Problemi con Playstation VR. Nausea, Vista, TV e HDMI

da | 21 Lug 2019 | Passatempi, Passatempi Tecnologici, Postazione da Gaming, Realtà Virtuale, Videogiochi

Se hai problemi con Playstation VR i casi più frequenti riguardano nausea, problematiche con la vista, con la TV e col cavo HDMI. Ti conforterà sapere che questi inconvenienti sono abbastanza comuni e quindi nel tuo caso non c’è nulla con non và.

Fortunatamente con alcune accortezze è possibile limitare questi effetti collaterali. Sicuramente l’ abitudine riveste un ruolo importante. Infatti la realtà virtuale introdotta da Sony è una tecnologia nuova. Essa presenta ampi margini di miglioramento e considerando il riscontro ricevuto sino ad oggi possiamo ben sperare in un futuro migliore.

Ovviamente il colosso giapponese sicuramente col suo caschetto ha apportato notevoli benefici all’ esperienza di gioco degli amanti dei videogames. Sebbene questa periferica presenta alcuni limiti nulla si può dire riguardo all’ esperienza di gioco. Infatti il coinvolgimento emotivo nonchè il realismo prodotto da Playstation VR è estremamente forte.

Più precisamente abituandosi a questo nuovo modo di giocare è veramente difficile tornare indietro. Infatti giocare ai videogiochi attraverso il caschetto virtuale è di gran lunga migliore di un semplice televisore.

Sicuramente vi sono dei problemi con Playstation VR che in futuro verranno eliminati completamente. Infatti questa tecnologia si diffonderà sempre di più nel corso degli anni. Inoltre Sony è seriamente decisa a migliorare ulteriormente quando di buono fatto sino ad oggi. Oltre a potenziare l’ esperienza audio visiva del giocatore sicuramente i prossimi modelli di Playstation VR saranno anche più pratici.

Purtroppo l’ attuale caschetto presenta limiti legati alla meccanicità del suo utilizzo. Inoltre in alcuni casi si avvertono problemi di salute come giramenti di testa o nausea. In realtà vi sono anche altri effetti collaterali inerenti all’ utilizzo di questo dispositivo.

Vediamo quindi come affrontare questi inconvenienti.


Problemi con Playstation VR

Se vuoi risolvere i tuoi problemi con Playstation VR ci sono diversi consigli che mi preme darti.

Posso assicurarti che non devi preoccuparti di questi effetti indesiderati. Infatti essi sono abbastanza comuni perchè un buon numero di giocatori ha lamentato alcuni effetti collaterali. Sony è consapevole di tutto ciò ed è per questo motivo che l’ azienda fornisce valide istruzioni per massimizzare l’ esperienza di gioco.

Inoltre l’ azienda stà sviluppando un nuovo visore denominato VR 3.0. Si tratta di un caschetto che verrà lanciato sul mercato durante la nona generazione di console. Infatti il colosso giapponese lancerà probabilmente nel 2021 la nuova Playstation 5.

Sebbene la prossima console di Sony sarà retrocompabile con l’ attuale visore di Playstation 4 ci sono validi motivi per credere che il prossimo visore sarà decisamente migliore. Infatti probabilmente i problemi con Playstation VR verranno risolti col nuovo modello che Sony lancerà.

Oltre ad alcuni problemi tecnici alcuni manifestano problemi di salute come nausea, problemi alla vista e giramenti di testa. Questi sono i problemi più comuni. In realtà ci sono anche altre importanti cose da sottolineare. Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto ciò che devi sapere.

Ora non mi resta che augurarti buona lettura!


1 – Nausea

Se hai problemi con Playstation VR molto spesso si tratta di problematiche di salute che si manifestano attraverso nausea. Praticamente questo effetto collaterale è molto simile a quello che si percepisce durante il mal di mare o il mal di auto.

La sensazione di vomito è un segnale dall’ allarme che il nostro organismo lancia per tutelare il giocatore. Ciò succede perchè al nostro sistema nervoso vengono lanciati dei segnali contradditori. Da un lato vi sono gli stimoli visivi lanciati da VR. Dall’ altro lato ci sono quelli reali legati alla posizione del nostro corpo.

Praticamente durante le sessioni di gioco con VR l’ utente riceve dei segnali che gli fanno credere di essere in movimento. In realtà egli è seduto davanti ad uno schermo. Questa contraddizione determina come conseguenza una sensazione di vomito.

Al riguardo le varie case produttrici stanno lavorando per sviluppare visori più avanzati in grado di risolvere questo problema. Sino ad oggi il metodo migliore consiste nel fare pause almeno 2 volte ogni ora.

Inoltre può essere utile consumare succo di limone ed indossare i classici braccialetti utili per prevenire la nausea. Si tratta di bracciali da indossare sul polso molto usati da coloro che lamentano problemi di nausea durante i viaggi in treno, nave, auto ecc. Questi dispositivo non sono farmaci. Pertanto è possibili acquistarli online in modo economico, pratico e veloce.

Puoi trovare alcune opzioni di acquisto a questo link.


2 – Vista

Quando si parla di problemi con Playstation VR certamente essi riguardano anche la vista. Oltre a numerose persone che lamentano questo problema anche alcuni medici hanno espresso le proprie perplessità.

Per esempio alcuni sostengono che guardare la realtà virtuale attraverso il caschetto potrebbe influenzare negativamente la capacità dell’ occhio a guardare le cose dalla lunga distanza. Questo potrebbe favorire l’ insorgenza della miopia.

Inoltre passare troppo tempo davanti al visore potrebbe influenzare negativamente la lubrificazione naturale degli occhi. Infatti più volte ogni minuto i nostri occhi battono le palpebre. Questo meccanismo serve per mantenere gli occhi lubrificati. Il caschetto di Sony limita questo meccanismo perchè l’ occhio le palpebre battono troppo poco. Pertanto questo determina problemi di lubrificazione.


