I prodotti Herbalife sono naturali, affidabili oppure sono grassi e fanno male alla salute?

E’ proprio questo il quesito che numerose persone si pongono ogni giorno. Io non so per quale motivo cerchi maggiori informazioni su Herbalife.

Forse un tuo amico ti ha parlato dell’ opportunità di diventare un consulente. Siccome sei una persona onesta e vuoi mantenere la tua coscienza pulita vuoi assicurarti che i prodotti dai pubblicizzare siano davvero sicuri.

Molto spesso ti è capitato di udire affermazioni infelici riguardanti il colosso statunitense. Di conseguenza non sei pienamente sicuro che Herbalife sia un’ azienda di Network Marketing valida.

Francamente non mi sorprende che la pensi così. Infatti più volte nel corso della storia Herbalife è finita al centro di numerose controversie.

Per esempio nel 2017 l’ azienda fu coinvolta nel più grosso scandalo della storia del Network Marketing. Infatti in quell’ occasione la FTC condannò l’ azienda ad una multa di ben 200 milioni di dollari. E’ proprio questo il risarcimento che l’ azienda ha dovuto dare ad oltre 350.000 distributori che hanno esercitato l’ attività d’ incaricato alle vendite tra il 2009 ed il 2015.

Oppure menzioniamo l’ uscita del film “Betting On Zero“. Si tratta di un documentario su Herbalife pubblicato nel 2016. Il film diretto dal registra Ted Braun ha un forte impatto emotivo. Nel documentario si raccontano le testimonianze di numerosi ex distributori rovinati.

Oltre a contestare il suo sistema di business poco trasparente, “Betting On Zero” lascia spazio anche alla dubbia sicurezza dei prodotti Herbalife. Di conseguenza quando si parla del colosso statunitense la prudenza non è mai troppa.

Cerchiamo quindi di fare chiarezza.


I prodotti Herbalife sono naturali, affidabili o grassi?

banner newsletter wordpress

Per comprendere se i prodotti Herbalife sono naturali ci sono diverse cose che mi preme menzionare.

Nel complesso l’ azienda sostiene che i suoi prodotti sono naturali. Tuttavia è opportuno fare una netta distinzione tra i numerosi prodotti presenti nel catalogo.

Infatti nel corso degli anni in varie parti del globo sono sorte svariate polemiche. Queste accuse riguardano più che altro i prodotti dimagranti. Sicuramente i prodotti dimagranti nonchè gli altri integratori o prodotti di bellezza contengono ingredienti naturali. Tuttavia il quesito da porci è se il contenuto di tali prodotti sia totalmente naturale oppure se c’è dell’ altro.

Francamente non penso che ci siano validi motivi per dibattere su questo argomento. Infatti solamente chi vuole diventare distributore può nutrire interesse verso questo argomento. Oppure solamente chi vuole diventare cliente Herbalife può mostrare interesse verso tutto ciò.

Se hai seguito le puntate precedenti dovresti già sapere come stanno le cose. Praticamente non ci sono buoni motivi per collaborare con Herbalife. Infatti nel mio articolo in cui spiego quanto si guadagna con Herbalife menziono le statistiche ufficiali. Il 90% dei distributori non guadagna assolutamente nulla. Inoltre il 90% del restante 10% guadagna dai 10 ai 150€. Quasi nessuno guadagna più di 300€ al mese.

Detto questo direi di passare subito al sodo.


1 – Marcello Ticca

Il caso di Marcello Ticca non solo è utile per comprendere se i prodotti Herbalife sono naturali bensì è utile anche per comprendere se sono affidabili o grassi.

Praticamente nel 1993 sono sorti alcuni scandali in Italia. Praticamente il Ministero della Sanità italiano sottopose ad analisi alcuni prodotti Herbalife.

