Se pensi che la MAC testa sugli animali tra poco lo scoprirai. Infatti a breve ti spiegherò tutto quello che devi sapere riguardo a questo argomento. Così facendo potrai prendere la tua decisione in modo ben ponderato.

Ovviamente non mi sorprende che tu voglia saperne di più. D’ altra parte negli ultimi anni si parla sempre più spesso di tematiche animaliste. Praticamente numerose associazioni per i diritti animali si battono per un mondo più giusto. Grazie alle operazioni di boicotaggio svariati brand sono finiti sotto i riflettori dell’ opinione pubblica.

Sai bene quanto è importante salvaguardia la propria immagine aziendale. D’ altra parte la reputazione del brand influisce profondamente sul fatturato aziendale. Molte aziende sono consapevoli di tutto ciò ed è anche per questo motivo che un numero di brand in continua crescita ha scelto di dissociarsi dalla sperimentazione animale.

Si tratta di una pratica primitiva che reca grande sofferenza alle vittime. Sicuramente le creature più colpite da questa crudeltà sono i conigli. Questi vivono una vita di schiavitù subendo test dolorosi che culminano con la morte. La gravità di questi esperimenti risulta particolarmente marcata se consideriamo la loro irrilevanza scientifica. D’ altra parte le reazioni di un corpo animali sono molto diverse dalle reazioni di un’ organismo umano.

Pertanto nel corso degli ultimi decenni un numero notevole di azienda ha scelto di dissocciarsi da questa pratica inutile. Sebbene negli ultimi anni ci sono stati importanti miglioramenti possiamo certamente dire che c’è ancora molta strada da fare.

Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli. Detto questo direi di procedere!


MAC Testa Sugli Animali

Prima di scoprire se la MAC testa sugli animali vorrei precisare alcune cose.

Come detto pocanzi negli ultimi decenni sono stati compiuti importanti progressi in tema di test sugli animali. Infatti numerose aziende hanno scelto di prendere le distanze da questa pratica primitiva. Sicuramente questa presa di posizione giova all’ immagine dei brand che hanno scelto di non essere più partecipi della sofferenza animale.

Anche la MAC ha molto da dire al riguardo. Infatti nel suo sito l’ azienda riporta alcuni passaggi fondamentali. Più precisamente viene detto che “MAC non ha mai testato su animali e continua a detenere una posizione di leadership nel movimento per abolire la sperimentazione animale in tutto il mondo“.

Riguardo a questa affermazione mi preme sottolineare alcune cose molto importanti. Praticamente molte aziende manifestano la propria estraneità alla vivisezione attraverso una semplice autocertificazione. Inoltre è opportuno fare una netta distinzione tra i test sui prodotti finiti nonchè i test sulle materie prime.

Degna di nota è anche la questione cinese. Praticamente in Cina è obbligatorio testare i prodotti sugli animali prima di commerciarli. Pertanto molte azienda pur di accedere a questo gigantesco mercato scelgono di mettere in secondo piano la questione animalista.

Fortunatamente è possibile avere la certezza assoluta riguardo a chi non testa su animali. Vediamo quindi come procedere.


Conclusione

Se eri curioso di sapere se la MAC testa sugli animali finalmente adesso sai come stanno le cose.

Praticamente se vuoi essere certo circa l’ estraneità di un determinato brand ai test animali non basta limitarsi ad una semplice autocertificazione.

Piuttosto la certezza assoluta la si può avere optando per prodotti con marchio ICEA. Si tratta dell’ Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale. I prodotti con questo marchio sono certificati da un organo indipendente. Pertanto se vuoi essere certo ti raccomando di optare per prodotti di questo tipo.


Luca
Luca

Nel 2016 subisco una truffa telefonica. Dopodichè apro il blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Se non fossi stato truffato questo blog non sarebbe mai nato. E' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Non vedo l' ora di subire una nuova truffa!

Lascia il tuo commento

La tua mail non verrà pubblicata