Barack Obama e George Clooney si ritrovano a Laglio per passare un piacevole week-end insieme.

Qualche anno fa l’ ex presidente degli Stati Uniti venne in Italia. Ora Obama ha scelto di ritornare per far visita al suo amico Clooney.

La star di Hollywood possiede svariate ville in varie zone del mondo. Quattro di questi si affacciano proprio sul Lago di Como. Senza ombra di dubbio la più popolare è Villa Oleandra. Si tratta di una villa estremamente lussuosa dove l’ attore statunitense passa gran parte della sua vita privata.

Era da diverso tempo che si vociferava su un possibile ritorno di Obama. Finalmente l’ ex presidente degli USA ha scelto di passare all’ azione.

Sabato 22-06 Obama atterra a Malpensa e si dirige verso il Lago di Como. Ovviamente imponenti sono le misure di sicurezza adottate. Infatti numerose autovetture scortano l’ ex presidente per tutto il tragitto. Dopo aver percorso oltre 60 chilometri Obama approda a Laglio.

Ad attendere Obama è l’ attore Clooney che a Laglio risiede da diversi anni. L’ ex presidente USA si ricongiunge così col suo amico di vecchia data. I due insieme alle loro mogli passeranno un bellissimo weekend in un paesino blindatissimo per l’ occasione.

Inutile sottolineare quali siano le ripercussioni turistiche che la visita di Obama comporta. Anche il via vai di paparazzi è notevole. Infatti le forze di polizia si sono dovute impiegnare molto per garantire privacy e sicurezza ai 2 VIP.

Vediamo quindi cosa è successo in questo breve ma intenso week end.


Obama ospite di Clooney a Laglio

L’ ex presidente Obama è ospite di Clooney a Laglio sulle rive del Lago di Como.

I due VIP sono amici di vecchia data. Sia Obama che Clooney sono molto attivi sulle tematiche sociali. Infatti entrambi oltre ad essere amici sono alleati in diverse battaglie per la rivendicazione dei diritti sociali. Le loro rispettive famiglie sono considerate tra le più potenti d’ America.

Obama approda all’ aeroporto di Malpensa Sabato 22-Giugno verso le ore 14:30. Un caravan di autovetture di sicurezza scorta l’ ex presidente degli Stati Uniti durante i 60 chilometri che separano l’ Aeroporto Lombardo dalla villa dell’ attore.

I due VIP insieme alle loro moglie passano quindi un pomeriggio blindati all’ interno di Villa Oleandra. Verso la prima serata due barche si sgangiano dalla lussuosa abitazione di Clooney in direzione Villa d’Este. Prima però Clooney ne approfitta per mostrare ad Obama alcune delle innumerevoli bellezze del Lago di Como.

Ad un certo punto i due approdano al molo di Villa d’Este. Si tratta di un Hotel estremamente lussuoso. Con le sue 5 stelle il Villa d’Este è probabilmente l’ Hotel più ambito per i turisti di Como. Non è un caso che sia la meta preferita dei VIP.


Conclusione

Obama e Clooney si ritrovano a Laglio sul Lago di Como.

Già in passato alcuni personaggi famosi hanno scelto di passare alcuni attimi di felicità esplorando la bellezza della città di Como nonchè del suo Lago. Basti pensare alle visite di personaggi illustri come Rupert Murdoch, Channing Tatum, Jenna Dewane, Madonna, Bon Jovi, Avril Lavigne, Chelsea Clinton, Richard Branson, Vincent Cassel, Anthony Hopkins, Robert de Niro, Jamie Lee Curtis, Denzel Washington, Bruce Springsteen e molti altri ancora.

Sicuramente per molti VIP la residenza di Clooney è un ottimo pretesto per venire a fare visita a Como. Infatti anche in passato alcuni VIP amici di Clooney hanno scelto di venire a Como per far visita al loro amico Clooney. Julia Roberts, Matt Demon, Catherine Zeta Jones, Angelina Jolie, Brad Pitt, Jennifer Aniston, Michel Douglas e Drew Barrymore sono amici di vecchia data dell’ attore di statunitense.

Non ci è dato sapere se l’ incontro tra i due sia semplice turismo, amicizia oppure se si tratta di un’ incontro politico. D’ altra parte sia Obama che Clooney sono molto attivi nel campo sociale.

Più volte si è parlato di Clooney come un futuro presidente della Casa Bianca. Secondo alcuni l’ attore statunitense potrebbe essere uno dei successori più gettonati alla presidenza di Trump. Clooney a sempre smentito queste indiscrezioni. Tuttavia un suo eventuale coinvolgimento in prima linea nella politica Americana non è da escludersi.


Luca
Luca

Nel 2016 subisco una truffa telefonica. Dopodichè apro il blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Se non fossi stato truffato questo blog non sarebbe mai nato. E' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Non vedo l' ora di subire una nuova truffa!

Lascia il tuo commento

La tua mail non verrà pubblicata