In particolare nel mirino finì il prodotto denominato “Formula Uno“. Si tratta di una miscela di polveri da consumare come sostitutivo del pasto. Se vuoi sapere sei i prodotti Herbalife sono grassi sicuramente il “Formula Uno” è utile per dimagrire. Pertanto posso confermarti che tutti i prodotti Herbalife non hanno nulla di grasso.

Agli inizi degli anni 90 il Ministero della Salute ordinò di condurre analisi su alcuni prodotti tra cui il “Formula Uno“. Ai tempi Marcello Ticca seguì personalmente questa vicenda. Infatti il professor Ticca fù direttore dell’ Istituto Nazionale della Nutrizione.

Costui riguardo ai prodotti Herbalife espresse alcune perplessità. Più precisamente egli affermò che pensare di dimagrire coi prodotti Herbalife è come fare un buco nell’ acqua. Nel momento in cui s’ interrompe il consumo si recuperano i chili perduti con gli interessi. Inoltre consumare per lunghi periodi prodotti dimagranti non è la soluzione migliore da un punto di vista salutare.


2 – Il caso Efedrina

Quando si dibatte sul fatto se i prodotti Herbalife sono naturali sicuramente è doveroso menzionare il caso Efedrina.

Praticamente nel 2002 la FDA sottopose ad analisi alcuni prodotti Herbalife. In queste analisi vennero trovate tracce di Efedrina.

Si tratta di una sostanza alcaloide che ha la capacità di inibire la fame. Questa sostanza è estremamente pericolosa perchè influise sulla pressione sanguigna favorendo l’ insorgenza di infarti o ictus.

Di conseguenza la FDA bandì dal suolo nazionale prodotti contenenti tale sostanza. Herbalife reagì ritirando i propri prodotti dal mercato.

Qualche anno dopo anche in Italia si verificò un caso simile. Infatti nel 2015 il ministerò della Sanità condusse alcune indagini riscontrando la pericolosità di questa sostanza. Dopodichè ne vietò il commercio sul suolo Italiano.

Purtroppo nel 2017 l’ Efedrina tornò ad essere legale a causa di un cavillo giudiziario. Pertanto oggi in Italia il rischio di assumere prodotti contenenti efedrina è un rischio reale.


3 – Il caso israeliano

Quando si dibatte sul fatto se i prodotti Herbalife sono naturali reputo doveroso parlare del caso israeliano.

Praticamente nel 2005 quattro persone accusarono un profondo malessere. A loro dire questo male era causato al consumo di prodotti Herbalife. Di conseguenza il Ministero Israeliano sottopose ad analisi alcuni prodotti. Dalle analisi emersero risultati poco rassicuranti.

Qualche anno dopo i medici Miren García-Cortés, Mercedes Robles-Díaz, Aida Ortega-Alonso, Inmaculada Medina-Caliz e Raul J. Andrad condussero uno studio scientifico.

In questa ricerca si studia l’ impatto che i prodotti Herbalife hanno sulla salute. I medici tra i vari fatti analizzati tengono conto anche dello scandalo israeliano. Lo studio completo è stato pubblicato sul portale scientifico PubMed.


4 – Lo scandalo indiano

Per comprendere se i prodotti Herbalife sono naturali, affidabili o grassi sicuramente uno degli episodi più significativi è lo scandalo indiano.

Si tratta di un episodio tristemente molto popolare perchè si tratta dell’ ultimo scandalo Herbalife. I fatti risalgono a poche settimane fà e vedono coinvolta una giovane passata a miglior vita.

Nel Maggio del 2019 una ragazza indiana di 24 anni si presenta in ospedale. La giovane consuma da due mesi prodotti Herbalife. Purtroppo da 7 giorni non mangia nulla perchè ha perso lo stimolo della fame. La giovane soffre visibilmente perchè il colore della sua pelle è tutto giallo.

I medici comprendono che la situazione è grave. Di conseguenza convengono che la giovane ha bisogno di un trapianto di fegato immediato. Purtroppo però è troppo tardi.

