Se ancora non sai quanto guadagna Di Maio al mese a breve lo scoprirai. Infatti nel corso di questo articolo ti spiegherò a quanto ammonta lo stipendio mensile ed annuale di questo importante esponente del Movimento 5 Stelle.

Quando parliamo di stipendi dei parlamentari il Movimento 5 Stelle ha molto da dire. Infatti prima di entrare nel parlamento questa forza politica ha sempre accusato la politica italiana di autoattribuirsi privilegi eccessivi a discapito dei cittadini.

Una volta entrati in parlamento gli esponenti del Movimento 5 Stelle hanno cominciato a combattere per ridurre i privilegi dei politici. Per molto tempo non è stato possibile risolvere questo problema. Fortunatamente una volta diventata forza di maggioranza questo movimento politico è riuscito ad attuare importanti riforme.

Prima di allora gli appartenenti al Movimento 5 Stelle hanno scelto spontamente di rinunciare ad alcuni benefici accantonando una parte del loro stipendio per finanziare le piccole imprese. Qualche anno fa un servizio andato in onda su Le Iene ha evidenziato alcune mancanze da parte di alcuni parlamentari pentastellati. In quell’ occasione Luigi Di Maio ha dimostrato pubblicamente la puntualità delle sue restituzioni. Pertanto non c’è motivo di dubitare sull’ onestà di questo amatissimo politico italiano.

Al riguardo ci sono alcune cose importanti che mi preme sottolineare. Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli. Ora non mi resta che augurarti buona lettura!


Quanto Guadagna Di Maio al Mese?

Per comprendere quanto guadagna Di Maio al mese mi preme innanzitutto fare una premessa. Fino a qualche tempo fa i ministri oltre a percepire la loro indennità da deputati percepivano anche un secondo compenso per la loro attività da Ministro. A seguito di alcune riforme varate dal governo Letta il bonus da Ministro è stato eliminato. Pertanto quando parliamo del compenso che il Ministro Di Maio percepisce è necessario prendere in considerazione il compenso che spetta ai deputati.

Devi sapere che i deputati hanno diritto ad un compenso lordo pari a 11.703€. Il netto di questo importo ammonta a 5.346,54€ mensili. Dopodichè a questo importo si sommano 3.503,11€ di diaria nonchè 3.690€ come rimborso per spese di mandato. Infine a queste voci si sommano anche 1.200€ annui di rimborsi telefonici nonchè circa 3.500€ per il trasporto. Il rimborso per i trasporti viene accreditato ogni 3 mesi.

Per dimostrare la propria trasparenza il Movimento 5 Stelle ha aperto un sito denomiato Tirendiconto.it

Qui è possibile visionare tutte le statistiche riguardanti le restituzioni effettuate dai parlamentari Pentastellati. Visionando questo sito notiamo che per esempio nel mese di Maggio 2019 Di Maio ha incassato 12.105,81€. Luigi ha trattenuto per se 3.250€ come stipendio e 3.000€ come spese forfettarie. La restante parte è stata restituita. Infatti 2.000€ sono stati restituiti mentre altri 3.129.76€ sono stati accantonati. Pertanto ciò dimostra come Luigi Di Maio si sia di fatto dimezzato lo stipendio.


Conclusione

Finalmente pure tu sai quanto guadagna Luigi Di Maio al mese.

Praticamente questo amatissimo politico italiano è sempre stato molto trasparente nel pubblicare e nel restituire parte dei propri compensi. Da quando Luigi Di Maio è in politica ha percepito dei guadagni più o meno simili ogni anno. Per esempio nel 2013 quando divenne parlamentare egli dichiarò un compenso annuo pari a 82.379€. Da notare che nel 2013 la sua dichiarazione dei redditi era pari a zero.

Considerando tutto ciò possiamo affermare che svolgere attività politica ha permesso a Luigi di migliorare la sua situazione finanziaria. Inoltre possiamo ribadire ancora una volta la sua onestà nel dichiarare pubblicamente i suoi compensi e nel restituire il 50% dei suoi guadagni alla collettività.

Condividi

Luca
Luca

Sono un consulente di marketing online, sviluppatore di siti web nonchè blogger esperto di affiliazioni. Ho aperto il mio blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Un tempo credevo nella bontà del Network Marketing. Successivamente mi sono ricreduto. Fortunatamente grazie al mio blog ho trovato qualcosa di meglio in cui credere. Sono ambientalista, vegano nonchè animalista convinto ed impiego la mia vita al servizio degli animali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.