Le tecniche di memorizzazione ti permettono di memorizzare qualsiasi cosa in tempi rapidi, divertendoti ed imprimendo tutte le informazioni nella memoria a lungo termine. Infatti, la capacità di imprimere le informazioni nella nostra mente è strettamente legata alle emozioni che l’ apprendimento suscita in noi.

Per rendere più stimolante lo studio è necessario associare quanto studiato alle immagini. D’ altra parte le parole sono qualcosa di astratto e l’ unico metodo per trasformare qualcosa di astratto in qualcosa di reale consiste nel considerare le parole non più come una sequenza di sillabe bensì come una sequenza di immagini.

In altre parole ogni frase letta viene trasformata in una sorta di filmino  irreale. Infatti più paradossale è la scena riprodotta dalla nostra fantasia e più semplice sarà memorizzare.

Il principio che stà alla base delle tecniche di memorizzazione è rappresentato da questo esempio.

Immagina di camminare per strada ed incrociare centinaia di pedoni vestiti in maniera normale. Per esempio tutti gli uomini sono vestiti in giacca e gravatta oppure in tenuta sportiva. Ad un certo punto incroci anche un ragazzo con una cresta colorata di verde, con un viso tutto tatuato e con una gonna al posto dei jeans.

Tra queste centinaia di persone quale cattura di più la tua attenzione ?

Ovviamente colui che si veste in modo strano !

Pertanto il metodo più efficace per memorizzare le informazioni si basa proprio su questo principio.

Nel corso di questo articolo ti spiegherò tutto quanto nei minimi dettagli. In questo modo potrai fare leva anche su queste tecniche per aumentare la tua produttività.

Adesso mettiti comodo e ascoltami attentamente perchè le informazioni presenti in questo articolo possono cambiare in meglio la tua memoria.


Le principali tecniche di memorizzazione

Le principali tecniche di memorizzazione sono 4. Non tutte hanno la stessa efficacia. Infatti, alcuni metodi sono tanto diffusi quanto inefficaci.

Pertanto le strategie veramente efficaci sono solamente due. Si tratta di tecniche che stimolano la fantasia e che sono utili per memorizzare argomenti discorsivi. Tra questi sono compresi libri, lezioni e molto altro ancora. Sono utili sia per coloro che devono prepararsi ad un’ interrogazione scolastica, sia a coloro che vorrebbero memorizzare una serie di numeri senza doverli scrivere per forza. Addirittura, queste tecniche sono utili per memorizzare nome e viso di una persona.

Ma c’è dell’ altro. Molto altro !

Nei prossimi paragrafi ti spiegherò meglio le principali tecniche di memorizzazione.


Primo metodo di memorizzazione
Ripetizione

Il primo metodo di memorizzazione consiste nel leggere e ripetere più volte fino a quando le informazioni vengono assimilate.

Quante volte, durante il tuo percorso scolastico hai sentito gli insegnanti dire che per memorizzare bisogna leggere e ripetere ad alta voce ?

In effetti questo metodo è una delle tecniche di memorizzazione più diffuse. Ciò non toglie che leggere e ripetere sia il metodo peggiore di tutti !

E’ assurdo che neanche gli insegnanti sanno come si studia veramente !

Ma per quale motivo leggere e ripetere è il metodo peggiore ?

Il motivo è che questa strategia stimola solamente la memoria a breve termine. E’ un metodo noioso che richiede un grande sforzo. Sottrae tanto tempo per assimilare una porzione di informazioni che nel breve termine viene dimenticata. Leggere e ripetere sfrutta solamente l’ emisfero sinistro del cervello, mentre l’ emisfero destro (che ospita la memoria a lungo termine) non viene sfruttato.

E’ un metodo inefficace per tanti altri motivi. Per approfondire i punti deboli di questo metodo troverai maggiori informazioni nell’ articolo “Metodo leggi e ripeti“.