Dopo il decesso l’ equipe medica del Ernakulam Medical Centre avvia indagini per far luce sul caso. Entrano quindi in possesso dei barattoli consumati dalla giovane per sottoporli ad analisi. I risultati sono sconvolgenti.

Nei campioni analizzati si trovano grandi quantità di metalli pesanti, di sostanze psicotrope e di batteri patogeni. I medici confermano che tali prodotti se consumati per lunghi periodi possono comportare gravi danni al fegato. Non è un caso che la giovane sia deceduta per gravi disfunzioni del fegato.


5 – La mia Opinione Personale

Non ci sono motivi per dubitare sul fatto che i prodotti Herbalife sono naturali. Al riguardo mi preme anche evidenziare che gli integratori per essere commercializzati sul suolo italiano devono essere approvati dal Ministero della Salute. Questo organo è in grado di giudicare questi prodotti meglio di chiunque altro. Pertanto se il Ministero della Salute ha approvato questi prodotti non ci sono motivi per dubitare sulla loro naturalezza.

Certo è che l’interesse verso questi prodotti è fortemente legato alla possibilità di guadagnare promuovendoli. Per esperienza posso dirti che il Network Marketing non è affatto una buona opportunità di guadagno. Dico così perchè nel 2016 anche io cominciai a fare Network Marketing. Ai tempi ero convinto che fosse una buona opportunità di guadagno. Dopodichè facendo esperienza compresi che non è affatto così. Pertanto da grande sostenitore del Network Marketing divenni un grande oppositore.

Questa conversione fù favorita da una scoperta fatta nel 2018. Qualche anno fa compresi che è possibile guadagnare anche aprendo un blog e scrivendo articoli. Comincia quindi a svolgere con serietà quest’ attività. Nei primi due anni ho pubblicato oltre 1.300 articoli. Facendo il blogger con impegno ho ottenuto soddisfazioni umane ed economiche infinitamente superiori a quelle ottenute facendo il Networker.

Pertanto se vorresti sapere se è meglio lavorare con Herbalife oppure se sia meglio collaborare con un’ altra azienda non penso sia questa la domanda corretta. Se fossi al posto tuo mi chiederei se è meglio fare il Networker oppure se sia meglio fare il blogger. Personalmente dubbi non ho. Infatti sono convinto che se più persone sapessero come si guadagna con un blog nel mondo ci sarebbero più blogger e meno networker.


I prodotti Herbalife sono naturali?
– Conclusione

banner newsletter wordpress

Se ti stavi chiedendo se i prodotti Herbalife sono naturali, affidabili o grassi finalmente ora sai come stanno le cose.

Praticamente l’ azienda sostiene che i suoi prodotti sono genuini e che il loro consumo regolare apporta benefici alla salute. Inoltre il colosso statunitense sostiene che sicuramente è possibile perdere peso consumando la sua linea dietetica.

Sebbene nel corso degli anni sono sorte controversie, stabilire la loro sicurezza spetta al Ministero della Salute. Se i prodotti Herbalife vengono commercializzati in Italia significa che essi sono stati approvati da un organo autorevole che certifica la loro sicurezza.

Certo è che i prodotti Herbalife sono estremamente costosi. Personalmente non penso che conviene consumare questi prodotti anche perchè su Amazon è possibile trovare numerosi integratori di qualità che costano molto meno.

Chi compra prodotti Herbalife solitamente è incentivato dalla possibilità di guadagnare promuovendoli. Personalmente non reputo il Network Marketing una buona opportunità di guadagno.

Casomai se c’è un’opportunità di guadagno che mi preme veramente suggerire è sicuramente l’attività di blogger. Non starò qui a spiegarti come si guadagna con un blog. Di questo ne parlo già in un paio di articoli pubblicati qualche tempo fa.

Li trovi qui di seguito.

Ora non mi resta che farti i miei più sinceri auguri per il tuo successo professionale!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.