Se ancora non sai perchè creare un blog personale tra poco lo scoprirai. Infatti nel corso di questo articolo ti spiegherò quali sono i buoni motivi per aprire un sito professionale facendolo crescere pubblicando regolarmente articoli ottimizzati nei motori di ricerca.

Negli ultimi anni internet ha rivoluzionato il mondo. Infatti oltre a stravolgere la vita sociale delle persone il web ha stravolto anche il mondo del lavoro. Di conseguenza nel corso degli ultimi decenni sono nate nuove attività professionali da svolgere rigorosamente online. Una di queste è proprio l’ attività di blogger.

Si tratta di un’ attività che consiste nel aprire un sito web e cominciare a pubblicare valanghe di articoli. Proprio come lo Youtuber o l’ influencer anche l’ attività di blogging è una mansione da svolgere comodamente da casa.

Sebbene queste attività presentano caratteristiche comuni esse presentano anche alcune differenze. Quel che è certo è che lo scopo di queste mansioni consiste nel pubblicare numerosi contenuti sul web. Grazie a questi contenuti è possibile aumentare costantemente la propria visibilità. Grazie a questa visibilità è possibile monetizzare in diversi modi. Pertanto maggiore sarà questa visibilità maggiori sono i guadagni.

Nel corso di questa guida ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli. Detto questo direi di procedere!


Perchè Creare un Blog Professionale

Se vuoi creare un blog professionale questa mi sembra un ottima idea. Infatti esistono diversi opportunità per fare soldi online.

Senza ombra di dubbio una delle attività più gettonate consiste nell’ intraprendere un’ attività di Network Marketing. Dopodichè alcune persone scelgono di cominciare a fare Trading Online. Altre aprono un sito ecommerce per vendere i loro prodotti a distanza. Inoltre molti ambiscono a guadagnare facendo lo Youtuber o facendo l’ influencer.

Personalmente sono convinto che l’ opportunità di guadagno più interessante in assoluto sia proprio quella del blogger. Si tratta di un’ attività imprenditoriale che certamente presenta numerosi punti di forza. A mio avviso svolgere quest’ attività significa svolgere uno dei lavori più belli del mondo. Tuttavia fare il blogger è anche un’ attività estremamente difficile. D’ altra parte tutte le attività imprenditoriali sono molto difficili.

Tuttavia queste difficoltà sono grandi tanto quanto la posta in palio. In questa guida parleremo anche di questo. Detto ciò direi di procedere!


1 – Regole per Creare un Buon Blog

Se sei curioso di sapere perchè creare un blog professionale i buoni motivi per far ciò sono molteplici. Infatti iniziando a svolgere con serietà questa attività è possibile beneficiare di numerosi vantaggi.

Come detto pocanzi riuscire a guadagnare con un blog non è affatto semplice. D’ altra parte lo sforzo da fare per far crescere un sito web è davvero gigantesco. Per far crescere il proprio sito esistono diverse regole da rispettare. Sicuramente alcune di queste consistono nel creare un sito impeccabile da un punto di vista tecnico.

Vediamo quindi quali sono le regole da rispettare per creare un buon sito.


CMS

Se vuoi creare un blog personale perchè vuoi guadagnare sicuramente curare l’ aspetto tecnico è fondamentale. Pertanto se vuoi creare un sito web tecnicamente impeccabile la prima raccomandazione che mi preme fare consiste nel scegliere un CMS valido.

Il CMS è uno strumento di web marketing che ti permette di creare un sito web. In circolazione ci sono svariati CMS. Forse potresti pensare che alla fine tutti quanti sono uguali. Pertanto potresti pensare di poterne scegliere anche uno qualsiasi. In realtà non è affatto così. Infatti ogni CMS presenta caratteristiche specifiche. Alcuni di questi sono affidabili mentre altri sono di scarsa qualità. Senza ombra di dubbio l’ unico CMS veramente valido è WordPress.ORG.

Pertanto ti raccomando di creare il tuo sito utilizzando questo strumento. Così facendo certamente potrai iniziare questo cammino nel migliore dei modi.


Hosting

Per creare un blog personale in modo tecnicamente impeccabile la seconda regola fondamentale consiste nel scegliere un hosting valido.

