POS Avvocati. Sanzioni se Obbligatorio per Professionisti

da | 8 Lug 2021 | Gestione Aziendale, Metodi di Pagamento, Pos, Strumenti Aziendali

Quando parliamo di POS per avvocati l’argomento è veramente molto scottante.

D’altra parte negli ultimi tempi si sente molto parlare del fatto che il POS sia obbligatorio per i professionisti. In realtà questa disposizione è più vecchia di quello che molti pensano. Infatti la prima norma in materia risale al lontano 2012. Il Pos è obbligatorio da diverso tempo anche se tale obbligo è puramente teorico. Infatti la norma da un lato stabiliva l’obbligatorietà del POS ma dall’altro lato non stabiliva alcuna sanzione per i soggetti inadempienti. Per la prima volta il Governo Conte ha pensato di attuare anche le sanzioni per coloro che non si adeguano a questa disposizione.

Il fatto che il POS per professionisti sia obbligatorio è qualcosa che produce forte irritazione. D’altra parte questo strumento comporta dei costi aggiuntivi sia per i liberi professionisti che per i commercianti. Guarda caso questi costi confluiscono ancora una volta nelle tasche delle banche.

Se parlare di bancomat per avvocati è un’argomento che suscite in te forti perplessità sappi che non sei l’unico. D’altra parte l’obbligo riguarda qualsiasi tipologia di commerciante o libero professionista. Posso assicurarti però che munirsi di questo strumento per accettare pagamenti tramite carta non è poi così traumatico.

Nel corso di questo articolo ti spiegherò anche il perchè. Detto questo direi di procedere!


POS Avvocati

Se l’argomento desta in te interesse ciò non mi sorprende. D’altra parte negli ultimi tempi si sente molto parlare di questo argomento. Infatti il Governo Conte ha scelto di favorire i pagamenti elettronici. Lo scopo di questa iniziativa è quella di contrastare l’evasione fiscale.

Per far ciò Conte ha scelto di agire su più fronti. Da un lato vi è l’obbligo del POS per professionisti mentre dall’altro lato vi sono incentivi per gli acquirenti che scelgono di pagare in modo tracciabile.

Qualche tempo fa ho pubblicato la mia guida in cui spiego come guadagnare online. In quella guida elenco svariate opportunità di guadagno. Una di queste consiste nel vendere consulenze a distanza. Sicuramente un avvocato può guadagnare molto bene vendendo consulenze online.

Ovviamente quasi sempre la professione di avvocati la si esercita dal vivo. Probabilmente anche tu possiedi uno studio legale frequentato dai tuoi clienti. Quando qualcuno vuole pagarti le prestazioni costui potrebbe scegliere di farlo tramite carta. Pertanto ora penso sia giunto fare chiarezza su ciò che riguarda i metodi di pagamento ovvero sui POS Online.

Scopriamo insieme tutto ciò che c’è da sapere!


1 – POS Avvocati Sanzioni. Cosa Dice la Legge?

Si sente molto parlare di questa disposizione poichè essa risale al 2019. Sappi però che il POS è obbligatorio dal lontano 2012. In quell’occasione il Governo Monti varò il decreto legge 179 del 2012. Questo decreto stabiliva l’obbligatorietà del POS senza però stabilire le sanzioni per i soggetti inandempienti.

Qualche anno dopo con lo scopo di contrastare l’evasioni fiscale il Governo Conte varò il decreto legge 124 del 2019. Nell’articolo 23 di questo decreto si parla per la prima volta di sanzioni. Più precisamente l’articolo stabilisce che coloro che non dispongono di questo dispositivo rischiano una multa di 30€ nonchè una sanzione aggiuntiva che corrisponde al 4% della transazione non effettuata.

A seguito di questa disposizione le associazioni di categoria manifestarono forti proteste. Il Governo scelse quindi di rinviare l’introduzione delle sanzioni al Luglio 2020. Sappi però che vennero rinviate solamente le sanzioni perchè l’obbligo di POS per professionisti seppur teorico vigeva già.


Dal 1° Luglio 2020 Non Cambia Nulla

Come sottolineato anche in precedenza il Governo Conte nel 2019 ha cercato di rendere il POS per professionisti obbligatorio sia in teoria che nella pratica. Infatti oltre a rinnovare quanto stabilito nel 2012 da Monti, Giuseppe Conte ha voluto introdurre anche le sanzioni per gli inadempienti.