Secondo metodo di memorizzazione
Mappe concettuali e schemi vari

Il secondo metodo di memorizzazione consiste nel redigere delle mappe concettuali che hanno lo scopo di schematizzare le informazioni.

Questa è una delle tecniche di memorizzazione più utilizzate subito dopo la lettura e la ripetizione continua del testo.

Senza ombra di dubbio questo metodo è migliore rispetto al “leggi e ripeti“. Infatti, grazie alla schematizzazione delle informazioni, la comprensione globale del materiale migliora.

Tuttavia questo metodo rimane decisamente obsoleto.

Nel prossimo paragrafo ti parlerò delle tecniche di memorizzazione veramente efficaci. Tuttavia se vuoi approfondire l’ argomento trovi maggiori informazioni nell’ articolo “Metodo delle mappe concettuali“.


Terzo metodo di memorizzazione
Mappe mentali

Il terzo metodo di memorizzazione è rappresentato dalle mappe mentali.  Insieme alla tecnica dei loci, le mappe mentali sono lo strumento migliore  per memorizzare velocemente le informazioni. Infatti, questo strumento è molto efficace perchè ti permette di memorizzare nel lungo termine divertendoti.

Si tratta di un metodo inventato dallo psicologo inglese Tony Buzan.

Le mappe mentali sono un’ evoluzione delle mappe concettuali menzionate nel paragrafo precendente. Infatti, questa tecnica di memorizzazione sfrutta al meglio la creatività e la memoria visiva. Studi accurati dimostrano che la creatività influisce per almeno l’ 80% sui processi di memoria.

Poichè le mappe mentali sono uno dei pochi metodi veramente efficaci ho pensato di pubblicare un’ articolo dedicato.

Pertanto, per approfondire meglio questo interessantissimo argomento ti invito calorosamente a leggere l’ articolo in cui parlo del metodo delle mappe mentali.


Quarto metodo di memorizzazione
Loci Ciceroniani

Il quarto metodo di memorizzazione è la tecnica dei Loci Ciceroniani. Conosciuto anche col nome di “Mnemotecnica“, i Loci Ciceroniani sono la tecnica di apprendimento più antica del mondo.

Prende il nome da Cicerone che già nel primo secolo a.C. comprese che per memorizzare dei concetti è fondamentale trasformare le informazioni in immagini.

Praticamente, la tecnica di memorizzazione usata da Cicerone consiste nel memorizzare la sequenza ordinata dei concetti chiave del suo discorso. Per memorizzare le parole chiave nonchè la loro sequenza esatta, associava ogni singolo concetto ad uno spazio ambientale che conosceva a memoria.

Si tratta di un tecnica che certamente merita un’ approfondimento. Oltre a spiegarti nel dettaglio tutto ciò che devi sapere, ho pensato anche di farti alcuni esempi in formato video.

Tutto questo lo puoi trovare leggendo l’ articolo intitolato “Tecnica dei Loci. Come funziona ?


Conclusione

Le tecniche di memorizzazione hanno un fondamento scientifico. Infatti, le scoperte scientifiche più moderne supportano la validità dei 2 metodi menzionati in questo articolo.

In realtà ci sono altri metodi per migliorare l’ apprendimento. Uno di questi è la lettura veloce.

Tuttavia testare l’ efficacia di questa metodo di studio è un percorso che con poco sforzo e tanta curiosità puoi provare anche tu. Io queste tecniche le ho testate traendone beneficio !

Auguro anche a te di approfondire meglio questo fantastico mondo !


Luca
Luca

Nel 2016 subisco una truffa telefonica. Dopodichè apro il blog SoldiOnline.BIZ per far comprendere alle persone che fare Marketing Online in completa autonomia si può. Se non fossi stato truffato questo blog non sarebbe mai nato. E' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Non vedo l' ora di subire una nuova truffa!

Lascia il tuo commento

La tua mail non verrà pubblicata