Organo Gold è finita su Striscia la Notizia ma non su Le Iene.

I fatti risalgono al Novembre 2017. Nel servizio andato in onda su Canale 5 Max Laudadio risponde alla segnalazione fatta da due giovani Milanesi.

I due protagonisti di questa spiacevole vicenda raccontano di aver ricevuto un invito su Facebook da parte di una ragazza. Quest’ ultima racconta di aver aderito ad un progetto straordinario che offre a tutti i partecipanti la possibilità di consigliare un caffè particolare in cambio di un compenso. I due giovani incuriositi scelgono di approfondire la questione partecipando ad un meeting aziendale.

Siccome la spinta dell’ opportunità a loro dire è davvero eccessiva i due interessati iniziano a porsi dei dubbi. Infatti la sala meeting è piena di persone giovani ed entusiaste di questo progetto proveniente dal Canada. I due ragazzi vengono insospettiti soprattutto dalla forte spinta all’ inserimento di nuovi incaricati anzichè dalla vendita dei prodotti.

Successivamente i due protagonisti di questo spiacevole inconveniente incontrano due responsabili di Organo Gold in un bar a Milano per approfondire la questione. Durante questo incontro si parla dell’ opportunità dipingendola come un occasione imperdibile per fare soldi facili.

Tutto quanto viene registrato dalle telecamere nascoste. Dopodichè Max Laudadio interviene chiedendo maggiori chiarimenti ai due responsabili aziendali. In sintesi è proprio questa la narrazione di questa puntata. In realtà ci sono molte altre cose da puntualizzare.

Vediamo ora più da vicino quali sono le criticità.


Organo Gold finisce su Striscia
la Notizia

banner newsletter wordpress

Organo Gold fortunatamente finisce su Striscia la Notizia.

Questo episodio accende i riflettori dell’ opinione pubblica sui pericoli insiti nel Network Marketing. Come detto più volte il Network Marketing di per sè è un’ attività imprenditoriale molto interessante.

Tuttavia il rischio d’ incappare in aziende poco trasparenti è un pericolo reale. Pertanto quando si parla di business il rischio d’ incorrere in qualche sistema illegale è un rischio concreto.

Sicuramente le tutele in favore dei consumatori ci sono. Tuttavia non sempre queste tutele sono sufficienti. Infatti può passare del tempo prima che i vari enti statali intervengono sanzionando le aziende poco trasparenti. Sicuramente il lavoro svolto da programmi televisivi come Striscia la Notizia rappresentano un forte incentivo per velocizzare l’ intervento degli enti governativi.

Se hai letto il mio articolo in cui parlo dei distributori Organo Gold in Italia dovresti già sapere come stanno le cose.

Praticamente Organo Gold nasce nel 2008 in Canada. Nel 2011 l’ azienda inizia ad espandersi anche in Italia. Tra il 2013 ed il 2014 il brand canadese conosce il suo massimo sviluppo nel nostro paese.

Questo periodo oltre a rappresentare l’ apice del successo rappresenta anche l’ inizio del suo inesorabile declino. Oggi l’ azienda è praticamente scomparsa.

Questa non è la mia opinione personale bensì un dato di fatto dimostrato anche da Google Trend.

Azienda Organo Gold Google Trend

Il 2014 oltre a rappresentare l’ inizio del declino aziendale rappresenta anche l’ anno in cui l’ Antitrust multa l’ azienda canadese per le sue pratiche commerciali scorrette. Più precisamente i giudici infliggono all’ azienda una multa di 250.000€.

Di questo se ne parla anche nel servizio di Striscia la Notizia che puoi visionare cliccando sul pulsante qui sotto.


1 – Presentazioni fuorvianti

Il servizio su Organo Gold andato in onda su Striscia la Notizia mette in evidenza diverse criticità. Queste anomalie riguardano diversi aspetti. Sicuramente uno di questi sono la presentazioni fuorvianti.

Se ti capita di partecipare ad un meeting offline oppure online devi prestare molta attenzione. Molto spesso le aziende presentano la propria opportunità in modo distorto. Infatti i meeting aziendali sono conditi con una grande foga.

Alcune persone hanno come l’ impressione di essere nel mezzo di una setta di persone che hanno subito un lavaggio del cervello. In realtà l’ adrenalina durante le presentazioni è una strategia di marketing che serve per incentivare le persone ad entrare nella rete.

Pertanto se dovesse capitarti di partecipare ad una presentazione fai molta attenzione. Nel mio articolo in cui spiego se lavorare per Organo Gold vale la pena riporto alcune statistiche. Praticamente il 90% di chi diventa un distributore non guadagna assolutamente nulla. Inoltre il 90% del restante 10% guadagna dai 10€ ai 150€ al mese. Quasi nessuno riesce a guadagnare più di 400€ al mese.

Pertanto anzichè ridere durante i meeting dovrebbero piangere. Eppure le presentazioni sembrano una festa di persone felici di essere approdate finalmente nella terra promessa.


2 – Investimenti rischiosi

Nel servizio su Organo Gold andato in onda su Striscia la Notizia si evidenzia anche un’ altra criticità.

Praticamente intraprendere l’ attività di consulente Organo Gold espone i distributori a gravi rischi finanziari. Infatti l’ azienda offre ai distributori l’ opportunità di acquistare il pacco Bronzo, Argento o Oro. Questi pacchi di benvenuto contengono un quantitativo diverso di prodotto. I prezzi partono dai 300€ fino ad arrivare ai 1200€.

