Condividi

Se leggerai con attenzione questa recensione su Oculus Rift S certamente scoprirai quali sono le opinioni riguardanti questo dispositivo.

Ovviamente non mi sorprende che tu voglia saperne di più. D’ altra parte dal 2016 ad oggi sono cambiate molte cose. Infatti svariati brand hanno lanciato dei visori per la realtà virtuale aumentata. Senza ombra di dubbio uno dei dispositivi più popolari è il visore Oculus.

Praticamente nel 2016 l’ azienda lanciò il modello Rift. Si tratta del primo visore prodotto dal team di Oculus. L’ accoglienza del pubblico fù davvero notevole. Infatti nelle prime 48 ore l’ azienda generò vendite per oltre 1 milione di dollari.

Il successo di Oculus Rift non deve soprenderci. D’ altra parte l’ esperienza di gioco che questo dispositivo suscita nell’ utente è davvero notevole. L’ ottima accoglienza da parte del pubblico spinse il team a sviluppare un secondo modello. Pertanto poco tempo dopo l’ azienda sviluppò il modello denominato Oculus Go.

Si tratta di un caschetto sicuramente più agile ed economico del suo predecessore. Infine nel Gennaio del 2019 l’ azienda lanciò anche il modello Oculus Quest. Si tratta di un visore che fonde la potenza di Rift con l’ agilità del Go. Di questo ne parlo anche nella mia recensione su Oculus Quest.

Nonostante il modello Rift sia il più datato possiamo certamente dire che esso suscita ancora grande interesse tra gli appassionati di videogiochi. Nel corso di questo articolo ti spiegherò come funziona.

Detto questo direi di smetterla con le presentazioni e di passare subito al sodo. Ora non mi resta che augurarti buona lettura!


Recensione Oculus Rift S

In questa recensione su Oculus Rift S voglio spiegarti quali sono le caratteristiche di questo dispositivo. Inoltre voglio anche spiegarti quali sono le opinioni di coloro che questo dispositivo lo hanno provato personalmente.

Degna di nota è anche la questione riguardante i giochi disponibili nonchè la questione riguardante il prezzo. Infatti nel corso di questa guida ti spiegherò anche quali sono i costi da sostenere per acquistare il visore di Oculus. Al riguardo voglio ricordarti che comprando in modo intelligente è possibile risparmiare anche diverse centinaia di Euro senza limitare la tua esperienza di gioco. A breve parleremo anche di questo.

Prima però direi di procedere con ordine. Ora non mi resta che augurarti buon viaggio nel meraviglioso mondo di Oculus!


1 – Caratteristiche

In questa recensione su Oculus Rift S vorrei innanzitutto spiegarti quali sono le caratteristiche di questo dispositivo.

Come detto pocanzi il modello che analizziamo oggi è sicuramente uno dei più popolari. Esso infatti è in grado di assicurare al giocatore un’ esperienza davvero notevole.

Per comprendere quali sono i motivi del suo successo è opportuno analizzare diversi aspetti. Sicuramente fondamentale è la questione riguardante la risoluzione. Altrettanto importante è la sua comodità di utilizzo nonchè la sua autonomia.

Vediamo subito tutti i dettagli.


Risoluzione

Sicuramente Oculus Rift S è un dispositivo che assicura all’ utente una grande esperienza di gioco. Ciò è possibile anche perchè esso sprigiona immagini in 3D con una risoluzione davvero notevole.

Praticamente questo visore riproduce immagini con una risoluzione pari a 1280×1440 px per ogni occhio. In altre parole la risoluzione di questo modello è la stessa sprigionata dal modello Quest. Inoltre il modello Rift S presenta una risoluzione superiore al modello Rift di base. Infatti la prima versione di Rift aveva una risoluzione massima pari a 1200×1080.