Come detto pocanzi quando parliamo di CMS senza ombra di dubbio l’ unica soluzione veramente valida consiste nel scegliere WordPress.ORG. Per utilizzare questo strumento per creare blog è necessario acquistare uno spazio hosting e dominio.

In circolazione troviamo diversi servizi di hosting. Oltre ad alcuni servizi di scarsa qualità esistono anche numerosi servizi estremamente validi. Sicuramente alcuni di questi sono stranieri. Tuttavia quando parliamo di hosting anche gli italiani se la cavano molto bene. Infatti sul territorio nazionale troviamo aziende italiane estremamente valide.

Esse erogano un servizio grande nella qualità e piccolo nel prezzo. Optando per un hosting valido sicuramente la sicurezza nonchè la velocità del tuo sito risulterà elevata. Se ancora non sai quale hosting scegliere leggi la mia guida in cui spiego quali sono i migliori hosting italiani.


Tema

Se vuoi davvero creare un blog personale un’ altra regola fondamentale è la scelta del tema. Una volta acquistato lo spazio hosting potrai procedere all’ installazione di WordPress. Dopodichè una volta dentro la dashboard del tuo sito potrai cominciare subito a definire l’ aspetto grafico del tuo blog. Per far ciò dovrai procedere con l’ installazione del tema.

Questo punto è molto importante. Infatti se vuoi realizzare un sito tecnicamente impeccabile è fondamentale utilizzare un tema ad alte prestazioni. Una volta dentro alla tua dashboard di WordPress potrai scegliere tra numerosi temi gratuiti. Tuttavia i temi gratuiti sono indicati solamente per coloro che vogliono avere un blog. Se invece vuoi creare un blog professionale perchè vuoi guadagnare online seriamente è fondamentale optare per un tema premium.

In circolazione troviamo diversi temi di grande qualità. Solitamente una delle soluzioni che più mi preme raccomandare consiste nel scegliere lo Smartheme di Optimizepress. Tuttavia un’ altra soluzione estremamente valida consiste nel scegliere il tema DIVI disponibile su Elegant Themes.


Plugin

Per creare un blog professionale sicuramente è doveroso parlare anche dei plugin.

Se hai letto il mio articolo in cui spiego cosa sono i plugin dovresti già sapere di che cosa stiamo parlando. Praticamente installare WordPress è come scartare ed accedere per la prima volta uno smartphone.

Sai bene che uno smartphone di fabbrica presenta delle funzionalità piuttosto limitate. Per esempio la prima volta che accendi uno smartphone nuovo l’ unica cosa che puoi fare è chiamare, ricevere chiamate e mandare SMS. Se invece vuoi navigare su Instagram, su Facebook o comprare su Amazon dovrai scaricare le app dallo store. Così facendo potrai sbloccare funzionalità aggiuntive per il tuo telefono.

Similmente anche con WordPress funziona così. Praticamente di default con WordPress si possono fare pochissime cose. Pertanto per sbloccare un numero di funzionalità pressochè illimitate è necessario installare i plugin.

Al riguardo mi preme ricordarti che abusare di plugin rallenta il tuo sito. Pertanto raccomando di limitarsi ad utilizzare un numero di plugin limitato. Tra i plugin che certamente raccomando di utilizzare vi è sicuramente Yoast SEO.


Autoresponder

Se vuoi creare un blog personale sicuramente è utile fare uso di autoresponder.

Praticamente i guadagni di un blogger sono in gran parte legati al numero di visite. Tuttavia spesso succede che quando un utente visita per la prima volta il tuo sito egli abbandona la navigazione senza tornare a visitarti una seconda volta. Ciò succede perchè la persona non ha alcun legame con te.

Fortunatamente trasformare un contatto freddo a contatto caldo è possibile. Per far ciò è utile instaurare un legame con la persona facendo email marketing. Grazie all’ utilizzo di un autoresponder potrai inviare ai tuoi contatti mail automatiche. Così facendo potrai invitare le persone a visionare il tuo sito con maggiore regolarità.

Considerando tutto ciò possiamo certamente dire che il traffico proveniente dalla Newsletter è una sorgente di traffico estremamente valida. Si tratta di una strategia obbligatoria per tutti coloro che vogliono massimizzare le performance della propria attività di blogging.

