Se ancora non sai come funziona il metodo Tony Buzan oggi ti trovi nel posto giusto al momento giusto! Infatti nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quello che devi sapere su questo argomento. Così facendo potrai prendere la tua decisione in modo ben ponderato.

Francamente non mi sorprende che tu voglia saperne di più. D’ altra parte questo metodo riguarda l’ apprendimento rapido. Sicuramente la possibilità di memorizzare rapidamente desta molto interesse agli studenti. Tuttavia altrettanto forte è l’ interesse dimostrato da professionisti quali avvocati, insegnanti e altre numerose categorie di persone.

Sai bene che studiare richiede grandi sacrifici. Servono tante ore di tempo e spesso i risultati ottenuti non sono pienamente soddisfacenti. Dico così anche perchè purtroppo le informazioni apprese col tempo svaniscono. Pertanto ci si ritrova con un pugno di mosche in mano.

Fortunatamente la soluzione al problema esiste. Infatti diversi ricercatori da decenni studiano tutti meccanismi che regolano il funzionamento della memoria. Sicuramente uno dei pionieri della materia è Tony Buzan. Secondo molti egli è il più grande ricercatore nonchè il più grande esperto di memorie di tutti i tempi.

Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli. Detto questo direi di smetterla con le presentazioni e di passare subito al sodo. Ora non mi resta che augurarti buona lettura!


Metodo Tony Buzan

Il metodo di Tony Buzan è stato ideato per migliorare in maniera drastica l’ apprendimento di un’ individuo. L’ efficacia di questo metodo è assoluta. Basta apprendere il suo funzionamento ed applicarlo. Il risultato è garantito. Infatti è evidente come esso sia infinitamente migliore dei metodi più tradizionali quali il classico “Leggi, sottolinea e ripeti“.

L’ efficacia di questo metodo non deve sorprenderci. D’ altra parte come detto pocanzi Tony Buzan è un vero pioniere relativamente alle tecniche di apprendimento rapido. Egli è uno psicologo londinese che si è occupato per tutta la sua esistenza di apprendimento.

Per molto tempo si è pensato che la mancanza di apprendimento fosse una specie di patologia da curare tramite l’ ausilio di farmaci. Buzan la pensava diversamente e si adoperò per dimostrare la sua tesi. Egli dedicandosi alla ricerca scopriì che l’ apprendimento è fortemente legato alla tecnica. Pertanto avere una grande memoria non è un dono di natura. Piuttosto si tratta di tecnica.

E’ proprio per questo motivo che egli ha ideato le mappe mentali. Questo metodo si basa su alcuni principi. Vediamo quindi quali sono questi principi e come funzionano le mappe mentali.


1 – Biblioteca Mentale

Quando parliamo del metodo Tony Buzan sicuramente è fondamentale enunciare il concetto di biblioteca mentale.

Praticamente secondo Buzan il nostro cervello può memorizzare qualsiasi cosa. Pertanto quando studiamo sicuramente tutte le informazioni entrano nella nostra mente. Il problema non è quindi legato alla memorizzazione bensì all’ archiviazione. Infatti archiviando le informazioni in modo corretto è possibile ripescare i dati in tempi rapidi anche a distanza di molto tempo.

Per spiegare bene questo concetto l’ esempio più pratico è quello di una biblioteca. Praticamente in una libreria ci sono migliaia di libri. Questi vengono disposti seguendo un certo criterio. Per esempio una biblioteca è suddivisa in vari reparti. I libri sono diposti in base al genere, all’ autore o in base a fattori alfabetici. Se i libri invece fossero disposti in maniera casuale risulterebbe impossibile trovare il libro di proprio interesse.

Secondo Tony Buzan la memoria è come una biblioteca. Se noi sappiamo archiviare in maniera corretta le informazioni non avremmo alcun problema a recuperarle.


2 – Apprendi il Bizzarro

Il metodo di Tony Buzan si basa anche su un’ altro importante principio. Praticamente la memoria è fortemente legata alle emozioni che un informazione suscita in noi.

Immagina di camminare nel centro di Milano per qualche ora. Nel corso della tua camminata incontri tanti pedoni vestiti in modo discreto. Alcuni di questi hanno la giacca e cravatta, altri hanno un maglione e altri hanno una maglietta. Ad un certo punto incroci un uomo con una cresta viola alta 30 cm. Il suo viso è pieno zeppo di piercing ed il suo corpo pieno di tatuaggi. Egli anzichè indossare pantaloni normali indossa una gonna come quelle che usano le donne.

Concorderai con me che tra migliaia di passanti incrociati l’ unico che riesci a ricordare è proprio questo tipo vestito in modo stravagante. Questo dimostra che la nostra mente memorizza ciò che suscita emozioni.

Persone vestite in modo normale non possono destare la nostra attenzione perchè esse sono normali. Invece una persona con un look stravagante può catturare la nostra attenzione suscitando emozioni. Ciò succede perchè essere stravaganti significa essere speciali.


3 – Mappe Mentali

Senza ombra di dubbio il metodo di Tony Buzan è fortemente incentrato sull’ utilizzo delle mappe mentali.

Ho già parlato di questo argomento più volte anche in passato. Infatti qualche tempo fa ho pubblicato un’ articolo in cui spiego a cosa servono le mappe mentali. In quella guida sottolineo diversi passaggi fondamentali.

Praticamente attraverso questo strumento ideato da Buzan è possibile trasformare le informazioni presenti sui libri in modo tale da essere facilmente digeribili per il nostro cervello. Pertanto chi deve studiare dovrebbe prima riportare tutte le informazioni su una mappa mentale. Dopodichè anzichè studiare sul libro si studia sulla mappa mentale.