Le forti proteste hanno spinto il governo a rimandare le sanzioni al 1° Luglio 2020. Tra la fine del 2019 e la prima metà del 2020 in Italia sono successi fatti molto importanti che hanno stravolto l’introduzione di queste sanzioni. Infatti il Coronavirus è approdato nel nostro paese provocando un Lockdown. Numerose attività commerciali hanno chiuso e molte di queste non hanno più riaperto. Pertanto l’introduzione di queste sanzioni è stata affossata.

Qualche tempo dopo è caduto il Governo Conte e tale norma è scomparsa definitivamente. Siccome la questione è caratterizzata da un continuo susseguirsi di annunci e smentite è comprensibile che tu non abbia le idee ancora chiare riguardo a questa questione inerente la finanza e i dintorni.


2 – Vantaggi e Svantaggi

Il POS obbligatorio per avvocati certamente può destare irritazione. Come sottolineato anche in precedenza questo obbligo è teorico perchè in caso di inadempienze non sussiste alcuna sanzione. Indipendemente dalla questione giuridica munirsi di questo dispositivo comporta alcuni vantaggi nonchè alcuni svantaggi.

Come sottolinea anche l’avvocato Angelo Greco nel video qui sopra se un cliente vuole pagarti tramite carta ma tu non disponi di POS egli ha il diritto di andarsene. Può recarsi quindi al bancomat per prelevare soldi in contanti oppure può tornarsene a casa impegnandosi a tornare il giorno dopo con i contanti.

Questa cosa ti espone a dei rischi. Infatti alcuni clienti potrebbero attuare comportamenti truffaldini volti a non adempiere al pagamento che ti spetta. Se non sei munito di POS potrebbero verificarsi situazioni tali da farti perdere interi pagamenti. Se invece sei in grado di riscuotere subito un pagamento in carta quando si verifica la possibilità allora puoi star certo che il pagamento lo intaschi.

Immagino che concordi con me nel dire che sia meglio intascare il 99% di quanto ti spetta piuttosto che rischiare di perdere il 100% di quanto ti spetta. E’ proprio per questo motivo che reputo il POS il male meno peggiore. Pertanto munirti di un POS per professionisti avvocati è qualcosa da fare a prescindere dalle disposizioni del legislatore.


3 – Migliori POS per Avvocati

Se cerchi un POS per professionisti avvocati sappi che adempiere a tale disposizione è davvero molto semplice. D’altra parte in commercio troviamo svariati modelli di POS. Alcuni di questi sono fortemente sconsigliati. Altri invece sono fortemente raccomandati.

Nella scelta di un POS è utile considerare molteplici fattori. Sicuramente è cosa buona optare per un POS di qualità che però sia anche economico. Generalmente un POS comporta diversi tipi di costi. Sicuramente uno dei più antipatici sono le commissioni calcolate su ogni singola transazione. Optando per un modello senza commissioni o che comunque applica trattenute estremamente basse potrai adempiere all’obbligo di POS per professionisti in modo poco traumatico.

Vediamo quindi quali sono le soluzioni più consigliate.


Axerve Pos

Uno dei POS più apprezzati in assoluto è sicuramente Axerve Pos.

Questo dispositivo funziona molto bene in modalità fissa. In questo caso esso si connette alla rete Wi-Fi. Dopodichè esso funziona molto bene anche in modalità mobile. Infatti esso è molto usato anche da professionisti quali tassisti o venditori ambulanti. Esso dispone di carta Sim con traffico illimitato. Infatti esso si appoggia alla rete 3G o 4G dell’operatore che offre copertura migliore nella tua zona. Se invece ti trovi in una zona senza copertura puoi stare tranquillo. Infatti grazie alla tecnologia GPRS questo dispositivo sarà funzionante in ogni momento.

Axerve Pos supporta tutti i circuiti più diffusi sia a livello nazionale che a livello internazionale. Infatti esso supporta le carte Mastercard, Maestro, Vpay, Visa e Pago Bancomat. Infine questo dispositivo è compatibile anche con Wallet di pagamento digitale come Samsung Pay, Google Pay ed Apple Pay. Inoltre esso supporta anche la straordinaria carta prepagata Hype.