In circolazione troviamo diversi strumenti di autoresponder validi. Senza ombra di dubbio uno dei più amati si chiama Getresponse.


2 – Perchè Fare il Blogger

Se ancora non sai perchè creare un blog personale sicuramente i motivi sono molteplici. Infatti a mio avviso guadagnare scrivendo articoli comodamente da casa è una delle opportunità di guadagno online migliori in assoluto. I punti di forza del blogging sono molteplici.

Quando si parla di blogging la prima cosa che mi viene in mente è il Network Marketing. Sebbene nel mondo ci sono tantissimi Networker e pochi blogger sono convinto che fare il blogger è di gran lunga meglio di fare il Networker.

Una delle motivazioni principali è l’ individualità. Praticamente il Networker per guadagnare deve coinvolgere altre persone. Pertanto il Network Marketing è un modello di business il cui successo dipende dagli altri.

Invece nel blogging il successo dipende esclusivamente dal proprio lavoro. Chi ha scelto di guadagnare facendo il blogger non ha bisogno di coinvolgere altre persone. Infatti la crescita dipende esclusivamente dalla propria capacità di pubblicare articoli ottimizzati nei motori di ricerca. Se un blogger scrive almeno un articolo tutti i giorni la crescita diventa inarrestabile.

Questi sono solamente alcuni dei buoni motivi per fare blogging. Vediamo quindi come funziona.


Reddito Passivo

Se vuoi creare un blog personale sicuramente si tratta di un ottima opportunità per crearsi un reddito passivo. D’ altra parte il blogger non è un operaio o un impiegato che scambia il proprio tempo per denaro. Piuttosto nel blogging l’ attività consiste nel creare un sistema che una volta raggiunto uno stadio sufficientemente avanzato genera degli introiti passivi.

Immagina di fare blogging seriamente per due anni. Dopo due anni d’ intensa attività il tuo blog ti produce un reddito passivo di 400€ al mese. Se tu dovessi smettere di pubblicare articoli questo reddito ti rimarrà per sempre. Percepire 400€ al mese di reddito passivo equivale ad un pagamento singolo superiore ai 50.000€.

Per esempio chi ha un’ immobile dal valore di 50.000€ può metterlo in affitto e guadagnare 400€ al mese senza dover lavorare. Purtroppo non tutti dispongono di un immobile da 50.000€ da mettere in affitto.

Fortunatamente esistono alcune attività che ti permettono di creare una casa da zero senza sostenere costi. Una di queste è proprio il blogging. Infatti grazie al blog anzichè edificare una casa mattone per mattone si edifica una casa virtuale composta da numerosi articoli. Ognuno di questi concorre nel generare un reddito periodico. Pertanto pubblicare 2.000 articoli in due anni è un’ ottima alternativa per chi non può permettersi d’ investire 50.000€ in un’ immobile.


Lavoro da Casa

Se vuoi creare un blog personale sicuramente si tratta di una scelta valida anche perchè l’ attività in questione la si svolge rigorosamente da casa.

Sebbene alcune persone preferiscono lavorare fuori casa possiamo certamente dire che tantissime persone amano l’ idea di lavorare comodamente da casa. D’ altra parte lavorare in questo modo comporta diversi vantaggi.

Si può accedere al lavoro in qualsiasi momento e ci si può regolare con la massima libertà. Non si perde tempo per effettuare tragitti impegnativi anche da un punto di vista economico. Inoltre lavorando da casa è possibile conciliare il lavoro coi propri affetti o con altri impegni casalinghi o mondani. Per quanto riguarda gli spuntini o le pause caffè anzichè recarsi al bar è possibile preparare quanto desiderato utilizzando la propria cucina.

Questi sono solamente alcuni degli innumerevoli vantaggi che lo svolgimento di quest’ attività comporta.


Guadagni Elevati

Creare un blog personale certamente può comportare dei guadagni elevati.

Al riguardo mi preme innanzitutto precisare che non è la creazione di un blog che ti permette di guadagnare. Piuttosto è la crescita del blog che ti permette d’ incrementare in modo costante i tuoi guadagni. Pertanto prima di cominciare a guadagnare anche solo qualche centinaia di Euro al mese certamente dovrai passare molto tempo a lavorare bene senza guadagnare nulla.

