Quando si parla di Pos obbligatorio per ambulanti possiamo certamente dire che l’ argomento in questione è davvero molto scottante. D’ altra parte negli ultimi tempi molte cose sono cambiate. Infatti fino a poco tempo fà disporre di questo dispositivo era una facoltà. Oggi a seguito delle ultime disposizione disporre di un Pos per pagamenti elettronici è diventato obbligatorio.

Tale disposizione ha suscitato molte polemiche. Infatti i pagamenti elettronici comportano costi maggiori per i venditori. Di conseguenza il governo ha scelto di alleggerire tale disposizione. Più precisamente si è scelto di rinviare le sanzioni per i venditori che non sono muniti di questi dispositivo.

Nonostante ciò disporre di un Pos rimane obbligatorio. Pertanto è opportuno cercare di adeguarsi sin da subito a questa nuova disposizione. Dico così anche perchè il governo ha scelto d’ incentivare i pagamenti tracciabili. Pertanto ci sono buoni motivi di credere che un numero in continua crescita di persone sceglierà di pagare con carta.

Al riguardo ci sono alcune cose importanti che mi preme sottolineare. Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli. Detto questo direi di procedere!


Pos Obbligatorio per Ambulanti

Il fatto che il Pos sia obbligatorio per gli ambulanti è una disposizione varata recentemente dal governo.

Fortunatamente adempiere a questa disposizione è semplice. D’ altra parte in circolazione troviamo diversi modelli di Pos. Ognuno di questi presenta caratteristiche specifiche. A mio avviso la soluzione ideale consiste nel scegliere un dispositivo grande nella qualità e piccolo nei prezzi.

Quando parliamo di costi possiamo distinguere tre tipologie di oneri. Oltre ai costi iniziali e al canone mensile il terzo tipo di costo sono le trattenute. A mio avviso le commissioni sono le più antipatiche in assoluto. Fortunatamente esistono dei Pos senza commissioni.

Se hai letto la mia recensione su Axerve Pos dovresti già sapere come stanno le cose. Praticamente questo modello è l’ unico privo di commissioni. E’ proprio questo uno dei motivi principale che rende Axerve uno dei Pos più diffusi in Italia.

Vediamo quindi quali sono le sue caratteristiche.


1 – Semplicità

Uno dei numerosi punti di forza di Axerve Pos è la sua semplicità.

Praticamente una volta scartata la confezione troverai il Pos pronto all’ uso. L’ unica cosa che dovrai fare è inserire la carta GPRS nell’ apposito Slot.

Inoltre dentro la confezione troverai anche il libretto per le istruzioni. Per qualsiasi problema potrai anche consultare le risorse scritte presenti sul sito ufficiale. Qui troverai le risposte alle domande più frequenti. Così facendo potrai risolvere eventuali problemi in completa autonomia.

Ovviamente se ciò non dovesse bastare Axerve riserva ai propri clienti un supporto tecnico rapido e risolutivo. Esso è attivo 365 giorni all’ anno.


2 – Utilizzo del Dispositivo

Quando parliamo di Pos obbligatorio per ambulanti possiamo tranquillamente affermare che adeguarsi a questa disposizione è semplice. Infatti Axerve Pos è un dispositivo molto pratico. Esso funziona molto bene in versione fissa.

Inoltre esso funziona molto bene anche in versione mobile. Praticamente questo Pos si aggancia alla rete 3G o 4G dell’ operatore con copertura migliore nella tua zona. Invece qualora nella tua zona non vi fosse copertura puoi stare tranquillo. Grazie alla tecnologia GPRS esso si risulterà comunque operativo.

E’ anche per questo motivo che questo Pos è molto amato dagli ambulanti, liberi professionisti, tassisti e tutti coloro che si muovono per lavoro.


3 – Metodi di Pagamento

Axerve Pos è un dispositivo valido anche perchè esso accetta numerosi metodi di pagamento. Infatti questo Pos supporta tutti i circuiti più diffusi a livello nazionale nonchè a livello internazionale.

Esso accetta carte Mastercard, Visa, Maestro, Vpay e Pago bancomat. Inoltre esso è compatibile con le prepagate più diffuse come per esempio la diffusissima carta Hype. Infine esso accetta anche pagamenti tramite wallet digitali come Samsung Pay, Apple Pay e Google Pay.

Questi sono solamente alcuni dei numerosi metodi di pagamento supportati. Per conoscere tutti gli altri visita questo link.


4 – Prezzi

Quando parliamo di Pos obbligatorio per ambulanti possiamo affermare che adeguarsi a questa disposizione non è qualcosa di traumatico. Dico così anche per una questione riguardante i costi.

Praticamente ogni Pos presenta diversi tipi di costi. Oltre al costo iniziale e al canone mensile esistono anche delle commissioni sulle singole transazioni. Questo terzo tipo di costo è sicuramente il più antipatico.

Al riguardo sono felice d’ informarti che Axerve Pos è l’ unico dispositivo senza commissioni. A conferma di ciò vorrei invitarti a visionare la schermata che trovi a questo link.

Come puoi notare dalla tabella i costi iniziali sono irrilevanti. Infatti essi ammontano solamente ad un’ imposta di bollo di 16€. Per quanto riguarda il canone mensile esso ammonta a 15€ se il tuo volume annuale è inferiore ai 10.000€. Altrimenti il canone mensile ammonta a 20€ al mese.

Per quanto riguarda le commissioni esse si applicano solamente su volumi annuali superiori ai 30.000€. Più precisamente si applica un modico 1% sulla parte eccedente i 30.000€. Per esempio se il tuo volume ammonta a 50.000€ subirai una trattenuta dell’ 1% calcolato su 20.000€.

Considerando che in media gli altri Pos applicano fino al 2% di commissione su ogni singolo Euro possiamo certamente dire che Axerve è il Pos senza commissioni migliore in assoluto.


Pos Obbligatorio per Ambulanti
– Conclusione

Se eri curioso di avere maggiori informarzioni sul Pos obbligatorio per ambulanti finalmente adesso sai come stanno le cose.

Praticamente adempiere a questo vincolo non è poi così traumatico. Infatti optando per un dispositivo dai prezzi modici potrai ridurre al massimo l’ impatto che tale adeguamento determina sulle tue entrate.

Prima di lasciarti voglio ricordarti che questi sono solamente alcuni dei punti di forza di questo dispositivo. Per conoscere tutti gli altri visita questo link.

Ora non mi resta che augurarti buon Pos!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.