Purtroppo passi in avanti non sono stati fatti relativamente alla frequenza di aggiornamento. Infatti mentre il primo Rift aveva una frequenza di 90Hz il nuovo modello Rift S ne possiede solamente 80. Tuttavia questo divario non sembra creare problemi al giocatore.


Comodità

In questa recensione su Oculus Rift S vorrei parlarti anche della comodità di questo dispositivo.

Praticamente Oculus Rift è il caschetto che offre l’ esperienza di gioco migliore in assoluto. Infatti il suo comparto hardware supera addirittura il modello Quest. Piuttosto i suoi limiti riguardano la sua scarsa agilità. Infatti il modello Rift base per funzionare aveva bisogno di diversi dispositivi terzi da collegare tramite cavi. Tutto questo limita la libertà di movimento del giocatore.

Sebbene Rift S non possiede un’ agilità paragonabile al modello Quest possiamo certamente dire che rispetto al modello base sono stati fatti importanti progressi. Infatti con questo nuovo modello Rift S è richiesto il collegamento di un singolo cavo. Si tratta di un cavo che nella parte finale si divide in due cavi. Uno di questi finisce in una porta USB 3.0 mentre l’altro cavo finisce nell’ ingresso del PC con una scheda video compatibile. Inoltre grazie alla presenza di sensori installati direttamente sul visore tutto il tracciamento viene effettuato senza l’ utilizzo di ulteriori cavi.

Degna di nota è anche la presenza di uno speaker interno. Grazie a questo dispositivo è possibile riprodurre l’ audio senza ricorrere dover per forza indossare cuffie. Viceversa se desideri immergerti con maggiore profondità nel mondo di gioco certamente potrai collegare delle cuffie utilizzando l’ apposito ingresso presente sul visore.


Autonomia

Un’ altra caratteristiche importante di questo visore è la sua autonomia. Praticamente per ricaricare questo dispositivo servono circa 3 ore. Una volta carico esso gode di un autonomia che si attesta tra le 2 e le 3 ore.

Fortunatamente è possibile raggirare questo problema. Per far ciò è possibile giocare collegando il cavo alla ricarica. Inoltre molti trovano utile ricaricare il visore utilizzando una powerbank da tenere nella tasca della felpa, dei pantaloni o dentro ad un marsupio.


2 – Giochi Disponibili

Ovviamente nella mia recensione su Ocuulus Rift S vorrei anche parlare dei titoli disponibili.

Praticamente quando questo dispositivo venne lanciato i titoli ammontavano a circa 50 unità. Dopodichè nel corso degli anni le varie software house hanno lavorato sodo per sfornare nuovi titoli.

Oltre a numerosi titoli decisamente mediocri in circolazione troviamo anche numerosi titoli di altissimo livello. Per quanto riguarda il genere essi spaziano dagli sparatutto agli sportivi. Inoltre il catalogo comprende anche giochi di combattimento, strategici e molto altro ancora.

Vediamo quali sono alcuni dei titoli più apprezzati.


Brass Tactics

Sicuramente uno dei titoli più interessanti è Brass Tactics. Si tratta di un gioco di strategia che da molti è considerato lo strategico più bello in circolazione.

Praticamente il gameplay è molto simile al popolarissimo Age of Empire. Pertanto questo titolo è un must per tutti coloro che hanno amato questa saga di giochi di strategia. La longevità nonchè l’ immersività di questo titolo raggiunge livelli molto elevati grazie anche alla presenza di una modalità multiplayer.


Superhot

Un’ altro titolo degno di nota si chiama Superhot.

Si tratta di uno sparatutto con delle caratteristiche davvero molto particolari. Praticamente coi propri movimenti il giocatore ha pieno controllo dello scorrere del tempo. Infatti nel momento in cui il giocatore si muove i nemici attaccano. Pertanto l’ utente può reagire schivando i proiettili e contraccando utilizzando anche gli oggetti presenti nell’ area di gioco. Una volta eliminati i nemici è possibile raccogliere le loro armi utilizzandole per abbattere gli ostacoli successivi.