Quando parliamo dei guadagni di un blogger possiamo certamente dire che i guadagni possono essere estremamente alti. Infatti un blogger può guadagnare molto più di un operario o un impiegato. Può anche guadagnare molto più di un avvocato o di un ingeniere. D’ altra parte si tratta di un attività imprenditoriale che può produrre guadagni che non hanno nulla da invidiare a quelli percepiti da titolari di grandi aziende fisiche.

Per esempio in Italia vi sono alcuni blogger che fatturano circa 2 milioni di Euro ogni anno. Ciò significa che alcuni blog fatturano circa 150.000€ al mese ovvero 5.000€ al giorno. Sicuramente uno dei blogger più pagati d’ Italia è Salvatore Aranzulla.

Considerando tutto ciò possiamo certamente dire che i guadagni potenziali di un blog possono essere molto alti. Tuttavia è opportuno fare una netta distinzione tra i guadagni potenziali e quelli reali. Praticamente i guadagni reali sono quelli percepiti in media da un blogger. Questi sono piuttosto bassi perchè per riuscire a guadagnare seriamente con un blog lo sforzo da fare è gigantesco. Solamente una piccola percentuale dei blogger riesce a compiere questa impresa.

In questo caso però la colpa non è del blogging bensì del blogger. D’ altra parte si raccoglie ciò che si semina e per guadagnare decine di migliaia di Euro al mese la semina da fare è molto impegnativa.

Pertanto la maggior parte dei blogger guadagnano poche centinaia di Euro al mese. Altri invece guadagnano quanto basta per mantenersi. Dopodichè una cerchia ristretta guadagna dai 2.500€ ai 5.000€ al mese. Solamente un blogger ogni 1000 guadagna più di 10.000€ al mese.


Difficoltà da Superare

Creare un blog personale certamente comporta delle difficoltà.

Sicuramente le prime difficoltà da superare sono quelle di tipo tecnico. Praticamente scrivere articoli su un blog non è semplice come scrivere un post da pubblicare su Facebook. Infatti per pubblicare articoli su un blog sicuramente il primo ostacolo da superare consiste nel crearne uno tecnicamente impeccabile.

Sebbene questo primo passo comporta degli ostacoli esso tuttavia costituisce l’ ostacolo meno impegnativo. Infatti la cosa più difficile non è creare un blog. Piuttosto la cosa veramente difficile è lavorare per farlo crescere.

Sicuramente una delle domande che più mi vengono poste è se fare il blogger è un’ attività difficile. A queste persone io rispondo che fare blogging è un’ “attività facile ma difficile“.

Dico facile perchè fare il blogger è come camminare. Questo movimento non è difficile come chi effettua una corsa con le ginocchia alte tenendo le braccia alzate verso il cielo. Nel blogging l’ unica cosa da fare consiste nel fare una semplicissima camminata leggera.

Tuttavia fare blogging è un’ attività estremamente difficile perchè la camminata da fare è lunga 10.000 Km. Di conseguenza per ottenere risultati in tempi ragionevoli è necessario percorrere ogni giorno minimo 10 Km. Non è possibile pensare di percorrere 10.000 Km macinando solamente 10 Km ogni settimana.


Costi da Sostenere

Quando si parla del fatto di creare un blog personale certamente è doveroso parlare anche di costi.

Al riguardo possiamo certamente dire che i costi da sostenere sono decisamente accessibili. Sicuramente il primo costo da sostenere è quello per lo spazio hosting e dominio. In genere i costi si attestano tra i 40€ e gli 80€ annui. Con questo budget è possibile acquistare un servizio di altissima qualità.

Dopodichè il secondo costo da sostenere è quello per il tema nonchè per eventuali plugin. Per realizzare un blog tecnicamente impeccabile esistono dei Kit che comportano un costo annui di circa 100€. Uno dei Kit che più mi preme raccomandare e quello sviluppato da Optimizepress.

Considerando tutto ciò il costo annuo per creare e mantenere un blog si attesta attorno ai 200€ annui.


3 – Metodi di Monetizzazione

Se sei curioso di sapere perchè creare un blog personale sicuramente dovresti conoscere quali sono i metodi di monetizzazione. Come detto pocanzi fare crescere un blog è uno strumento eccellente per ottenere visibilità.