Essa è una rappresentazione grafica delle informazioni. Pertanto tramite le mappe mentali è possibile crearsi una panoramica completa di tutte le informazioni da imparare. Inoltre tramite questo strumento è possibile sintetizzare drasticamente le informazioni. Pertanto una singola mappa può riportare al suo interno decine o centinaia di pagine.

Tramite le mappe mentali si velocizza l’ apprendimento anche perchè il metodo è in grado emozionare la persona. Pertanto le informazioni apprese vengono impresse nella memoria a lungo termine.

Buzan elenca diverse regole da rispettare per creare una buona mappa mentale. Per conoscere tutti i dettagli leggi il mio articolo in cui parlo delle mappe mentali di Tony Buzan.


4 – Letture Consigliate

Per apprendere il metodo di Tony Buzan esistono diversi manuali. Infatti lo psicologo londinese nella sua lunga carriera ha pubblicato numerosi manuali.

Inoltre Tony Buzan è stato il punto di riferimento per molti coach che hanno importato questo metodo in numerosi paesi di tutto il mondo. Per esempio anche qui in Italia Matteo Salvo è un coach che insegna tecniche di apprendimento. Egli è l’ unico coach che certificato da Tony Buzan. Anche le sue pubblicazioni sono degne di nota. Infatti i suoi insegnamenti si basano sulle scoperte fatte da Buzan nella sua decennale carriera.

Vediamo quindi quali sono i manuali più raccomandati.


Le Leggi delle Mappe Mentali

Il primo manuale che mi preme consigliare è quello denominato “Le Leggi delle mappe mentali”.

Si tratta di un libro scritto da Tony Buzan. Tra tutti i manuali pubblicati da Buzan questo è sicuramente uno dei più popolari. In questo libro si parla dei principi che regolano l’ apprendimento. Dopodichè si spiega come utilizzare le mappe mentali per favorire la memorizzazione dei concetti.

Per conoscere tutti i dettagli visita questo link.


Lettura Veloce

Il metodo Tony Buzan principale è sicuramente quello legato all’ utilizzo delle mappe mentali. Tuttavia Buzan nella sua lunga carriera si è occupato anche di altri aspetti legati all’ apprendimento. Per esempio egli si è occupato molto anche di tecniche di lettura rapida.

In questo manuale vengono illustrati tutti i limiti dei metodi di lettura tradizionale. Dopodichè l’ autore spiega un metodo di lettura diverso che consente di leggere più velocemente aumentando nel contempo la comprensione del testo.

Per conoscere tutti i dettagli visita questo link.


Mappe Mentali

Un’ altro manuale degno di nota è quello denominato Mappe Mentali. Si tratta di un’ altro libro scritto da Tony Buzan.

In questo manuale l’ autore non solo spiega come creare una buona mappa mentale ma spiega come quali sono le applicazioni di questo metodo di studio. Sicuramente le mappe mentali sono utili per memorizzare nozioni scolastiche. Tuttavia esse sono utili anche per prendere appunti, preparare un discorso e pianificare un progetto.

Queste sono solamente alcune delle numerose applicazioni. Per conoscere tutto il resto visita questo link.


Il Segreto di una Memoria Prodigiosa

Un’ altro manuale degno di nota è “Il Segreto di una memoria prodigiosa“.

Si tratta di un libro scritto da Matteo Salvo. Come detto pocanzi Salvo è l’ unici istruttore italiano certificato da Buzan. In questo libro l’ autore illustra quelli che sono i meccanismi che regolano il funzionamento della memoria.

Dopodichè l’ autore spiega alcune tecniche per apprendere elenco di nomi, lingue straniere, formule matematiche, numeri e molto altro ancora. Ovviamente nel libro si parla molto anche delle mappe mentali e su come esse possono migliorare drasticamente le performance di uno studente.

Per conoscere tutti i dettagli visita questo link.


Metti il Turbo alla Mente

Un’ altro libro degno di nota è “Metti il Turbo alla tua Mente con le Mappe Mentali“.

Anche questo manuale è stato scritto da Matteo Salvo. In questo caso però l’ autore parla in maniera specifica delle mappe mentali. Pertanto tramite questo manuale è possibile conoscere in maniera più profonda questo metodo di memorizzazione. Il libro è integrato anche da un DVD di due ore ove si fanno alcuni esempi per creare una buona mappa mentale.

Per conoscere tutti i dettagli visita questo link.


Metodo Tony Buzan – Conclusione

Se cerchi info sul metodo Tony Buzan finalmente adesso sai come stanno le cose.

Praticamente Buzan è il più grande pioniere sull’ apprendimento rapido. Egli è una psicologo londinese che ha dedicato la sua intera carriera a questa disciplina. Senza ombra di dubbio egli è la persona che più di ogni altra ha influito sul mondo dell’ apprendimento.

Oltre ad aver fondato il campionato mondiale della memoria egli è noto per aver pubblicato numerosi manuali sulla memoria. Sicuramente le mappe mentali sono lo strumento che più di ogni altro hanno reso Buzan noto in tutto il mondo.

Per esperienza posso dirti che se vuoi davvero migliorare le tue performance scolastiche o professionali imparare ad utilizzare le mappe mentali può darti vantaggi enormi. Pertanto ti consiglio di approfondire l’ argomento leggendo i manuali suggeriti nel corso di questo articolo.

Ora non mi resta che augurarti buon apprendimento.

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.