In Death

Tra i migliori titoli per Oculus Rift S certamente troviamo anche In Death. Si tratta di un titolo di avventura in modalità dungeon. L’ ambiente di gioco è sicuramente uno dei più belli che è possibile vivere nell’ attuale generazione di caschetti di realtà virtuale. Questo titolo è in grado di sprigionare una grande immersività. Sebbene la campagna è abbastanza lunga certamente delude la mancanza di una modalità multiplayer.


Skyrim VR

Sicuramente uno dei titoli più belli per la realtà virtuale è Skyrim VR. Parliamo di un gioco che non ha bisogno di presentazioni. Infatti la saga di The Elder Scroll da più di 10 anni entusiasma gli amanti delle avventure epiche. Con questo titolo il team di Bethesda è riuscita con successo a portare la sua saga più popolare in formato realtà virtuale. Infatti la fusione di un gameplay di questo tipo con la realtà virtuale è in grado di far sembrare l’ esperienza di gioco davvero reale. Senza ombra di dubbio si tratta di uno dei migliori titoli per i fortunati possessori di questo caschetto.


3 – Opinioni su Oculus Rift S

In questa recensione su Oculus Rift S vorrei anche condividere con te alcune opinioni di coloro che questo visore lo hanno comprato. Per far ciò vorrei invitarti a visionare le testimonianze che trovi a questo link.

Come puoi notare dalla schermata oltre 2.600 persone hanno rilasciato la propria testimonianza. Il 64% dei recensori esprime un giudizio pari a 5 su 5. Un’ altro 15% esprime un giudizio pari a 4 su 5. Solamente una piccola parte degli acquirenti esprime un parere negativo. Nel complesso questo dispositivo gode di un punteggio medio pari a 84 punti su 100.


4 – Costi

Vorrei concludere la mia recensione su Oculus Rift S parlando anche dei costi.

Se hai letto il mio articolo in cui spiego dove acquistare Oculus dovresti già sapere come la penso. Praticamente comprando in maniera intelligente è possibile ottenere il massimo spendendo il minimo.

Generalmente il costo di questo visore si attesta attorno ai 700€. Si tratta di un costo che certamente rende l’ acquisto di questo visore decisamente conveniente. Infatti molte altre marche di visore presentano costi anche doppi a fronte di un esperienza di gioco che per molti non è affatto superiore a quella offerta da Oculus.

Tuttavia acquistando in modo saggio è possibile ottimizzare di molto la spesa risparmiando diverse centinaia di Euro. Per far ciò si raccomanda di acquistare presso un venditore affidabile che dispone anche di visori rigenerati.

Dopo un’ attenta ricerca ho individuato alcune opzioni di acquisto veramente interessanti. Si tratta di visori con un costo che partono dai 450€. Per visionare le offerte disponibili visita questo link.


Recensione Oculus Rift S
– Conclusione

Dopo aver letto la mia recensione su Oculus Rift S finalmente adesso sai come stanno le cose.

Praticamente è certo che questo visore assicura all’ utente una delle migliori esperienze VR di questa generazione. Inoltre il rapporto qualità prezzo dei visori Oculus è sicuramente migliore della concorrenza.

Degna di nota è anche la possibile di ottimizzare la spesa acquistando in modo intelligente. Infatti in circolazione troviamo svariati rivenditori Oculus in Italia. Optando per un venditore affidabile nonchè per un visore rigenerato è possibile risparmiare centinaia di Euro senza limitare la propria esperienza di gioco.

Per visionare alcune offerte degne di nota visita questo link.

Ora non mi resta che augurarti buon Oculus!

Condividi

Luca
Luca

Nel 2016 subisco una truffa telefonica. Dopodichè apro il blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Se non fossi stato truffato questo blog non sarebbe mai nato. E' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Non vedo l' ora di subire una nuova truffa!

Lascia il tuo commento

La tua mail non verrà pubblicata