Praticamente più articoli scrivi più aumentano le visite al sito. Avere tante visibilità significa avere tanta visibilità. Con questa visibilità è possibile monetizzare in diversi modi.

Vediamo quindi quali sono i metodi per monetizzare il proprio traffico.


Vendita Corsi Digitali

Se vuoi creare un blog personale certamente puoi monetizzarlo vendendo dei corsi digitali. Questo tipo di prodotto presenta numerosi vantaggi. Infatti creare un corso digitale è un operazione molto più accessibile di creare un prodotto fisico. D’ altra parte utilizzando alcuni strumenti per la registrazione ed il montaggio video è possibile creare un prodotto digitale che una volta ultimato potrà essere venduto in modo illimitato.

Inoltre data la natura del prodotto non vi sono costi di spedizione e neanche tempi di attesa. Questi prodotti assicurano anche margini di guadagno piuttosto elevati. D’ altra parte poichè essi sono prodotto digitali non presentano costi fissi. Pertanto con le prime vendite è possibile coprire i costi iniziali sostenuti per la realizzazione del corso. Dopodichè con le vendite a medio lungo termine è possibile beneficiare di margini di guadagno prossimi al 100%.

Grazie al blog è possibile aumentare la visibilità del proprio sito e aumentare la visibilità delle proprie pagine di vendita. Al riguardo mi preme ricordarti che grazie al blog è possibile generare grandi volumi di traffico gratuito. Pertanto facendo blogging è possibile raggirare il problema legato ai costi per la pubblicità.


Vendita Consulenze

Creare un blog personale e farlo crescere è un ottima strategia per vendere le tue consulenze.

Per esempio se sei un avvocato e vuoi monetizzare la tua competenza assistere i tuoi clienti durante i processi non è l’ unica strada percorribile. Infatti aprendo un blog sulla giurisprudenza potrai monetizzare in diversi modi. Uno di questi consiste nel vendere le tue consulenze.

Praticamente ogni giorno numerose persone fanno ricerche su Google per cercare informazioni legate al mondo della giurisprudenza. Se hai un blog professionale dove pubblichi regolarmente articoli che parlano di giurisprudenza potrai attirare sul tuo sito un numero di visite in continua crescita.

Potrai quindi creare una pagina di vendita per consentire ai lettori del tuo blog di prendere contatto con te. Potrai quindi dare loro la possibilità di acquistare le tue consulenze.


Attività Locali

Creare un blog personale è utile anche per chi possiede un’ attività locale. Infatti grazie al blog è possibile ottenere visibilità gratuita per farti trovare da coloro che stanno cercando un’ esercizio commerciale come il tuo nella tua zona.

Al riguardo mi preme sottolineare che facendo blogging solitamente la maggior parte delle visite al sito non sono geograficamente targhettizzate. Pertanto se hai un attività a Milano e il visitatore si connette da Roma difficilmente questo potrebbe diventare tuo cliente. Nonostante ciò un blog se usato in maniera sapiente certamente può aumentare la tua visibilità locale.

Inoltre ti ricordo che con un blog è possibile monetizzare in diversi modi. Se il visitatore risiedi nei pressi della tua attività certamente questo può recarsi presso il tuo esercizio commerciale e fare degli acquisti. Viceversa se egli risiede troppo lontano la sua permanenza sul tuo sito può farti guadagnare in altri modi. Uno di questi consiste nell’ utilizzare banner pubblicatari che hanno lo scopo di aiutare altri siti a vendere i loro prodotti o servizi in cambio di una commissione.


Ecommerce

Se vuoi creare un blog personale per aumentare le vendite del tuo ecommerce questa mi sembra un’ ottima idea.

Sai bene che vendere online con un sito ecommerce non è affatto semplice. Infatti per generare vendite è necessario disporre di un sito con ottimi volumi di traffico. Chi non conosce la strategia del blogging spesso è costretto ad investire nel traffico a pagamento. Optando per questo metodo è molto difficile ottenere un ritorno sull’ investimento che ti faccia andare in positivo. Pertanto abitualmente si buttano soldi in spese pubblicitarie infruttifere.

