Se stai cercando un Pos per liberi professionisti ma non sai quale scegliere oggi ti trovi nel posto giusto al momento giusto! Infatti nel corso di questo articolo ti spiegherò quali sono le caratteristiche che un buon dispositivo deve possedere. Così facendo potrai prendere la tua decisione in modo ben ponderato.

Negli ultimi tempi si sente molto parlare di Pos. Infatti il governo ha varato una legge finanziaria che prevede l’ obbligo di utilizzare questo dispositivo per i pagamento elettronici. Tale disposizione ha suscitato molte polemiche. Infatti questo strumento comporta dei costi aggiuntivi per le attività commerciali. Ciò risulta particolarmente gravoso se consideriamo la pesantezza del regime fiscale italiano.

Tuttavia se sai come muoverti certamente puoi adempiere a questo vincolo senza grossi grattacapi. Infatti in circolazione troviamo diverrsi modelli di Pos. Ognuno di questi presenta caratteristiche specifiche. Senza ombra di dubbio la soluzione ideale consiste nel scegliere un dispositivo grande nella qualità e piccolo nel prezzo.

Al riguardo ci sono alcune cose importanti che mi preme sottolineare. Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli. Detto questo direi di smetterla con le presentazioni e di passare subito al sodo.

Ora non mi resta che augurarti buona lettura!


Pos per Liberi Professionisti

Quando parliamo di Pos per liberi professionisti possiamo certamente dire che in circolazioni ci sono svariati dispositivi.

Forse potresti pensare che ognuno di questi è uguale. Pertanto potresti pensare che alla fine puoi anche sceglierne uno qualsiasi. In realtà non è affatto così. D’ altra parte ognuno di questi presenta caratteristiche specifiche.

Personalmente sono convinto che la soluzione ideale consiste nel scegliere un dispositivo di qualità senza però esporsi troppo coi costi. Al riguardo posso assicurarti che la soluzione ideale esiste davvero.

Ho già parlato di questo argomento più volte anche in passato. Infatti qualche tempo fà ho pubblicato la mia recensione su Axerve Pos. In quell’ articolo sottolineo diversi passaggi fondamentali. Praticamente questo dispositivo è sicuramente uno dei più diffusi in Italia. Il suo successo è legato a diversi fattori.

Vediamo subito quali sono le sue caratteristiche.


1 – Mobile

Sono convinto che uno dei migliori Pos per liberi professionisti è il POS Axerve. Dico così perchè esso presenta diversi punti di forza. Uno di questi è la sua mobilità.

Praticamente esso è dotato di una scheda SIM con traffico incluso. Pertanto esso si aggancia alla rete 3G o 4G. L’ operatore è variabile. Infatti il POS si aggancia in maniera automatica all’ operatore che dispone di una copertura migliore in base alla zona in cui ti trovi.

Dopodichè qualora la tua zona non dispone di copertura potrai lo stesso effettuare le transazioni. Ciò è possibile perchè il suddetto modello dispone della tecnologia GPRS.

Ovviamente la sua funzionalità mobile è ideale per coloro che non hanno un’ attività statica. Se invece hai un’ attività commerciale fissa anche in questo caso il modello Axerve è la soluzione ideale. Infatti esso supporta la connessione Wi-Fi. Pertanto esso si adatta a qualsiasi esigenza.


2 – Metodi di Pagamento

Un’ altro punto di forza di questo dispositivo per i pagamenti elettronici è la sua grande compatibilità.

Praticamente esso supporta numerosi metodi di pagamento. Tra questi possiamo menzionare i metodi che si appoggiano ai più comuni circuiti nazionali nonchè internazionali.

Axerve Pos è compatibile con le carte Mastercard, Visa, Pago Bancomat e Maestro o V Pay. Inoltre esso supporta anche prepagate come per esempio carta Hype. Infine questo Pos supporta anche Wallet Digitali come Apple Pay, Samsung Pay e Google Pay.