Una volta scartata la confezione il Pos per professionisti avvocati sarà già pronto per l’uso. Inoltre dentro la confezione troverai anche il libretto delle istruzioni. L’unica cosa che dovrai fare per cominciare ad usarlo consiste nell’inserire la carta GPRS nell’apposito slot. Inoltre per qualsiasi problema ti ricordo che potrai consultare le risorse scritte sul sito ufficiale. Qui troverai le risposte alle domande più comuni. Grazie a queste guide potrai risolvere i problemi più comuni in tempi rapidi nonchè in completa autonomia. Se ciò non dovesse bastare potrai anche prendere contatto diretto col supporto tecnico. Al riguardo sono felice d’informarti che il servizio è attivo 7 giorni su 7. Inoltre le risposte arrivano generalmente in tempi rapidissimi.

Riguardo ai costi esistono due soluzioni. Puoi scegliere se pagare le commissioni sulle singole transazioni oppure un canone mensile fisso. Se le transazioni annue sono basse ti conviente subire le trattenute dell’1%. Se invece ogni anno le transazioni ammontano tra i 25.000€ ed i 30.000€ ti conviene optare per il POS con canone. In genere il costo di questo dispositivo è tra i pù bassi in assoluto. Tutto ciò rende il POS obbligatorio per avvocati una disposizione veramente poco traumatica.

Per conoscere tutti i dettagli sulle promozioni attive in questo periodo visita la pagina ufficiale di Axerve Pos.


MyPOS

Un’altro POS per avvocati molto valido è il modello di MyPOS.

Esso è robusto poichè costituito con materiale resiste agli urti. Nonostante ciò esso è leggero da utilizzare. Esso è molto resistente anche perchè il modello più gettonato è MyPOS Go. Si tratta di un dispositivo portatile che in quanto tale è esposto al rischio di cadute. Oltre alla categoria menzionata in precedenza

Esso in quanto tale è sottoposto a rischi sicuramente maggiori dei Pos tenuti in maniera fissa negli esercizi commerciali. Pertanto il suo utilizzo è indicato per pagamenti bancomat per avvocati nonchè per ogni altra tipologia di libero professionista. Il modello GO non dispone di stampante integrata. Ciò non rappresenta problema poichè esso può inviare ricevuta digitale tramite SMS o mail. L’invio della ricevuta avviene in tempi rapidissimi.

Nella scelta di un POS è utile tener conto anche delle opinioni rilasciate da coloro che hanno avuto esperienze dirette. Come puoi notare da questo grafico estrapolato da Trustpilot il livello di soddisfazione dei clienti è davvero molto alto. Infatti il giudizio medio ammonta a ben 86 punti su 100.

myPOS Trustpilot

I POS disponibili sono molteplici e sicuramente il modello più basilare ed economico di tutti è proprio il modello Go. Infatti questo dispositivo costa solamente 29€ + IVA. Ovviamente l’utilizzo di questo dispositivo comporta anche commissioni del 1.2%. Queste si applicano su ogni singola transazione. Inoltre ti ricordo che qualora tu decidessi di ordinare questo dispositivo avrai un’anno di garanzia nonchè il diritto di reso da esercitare entro 30 giorni.

La convenienza di questo modello è ancora più forte quando esso è in promozione. Per verificare la presenza di eventuali promozioni attive in questo periodo ti raccomando di visitare la pagina di presentazione ufficiale di MyPOS.


SumUP

Se vuoi comprare un POS dai prezzi competitivi un’altro dispositivo rilevante è il modello SumUP.

Questo dispositivo è certamente uno dei più diffusi anche perchè esso è molto pubblicizzato.

Questo POS è compatibile con tutti i metodi di pagamento più diffusi. Tra questi menziono Mastercard, Maestro, Visa, American Express, Vpay e tanto altro ancora.

La società possiede un catalogo con diversi modelli. Quelli più modesti hanno un costo iniziale di circa 29€ IVA esclusa. Altri modelli più avanzati invece hanno un costo che sfiora anche ai 149€ + IVA. Ti ricordo anche che l’azienda assicura al cliente il diritto di recesso da far valere entro un mese. Se eserciti tale ripensamento entro 30 giorni potrai beneficiare di un rimborso completo.

SumUP è un’azienda nota per la bontà dei suoi dispositivi.

Inoltre poichè non vi sono costi fissi questo POS è particolarmente consigliato per coloro che effettuano transazioni con carta in modo saltuario. Le commissioni ammontano ad un 1.95%.

Per comprendere più in profondità le caratteristiche visita la pagina di presentazione ufficiale di SumUP.


POS per Avvocati – Conclusione

Finalmente adesso sai come stanno le cose.