Fortunatamente pagare per avere visibilità non è l’ unica opzione disponibile. Infatti facendo SEO col proprio blog certamente potrai generare grandi volumi di traffico gratuito.

Le persone che arrivano sul tuo sito potranno quindi visitare il tuo shop. Alcuni di questi certamente effettueranno degli acquisti. Di questo ne parlo anche nel mio articolo in cui spiego come creare un sito ecommerce di successo.


Affiliazioni

Se vuoi creare un blog personale sicuramente uno dei metodi di monetizzazione più popolari è l’ affiliate marketing.

Se hai letto il mio articolo in cui spiego cosa sono le affiliazioni dovresti già sapere come stanno le cose. Praticamente l’ affiliate marketing è la vendita di prodotti o servizi altrui che svolgi in cambio di una commissione sulle vendite.

Quest’ attività viene svolta nel seguente modo. Praticamente tra i tuoi articoli inserisci dei riferimenti pubblicitari che hanno lo scopo di indirizzare i visitatori del tuo sito sulle pagine di vendita di siti terzi. Se una persona arriva su questi siti dopo essere passata dal tuo blog tu guadagni una commissione.

Ovviamente la percentuale che ti viene riconosciuta dipende da diversi fattori. Essa può andare dall’ 1% al 75%. Sicuramente la percentuale è molto alta se il prodotto in questione è di tipo digitale. D’ altra parte come detto pocanzi i prodotti digitali non hanno costi fissi e assicurano al venditore nonchè all’ affiliato margini di guadagno molto elevati.

Dopodichè esistono anche programmi di affiliazioni inerenti la vendita di prodotti fisici. Poichè questi prodotti comportano costi fissi difficilmente è possibile beneficiare di margini di guadagno superiori al 10%.

Tuttavia esistono programmi di affiliazione inerenti a prodotti fisici molto popolari. Senza ombra di dubbio uno dei più amati in assoluto consiste nel guadagnare col programma di affiliazione Amazon. Mediamente Amazon riconosce ai propri affiliati una percentuale di circa il 5%.


Network Marketing

Creare un blog personale a mio avviso è una delle strategie migliori per chi vuole pubblicizzare un’ attività di Network Marketing. Infatti chi svolge un’ attività di questo tipo certamente per crescere ha bisogno di visibilità.

Alcuni cercando di generare visibilità pubblicando post sui social media. A mio avviso generare visibilità in questo modo non è la scelta ideale. Infatti solamente facendo blogging è possibile generare una visibilità voluminosa, targhettizzata, gratuita e automatizzata.

Pertanto se svolgi un’ attività di Network Marketing e non riesci a farla crescere sono convinto che se apri un bel blog e cominci a farlo crescere pubblicando articoli il tuo successo diverrà solamente una questione di tempo. Di questo ne parlo anche nel mio articolo in cui spiego come fare Network marketing Online.


Perchè Creare un Blog Personale
– Conclusione

Se eri curioso di sapere perchè creare un blog personale finalmente adesso sai come stanno le cose.

Praticamente esistono diverse opportunità per guadagnare online. Ognuna di queste presentta dei pregi nonchè dei difetti. Personalmente sono convinto che una delle opportunità migliori in assoluto consiste nel aprire un blog professionale e cominciare a pubblicare valanghe di articoli ottimizzati nei motori di ricerca.

Facendo crescere un blog è possibile ottenere tantissima visibilità. Grazie a questa visibilità è possibile monetizzare in diversi modi.

Sebbene l’ attività di blogger è un’ attività bella e remunerativa essa presenta numerose difficoltà. D’ altra parte si tratta di un’ attività imprenditoriale che come tutte le altre attività di questo tipo comporta sforzi giganteschi.

Quel che è certo è che lavorando bene prendendosela con comodo nel peggiore dei casi lavorando 3 ore al giorno per 10 anni si può andare in pensione con 1.000€ di reddito passivo. Sebbene questo è lo scenario peggiore possiamo certamente dire che si tratta di uno scenario di gran lunga migliore di chi deve lavorare 8 ore al giorno per 40 anni.

Considerando tutto ciò ora non mi resta che augurarti buon blogging!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Leave a Reply

Your email address will not be published.