Questa situazione è decisamente anomala. Infatti acquistare grandi quantativi di prodotti significa esporre l’ interessato al rischio di perdite finanziarie.

Praticamente l’ azienda anzichè puntare sulle vendite che tu fai a persone terze dà priorità alle vendite che tu fai a te stesso. Acquistando grandi quantitativi di prodotto da rivendere l’ azienda si assicura subito un guadagno importante. Dopodichè se l’ incaricato riesce a rivendere i prodotti potrà recuperare il proprio investimento.

Se invece l’ interessato non riesce a rivendere i prodotti si ritroverà con una valanga di prodotti invenduti. Questo inconveniente rappresenta un grave danno economico per una persona che ha intrapreso l’ attività per guadagnare.

Ovviamente come detto pocanzi quasi nessuno riesce a vendere i prodotti. Oltre al costo degli stessi uno dei motivi è anche legato al crollo della reputazione aziendale. D’ altra parte è proprio vero che le bugie hanno le gambe corte!


3 – Socio Avedisco

Il servizio su Organo Gold andato in onda su Striscia la Notizia è un’ ottima opportunità per ribadire un’ altro punto importante.

Siccome il rischio d’ incappare in aziende poco trasparenti è un pericolo reale è opportuno verificare se l’ Azienda è socia di Avedisco. Praticamente l’ Avedisco è l’ ente nazionale delle aziende di vendita diretta.

Essere soci di Avedisco sicuramente è sinonimo di affidabilità. Infatti per diventare soci è necessario rispettare elevati requisiti. Se hai letto il mio articolo in cui parlo del legame tra Avedisco e Organo Gold dovresti già sapere come stanno le cose. Praticamente a conferma dell’ inaffidibilità di questo brand l’ azienda canadese non è socia di Avedisco.

Ovviamente se un’ azienda non è associata ad Avedisco non per forza significa che si tratta di una truffa. Infatti in Italia ci sono numerose aziende di Network Marketing affidabili che non sono associate ad Avedisco.


4 – Leggi le recensioni

La puntata su Organo Gold trasmessa da Striscia la Notizia ha molto da insegnarci. Uno degli insegnamenti più importanti è sicuramente l’ importanza di consultare le varie recensioni sul web prima di entrare a far parte di un’ azienda.

Su internet è possibile leggere numerose opinioni su Organo Gold. Più precisamente è possibile leggere tantissime recensioni negative di ex-distributori che a loro malgrado hanno collaborato con l’ azienda.

Praticamente chi ha collaborato con l’ azienda sà meglio di chiunque altro come funziona Organo Gold. Più precisamente queste persone sanno bene quali sono i reali guadagni che è possibile percepire svolgendo l’ attività d’ incaricato alle vendite.

Pertanto se vuoi davvero sapere se si tratta di una truffa o di un’ opportunità informati bene. Anzichè farti trasportare dalle emozioni cerca di ragionare. Se sei dubbioso anzichè fare un passo in avanti molto spesso è meglio fare un passo indietro.

D’ altra parte ci sono tante opportunità serie per guadagnare seriamente. Non per forza devi fare Network Marketing. Personalmente penso che sia molto meglio guadagnare diventando un blogger di successo. Infatti sono convinto che se più persone sapessero come guadagnare con un blog nel mondo ci sarebbero meno Networker e più blogger.


5 – Danni sociali

Il servizio su Organo Gold andato in onda su Striscia la Notizia solleva anche un altro importante punto.

Praticamente alcune tipologie di Network Marketing possono determinare dei danni sociali alle persone.

Nella puntata di Striscia si racconta che vendendo un pacchetto Oro dal costo di 1300€ è possibile guadagnare 100€ di provvigione. Come già sai aderire ad Organo Gold è una scelta decisamente infelice. Infatti nella stragrande maggioranza dei casi i 1300€ non sono un investimento bensì un danno finanziario.

L’ attività consiste nel condividere l’ opportunità coi propri conoscenti e familiari incitandoli a diventare parte integrante del progetto. Chi sceglie di diventare un incaricato Organo Gold potrà acquistare il pacco Oro il cui costo ammonta a 1300€. Quando ciò avviene lo sponsor intascherà 100€ di guadagno.

Pertanto rifletti bene su questo meccanismo e chiediti se vale la pena rovinare la tua reputazione, compromettere il legame coi tuoi amici esponendoli a questi pericoli.

Conviene davvero fare del male ad una persona per 100€?

Personalmente penso che su te stesso puoi farti tutti il male che desideri. Invece quando si parla di persone terze devi fare molta attenzione perchè non hai alcun diritto di ferire gli altri.


Organo Gold e Striscia la Notizia
– Conclusione

banner newsletter wordpress

Organo Gold finisce su Striscia la Notizia ma non su Le Iene. Infatti negli ultimi anni l’ azienda ha subito un declino talmente inarrestabile che oramai è scomparsa del tutto. Pertanto non è possibile trasmettere su Le Iene un servizio che parla di qualcosa che non esiste più.

Max Laudadio nel suo servizio evidenzia diverse criticità riprendendo quanto riportato nella sentenza dell’ Antitrust. Questa sentenza mette in discussione l’ affidabilità dell’ azienda canadese paragonandola ad una specie di Catena di Sant’ Antonio.

Inoltre lo scandalo si è diffuso anche in altri paesi del globo. Infatti in tutto il mondo si contano almeno 55 denunce depositate contro l’ azienda.

Non mi resta che augurarti buon Network!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.