale comportamento è molto contagioso e fà percepire Herbalife in modo irrealistico.

Questa illusione di guadagno facile spinge molte persone ad intraprendere l’ attività senza essere pienamenti consapevoli di quanto difficle sia riuscire a vendere prodotti tra l’ altro molto costosi.

Infatti nell’ articolo in cui esprimo alcune opinioni sullavoro di Herbalife riporto alcune statistiche.

Praticamente il 90% dei distributori non guadagna assolutamente nulla e diventa inattivo dopo pochissimo tempo. Il 90% del restante 10% guadagna cifre irrisorie che vanno dai 200 ai 400€ al mese.

Solamente l’ 1% dei distributori percepisce guadagni paragonabili ad uno stipendio medio di un operaio o un’ impiegato.


Conclusione

banner newsletter wordpress

Dire che Herbalife è una setta è un esagerazione. Infatti per usare tale termine servono diversi requisiti. Le riunioni dei distributori Herbalife non soddisfanno tali requisiti.

Tuttavia non è poi così importante dibattere su questo. Infatti la cosa veramente interessante è comprendere se i guadagni di cui si parla sono realistici oppure no. Sicuramente il documentario Betting On Zero pubblicato nel 2016 ha molto da insegnarci.

In questo documentario sono riportate testimonianze di distributori protagonisti di una spiacevole esperienza. Infatti numerosissimi sono coloro che hanno investito cifre importanti senza riuscire a recuperare i soldi investiti.

Guarda anche tu il trailer ufficiale di questo documentario a tratti commovente.

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

    2 replies to "Herbalife è una Setta che fa il Lavaggio del Cervello?"

    • Mario Casini

      Con tutto il rispetto, temo proprio che sarebbe opportuno esortare l’ autore dell’articolo a dare una ripassata a qualche lezione di scuola. E non solo di giornalismo o stesura testi.
      Quest’articolo riprende la falsariga delle leggende metropolitane (o meglio: panzane da TV spazzatura) come il «lavaggio del cervello», l’utilizzo spregiativo della parola «setta», ecc.
      Siamo davvero lontani dalla creazione di «contenuti» utili per chicchessia.

      • Luca

        Ciao Mario grazie per il commento. In realtà non è così. Se questo articolo riporta nel titolo termini come “Setta” o “Lavaggio del cervello” ciò è legato alla mia strategia SEO. Un blogger che vuole davvero massimizzare la visibilità del proprio blog deve scrivere articoli che rispondono alle ricerche che gli utenti fanno su Google. Attraverso diversi strumenti per la ricerca delle parole chiave ho scoperto che ci sono persone che digitano su Google parole chiave come “Herbalife setta”, “Herbalife lavaggio del cervello” e molto altro ancora. Tra le altre query di ricerca ci sono anche ricerche positive tipo “Come guadagnare con Herbalife” ecc. Pubblicherò articoli anche riguardo a cose positive. Infatti il mio scopo non è quello di screditare Herbalife bensì pubblicare articoli indicizzati secondo determinate parole chiave che ricercano gli utenti.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.