3 – TV

Tra i problemi con Playstation VR più comuni certamente vi sono quelli inerenti alla TV. Solitamente questi inconvenienti di tipo tecnico determinano problemi di rilevamento del caschetto.

Le cause di tutto ciò sono diverse. Talvolta anche fili non collegati correttamente determinano questi malfunzionamenti. Oppure anche la distanza del caschetto influisce negativamente. Infatti la distanza ideale ammonta a 2 metri. Anche l’ illuminazione della stanza può ostacolare il corretto rilevamento del dispositivo.

Ovviamente come sottolineo anche nel mio articolo in cui parlo delle periferiche per Playstation VR il caschetto funziona solo se associato alla Playstation Camera. Pertanto assicurati di disporre anche di questo dispositivo.

Se non dovessi riuscire a risolvere il problema puoi visionare le risposte alle domande frequenti sul sito di Playstation.


4 – HDMI

Tra i problemi con Playstation VR più noti troviamo anche problemi con il cavo HDMI. Purtroppo questo è uno dei limiti del visore di Sony. Infatti da esso partono dei cavi che servono anche per trasmettere il segnale video.

Sebbene il visore è comodo e leggero il cavo che parte da esso può conferire al giocatore un senso di oppressione. Questo potrebbe limitare la libertà di movimento dell’ utente.

Sony è consapevole di tutto ciò. Purtroppo sino ad oggi l’ unica cosa che il colosso giapponese è riuscito a fare è gestire i cavi in maniera abbastanza intelligente. In effetti una volta indossato il visore e collegati i cavi essi risultano abbastanza discreti.

Tuttavia per massimizzare l’ esperienza di gioco la cosa migliore è quella di rimuovere totalmente i cavi. Forse col caschetto 3.0 lanciato in occasione di Playstation 5 questo problema verrà risolto.


Problemi con Playstation VR
– Conclusione

Se hai problemi con Playstation VR ciò è normale. Infatti questa tecnologia è nuova e presenta ancora ampi margini di miglioramento. Sony stà lavorando sodo per massimizzare i pregi della realtà virtuale riducendo nel contempo le sue debolezze.

Playstation VR è una tecnologia rivoluzionaria in rapida ascesa. Senza ombra di dubbio l’ esperienza di gioco è notevole. Noi non sappiamo quando gli sviluppatori riusciranno a perfezionare questa tecnologia. Quel che è certo è che giocando con equilibrio è possibile limitare gli effetti collaterali.

Ora non mi resta che augurarti buon Gaming!

GLI ARTICOLI PIU’ POPOLARI

Luca Catanoso
Luca Catanoso

Blogger Vegano

Luca si avvicina al mondo del business online nel 2016 facendo Network Marketing. Per sua sfortuna entra a far parte di un’azienda piramidale subendo inevitabilmente dei gravi danni morali e patrimoniali.

Dopodichè cerca di rimediare al danno cambiando azienda. Anche se la nuova azienda con cui  collabora è seria le cose non migliorano di molto. Capisce quindi che per risolvere il problema bisogna cambiare business.

Nel 2018 sceglie di diventare un blogger professionista. Dopo soli tre anni di attività riesce a raggiungere la libertà finanziaria portando al successo il suo blog Soldionline.BIZ.

La sua storia è partita molto male ma alla fine si è conclusa con un bellissimo lieto fine. Col suo corso per diventare blogger sta aiutando numerose persone a riscattarsi da questa tristissima illusione di guadagno.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora lascia un commento!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SOCIALIZZIAMO?

PAGINE

COSA FACCIO

PDF sui Videogiochi

12 Buoni Motivi per Giocare ai Videogiochi

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere comodamente tramite mail una copia di questo PDF estremamente illuminante.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

5 Buoni Motivi per NON Fare Network Marketing

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere comodamente tramite mail una copia di questo PDF estremamente illuminante.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Ti abbiamo inviato una mail. Se non la trovi controlla nello spam.

5 Buoni Motivi per Guadagnare con il Porno

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere comodamente tramite mail una copia di questo PDF estremamente illuminante.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

5 Buoni Motivi per NON Fare Network Marketing

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere comodamente tramite mail una copia di questo PDF estremamente illuminante.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

REGISTER YOUR SPOT NOW

Enter your information below to start making progress on your guitar right away.

You have Successfully Subscribed!

5 Metodi per Guadagnare Online con il Porno

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere comodamente tramite mail una copia di questo PDF estremamente illuminante.

Consenso al Trattamento dei Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo! Ti abbiamo inviato una mail. Se non la trovi controlla nello spam!

Scarica Subito Questo PDF sul Network Marketing

Inserisci qui sotto i tuoi dati per ricevere anche tu una copia di questo interessantissimo caso di studio.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

Scopri l'esito dell'Inchiesta che Selvaggia Lucarelli ha svolto verso gli Unstoppable

Inserisci qui sotto i tuoi dati per avere accesso ai 4 post che la giornalista ha pubblicato sulla sua Pagina Facebook. Registrandoti potrai anche leggere la sentenza dell'Antitrust ed avere accesso al gruppo Facebook della coalizione Anti Network Marketing.

Trattamento Dati Personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

5 Buoni Motivi per NON Fare Network Marketing

Scopri perchè è molto più conveniente pulire cessi che fare Network Marketing scaricando il PDF!

Trattamento dati personali

La registrazione è avvenuta con successo. Apri il tuo client di posta elettronica e clicca sulla mail che ti abbiamo inviato. Se non trovi la mail controlla nello spam.

Pin It on Pinterest