Praticamente l’obbligatorietà di disporre di questo strumento per i pagamenti elettronici è un obbligo teorico. Infatti ancora oggi non vi sono sanzioni per coloro che non adempiono a tale disposizione. Sappi però che la questione non dev’essere vista soltanto da un punto di vista giuridico. Sebbene se non hai un POS per avvocati le sanzioni non esistono altri sono i rischi a cui vai incontro se non disponi di questo dispositivo. Parlo di rischi che sono decisamente più gravi delle sanzioni che il Governo Conte tempo fa aveva pensato d’introdurre.

Se non disponi di un POS rischi di perdere un’intera transazione anzichè un modico 1%. Inoltre se non disponi di questo strumento potresti provocare irritazione nei clienti che desiderano pagare tramite carta. Tutto ciò può produrre anche dei danni alla tua reputazione.

E’ anche per questo motivo che reputo opportuno mobilitarti al più presto per munirti di un POS. D’altra parte optando per un modello valido potrai rendere tale adempimento il meno traumatico possibile. Esistono infatti modelli che presentano dei costi veramente molto contenuti.

Le due soluzioni riportate sono tra le più apprezzate in assoluto. Pertanto sono convinto che optando per una di queste due soluzioni ti troverai benissimo. Le numerose testimonianze rilasciate da coloro che hanno optato per questi modelli confermano tuto ciò.

Qui di seguito puoi approfondire le soluzioni più gettonate in assoluto che voglio proporre.

Adesso che sai tutto ciò che c’è da sapere sul POS per avvocati non mi resta che augurarti tanti soldi online!

GLI ARTICOLI PIU’ POPOLARI

Luca Catanoso
Luca Catanoso

Blogger Vegano

Luca si avvicina al mondo del business online nel 2016 facendo Network Marketing. Per sua sfortuna entra a far parte di un’azienda piramidale subendo inevitabilmente dei gravi danni morali e patrimoniali.

Dopodichè cerca di rimediare al danno cambiando azienda. Anche se la nuova azienda con cui  collabora è seria le cose non migliorano di molto. Capisce quindi che per risolvere il problema bisogna cambiare business.

Nel 2018 sceglie di diventare un blogger professionista. Dopo soli tre anni di attività riesce a raggiungere la libertà finanziaria portando al successo il suo blog Soldionline.BIZ.

La sua storia è partita molto male ma alla fine si è conclusa con un bellissimo lieto fine. Col suo corso per diventare blogger sta aiutando numerose persone a riscattarsi da questa tristissima illusione di guadagno.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora lascia un commento!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SOCIALIZZIAMO?

PAGINE

COSA FACCIO

12 Buoni Motivi per Giocare ai Videogiochi

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere comodamente tramite mail una copia di questo PDF estremamente illuminante.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

5 Buoni Motivi per NON Fare Network Marketing

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere comodamente tramite mail una copia di questo PDF estremamente illuminante.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Ti abbiamo inviato una mail. Se non la trovi controlla nello spam.

5 Buoni Motivi per Guadagnare con il Porno

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere comodamente tramite mail una copia di questo PDF estremamente illuminante.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

5 Buoni Motivi per NON Fare Network Marketing

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere comodamente tramite mail una copia di questo PDF estremamente illuminante.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

REGISTER YOUR SPOT NOW

Enter your information below to start making progress on your guitar right away.

You have Successfully Subscribed!

5 Metodi per Guadagnare Online con il Porno

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere comodamente tramite mail una copia di questo PDF estremamente illuminante.

Consenso al Trattamento dei Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo! Ti abbiamo inviato una mail. Se non la trovi controlla nello spam!

Scarica Subito Questo PDF sul Network Marketing

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere anche tu una copia di questo interessantissimo caso di studio.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

Scopri l'esito dell'Inchiesta che Selvaggia Lucarelli ha svolto verso gli Unstoppable

Inserisci qui sotto i tuoi dati per avere accesso ai 4 post che la giornalista ha pubblicato sulla sua Pagina Facebook. Registrandoti potrai anche leggere la sentenza dell'Antitrust ed avere accesso al gruppo Facebook della coalizione Anti Network Marketing.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

5 Buoni Motivi per NON Fare Network Marketing

Scopri perchè è molto più conveniente pulire cessi che fare Network Marketing scaricando il PDF!

Trattamento dati personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

Pin It on Pinterest