Se ancora non sai quanto costa prelevare da Etoro tra poco lo scoprirai. Infatti nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quello che devi sapere su questo argomento. Così facendo potrai soddisfare i tuoi interrogativi nel migliore dei modi.

Tante persone ogni giorno fanno ricerche su Google per cercare maggiori informazioni su Etoro. D’ altra parte questo broker è davvero molto popolare. Come forse già sai Etoro è un broker molto pubblicizzato. Navigando su internet è molto facile imbattersi in qualche annuncio pubblicitario. Per esempio su Youtube abitualmente viene mostrato il video promozionale che narra l’esperienza di investimento di Luca e Marco.

Sicuramente la popolarità di Etoro è fortemente legata al Copy Trading. Si tratta della possibilità di copiare le strategie dei migliori trader. Dopodichè Etoro possiede anche altre caratteristiche degne di nota. Una di queste è quella riguardante i costi. Al riguardo ci sono alcune cose importanti che mi preme sottolineare. Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli.

Ora non mi resta che augurarti buona lettura!


Quanto Costa Prelevare con Etoro?

Se vuoi sapere quanto costa prelevare con Etoro oggi ti trovi nel posto giusto al momento giusto! Infatti nel corso di questa guida ti fornirò la risposta esatta a questa domanda.

Ho già parlato di questo argomento più volte anche in passato. Infatti qualche tempo fa ho pubblicato un’articolo in cui spiego come guadagna Etoro. In quell’ articolo sottolineo diversi passaggi fondamentali.

Praticamente Etoro si vanta di dare a chi lo desidera la possibilità di effettuare investimenti senza richiedere pagamento di commissioni. Pertanto è naturale chiedersi come fa un broker a guadagnare senza applicare commissioni.

La risposta è che Etoro applica altri tipi di costi. Uno di questi è il cambio valuta da Euro a Dollaro. Dopodichè un’ altro costo è lo spread aggiuntivo su ogni singola operazione. Infine un’ altro costo è quello applicato sul prelievo dei fondi.

Fino a non molto tempo fa questo costo ammontava a 25€. Si tratta di un costo veramente eccessivo che rappresenta motivo di grande irritazione per gli utenti. Fortunatamente Etoro ha compreso questa criticità. E’ proprio per questo motivo che negli ultimi anni la piattaforma ha attuato delle migliorie. Più precisamente Etoro ha ridotto l’importo da 25€ a soli 5€.

Considerando tutto ciò possiamo certamente dire che ritirare i fondi è un’ operazione veramente economica.


Conclusione

Finalmente pure tu sai quanto costa prelevare da Etoro.

Praticamente fino a qualche tempo fa effettuare questa operazione comportava un costo di ben 25€. Tale importo ha suscitato molto clamore tra gli investitore. Infatti sborsare 25€ per ogni prelievo è qualcosa di veramente irritante.

Fortunatamente Etoro ha compreso questa criticità. E’ proprio per questo motivo che l’ azienda di recente ha scelto di abbattare drasticamente questo importo. Pertanto oggi il costo di un prelievo ammonta solamente a 5€. E’ anche per questo motivo che oggi è molto più facile poter affermare che conviene investire con Etoro.

Come forse già sai Etoro è una piattaforma popolata soprattutto da trader neofiti. Sebbene il Copy Trading ti consente di copiare le strategie dei trader più esperti i rischi esistono lo stesso. Pertanto ti raccomando di cominciare ad investire utilizzando soldi virtuali. Così facendo potrai fare pratica senza esporti ad alcun rischio. Dopodichè una volta maturata la giusta esperienza potrai cominciare ad investire soldi veri. Per far ciò voglio invitarti a leggere il mio articolo in cui spiego come aprire un conto demo su Etoro.

Ora non mi resta che augurarti buon trading!

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.