Questi sono solamente alcuni dei numerosi metodi di pagamento supportati. Per conoscere tutti gli altri visita questo link.


3 – Supporto Tecnico

Se cerchi un Pos per liberi professionisti sicuramente è utile optare per un modello prodotto da un’ azienda che eroga ai propri clienti un supporto tecnico rapido e risolutivo.

Al riguardo mi preme innanzitutto informarti che l’ utilizzo di questo dispositivo è davvero molto semplice. Infatti ordinando questo prodotto riceverai in tempi rapidi un pacco contenente il tuo POS pronto all’ uso. L’ unica cosa che dovrai fare è inserire nell’ apposito slot la scheda GPRS. Inoltre nel pacco troverai anche un manuale delle istruzioni.

Al riguardo mi preme anche ricordarti che se lo desideri puoi chiedere che a consegnarti il prodotto sia un tecnico che ti spieghi personalmente come funziona.

Dopodichè in caso di problemi potrai visionare la sezione “Domande Frequenti” presente sul sito ufficiale. Qui troverai le risposte alle domande più comuni. Pertanto grazie a queste informazioni potrai risolvere in completa autonomia i problemi più comuni.

Se ciò non dovesse bastare potrai prendere contatto diretto col supporto tecnico. Esso è disponibile 7 giorni su 7. Inoltre le risposte arrivano in tempi molto rapidi.


4 – Costi

Come detto pocanzi il Pos Axerve è uno dei più popolari. Il suo successo è legato a diversi fattori. Sicuramente uno dei più importanti è quello legato ai suoi costi.

Praticamente tra i diversi Pos presenti in circolazione sicuramente il modello Axerve è uno dei più economici in assoluto. Al riguardo vorrei invitarti a visionare la tabella che trovi a questo link.

Come puoi notare dal grafico il primo costo da sostenere è una spesa iniziale di 16€. Si tratta di una spesa da sostenere per un’ imposta di bollo da pagare solamente in fase di attivazione.

Dopodichè questo POS comporta un costo mensile variabile. Se ogni anno effettui 0-10.000€ di transazioni il costo mensile ammonta a 15€. Se invece il tuo scaglione ammonta a 10.000€-30.000€ il costo sarà di 20€ mensili.

Infine se superi i 30.000€ annui oltre ai 20€ mensili subirai anche una trattenuta pari all’ 1%. Questa commissione si applica all’ importo eccedente i 30.000€. Per esempio se il tuo volume ammonta a 50.000€ annui l’ 1% si applica a 20.000€.


5 – Funzionalità Varie

Axerve è un Pos per liberi professionisti molto apprezzato anche perchè esso dispone di alcune funzionalità complementari molto interessanti.

Innanzitutto registrandoti presso il sito ufficiale potrai creare un tuo account personale con credenziali d’ accesso personali. Potrai quindi loggarti nella tua area personale per monitorare lo storico di tutte le transazioni.

Inoltre tutta la documentazione è facilmente esportabile. Pertanto con pochi click potrai scaricare tutto il necessario da inviare al tuo commercialista. Infine il dispositivo è munito di un sistema di stampa integrato per il rilascio di scontrini.


Pos per Liberi Professionisti
– Conclusione

Se stai cercando un Pos per liberi professionisti finalmente adesso sai come stanno le cose.

Praticamente con la nuova legge finanziaria l’ utilizzo di questo dispositivo è diventato obbligatorio. Tutto ciò ha suscitato molte polemiche poichè noleggiare un Pos comporta costi aggiuntivi.

Fortunatamente se sai come muoverti certamente potrai adempiere a questo vincolo senza grandi grattacapi. Per far ciò si raccomanda di optare per modelli economici con prestazioni elevate.

Prima di lasciarti voglio ricordarti che Axerve Pos presenta anche altre caratteristiche degne di nota. Per conoscere tutti i dettagli visita questo link.

Ora non mi resta che augurarti buon POS!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.